Venezuela invincibile

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Gli USA hanno lanciato una feroce guerra non convenzionale contro i governi rivoluzionari e progressisti ed i movimenti popolari di nostra America. Vecchia nella dottrina militare del Pentagono e anche conosciuta come guerra di quarta generazione, si è nutrita e sviluppata con le recenti esperienze come le “rivoluzioni colorate” e la “primavera araba”. L’obiettivo principale dell’attacco è il Venezuela bolivariano, contro cui l’Impero, ed i governanti della regione che lo servono, scatenano la loro furia e frustrazione.

Continue reading “Venezuela invincibile” »

Share Button

Venezuela: fake x solo violino ed orchestra mediatica

Fabrizio Verde  http://www.lantidiplomatico.it/

Il violinista Wuilly Arteaga, assurto a simbolo delle proteste contro il ‘regime’ di Maduro (parafrasando i fake media del circuito mainstream) ha raccontato attraverso un video diffuso nell’ambito del programma ‘Con el Mazo Dando’ tutta la verità sulla sua detenzione, evidenziando che la Guardia Nazionale Bolivariana (GNB) non distrusse il suo violino, come raccontato dai media a livello internazionale a reti unificate.

Continue reading “Venezuela: fake x solo violino ed orchestra mediatica” »

Share Button

Cuba contro l’aggressione al Venezuela

Twitter emesso dalla Vice-ministra cubana degli esteri A. T. González

Share Button

Raul e Maduro omaggiano Fidel e José Martì

Share Button

Il Venezuela a Ginevra

Marinella Correggia  http://www.lantidiplomatico.it

Sul sito del Ministero degli esteri venezuelano (http://mppre.gob.ve) si legge in spagnolo e inglese un comunicato che stigmatizza l’infondatezza e la mancanza di imparzialità di un rapporto sulla situazione in Venezuela, diffuso dall’Ufficio dell’Alto Commissario per i diritti umani dell’Onu (OHCHR) che ha sede a Ginevra (per sapere qualcosa di più su quest’Ufficio e sul relativo Alto Commissario, nonché sul Consiglio Onu per i diritti umani, si veda qui: http://www.unric.org/it/attualita/10682).

Continue reading “Il Venezuela a Ginevra” »

Share Button

Venezuela effettuerà esercitazione civico-militare

Un esercizio civico-militare avrà luogo in Venezuela i giorni 26 e 27 agosto per la preparazione della difesa integrale del territorio nazionale, per contrastare un eventuale intervento militare contro il paese sud-americano.

Continue reading “Venezuela effettuerà esercitazione civico-militare” »

Share Button

Venezuela: Russia e Cina contro interventismo USA

Il ministro degli Esteri della Russia, Sergej Lavrov, ha definito «inaccettabili» le minacce belliche rivolte dal presidente statunitense Donald Trump contro il Venezuela. Secondo Lavrov, «la crisi deve essere risolta esclusivamente con mezzi pacifici», dunque «senza alcun intervento esterno».

Continue reading “Venezuela: Russia e Cina contro interventismo USA” »

Share Button

L’America Latina invisibile

Alfredo Serrano Mancilla http://www.cubadebate.cu

Temer è ancora presidente del Brasile, senza un voto delle urne. Macri, quello delle Panama Papers, tiene Milagro Salas in un carcere argentino come prigioniera politica. Santos è coinvolto nello scandalo Odebrecht perché avrebbe ricevuto un milione di dollari per la sua campagna presidenziale, in Colombia, nel 2014. Finora nella gestione Peña Nieto, sono stati assassinati 36 giornalisti in Messico, per svolgere il loro lavoro informativo. L’anno scorso, Kuczynski, ha governato il Perù con 112 decreti evitando così di dover passare attraverso il potere legislativo.

Continue reading “L’America Latina invisibile” »

Share Button

USA: “Eccessi” sistemici

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nella sua conversazione, rivelata dal Washington Post, con il presidente messicano Enrique Peña Nieto, Donald Trump diede una delle chiavi del suo comportamento: “Devo fare sì che il Messico paghi per il muro. Ho parlato di ciò per un periodo di due anni”

E di fronte alla risposta di Peña Nieto, nel senso che continuerebbe ad opporsi al muro rispose: “Ma non si può dire ciò alla stampa. La stampa uscirà con questo ed è qualcosa che non potrei sopportare”.

Continue reading “USA: “Eccessi” sistemici” »

Share Button

Il bel messaggio a Fidel di una dottoressa laureata all’ELAM

“Arrivai a Cuba il 28 febbraio 1999. Conobbi Fidel un giorno molto normale, mentre andavamo dall’edificio degli alloggi verso l’edificio dove rimanevano le aule, ed all’improvviso lì in quel corridoio che conduceva anche al mare, pieno di palme, scende da un carro nero quell’uomo alto ed imponente, ma dolce nel suo sguardo, con una voce soave ed incomincia a salutare i miei compagni di studio che passavamo in quel momento; io lo vidi e senza sapere molto di lui, mi è venuto da piangere, per l’ammirazione, una sensazione immensa di volerlo abbracciare. Furono solo pochi minuti.

Continue reading “Il bel messaggio a Fidel di una dottoressa laureata all’ELAM” »

Share Button

Fidel tra due infanzie

Silvio Rodríguez http://www.cubadebate.cu

Ascoltai parlare di Fidel per la prima volta nella mia infanzia, ben prima del 1 gennaio 1959. A quel tempo il suo nome si diceva a bassa voce e, a volte, si percepiva nei mormorii degli anziani. Una notte lo sentii menzione alla radio, anch’essa a basso volume, in casa di alcuni parenti che avevano onde corte. Lì ascoltammo un’emittente clandestina che trasmetteva dalle montagne della Sierra Maestra, dove quel nome proibito ed i suoi amici combattevano, sparando, l’ esercito.

Continue reading “Fidel tra due infanzie” »

Share Button

Fidel Castro: etica ed azione rivoluzionaria

Omar Pérez Solomon https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nel mezzo dell’attuale lotta ideologica, in cui alcuni insistono nel ristabilire il capitalismo a Cuba e altri nel difendere il progetto socialista cubano, è necessario persistere nel lascito fidelista per continuare l’opera di emancipazione, accogliendo le idee guida e le pratiche che preconizzava Fidel.

Continue reading “Fidel Castro: etica ed azione rivoluzionaria” »

Share Button

“L’ora finale di Maduro?”prossimo best-seller di Openhaimer?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Il giornalista Andrés Oppenheimer, noto per le sue posizioni neoliberali e filo-USA, accusava il presidente Donald Trump, in un recente articolo pubblicato da El Nuevo Herald, El Mercurio e altri giornali, di bypassare il Dipartimento di Stato ed il suo corpo diplomatico, dando al senatore Marco Rubio la leadership della sua politica verso Venezuela e Cuba.

Continue reading ““L’ora finale di Maduro?”prossimo best-seller di Openhaimer?” »

Share Button

I commissari del pensiero unico

Carlos Fazio/I http://www.jornada.unam.mx

Oggi, quando la canaglia mediatica è scatena nel mondo occidentale, vale la pena ricordare che come altri termini del discorso politico, la parola democrazia ha un significato tecnico orwelliano quando si usa in esaltazioni retoriche o nel giornalismo abituale, per riferirsi agli sforzi degli USA e dei suoi alleati di imporre la democrazia liberale rappresentativa a stati considerati fuorilegge, come l’attuale Venezuela.

Continue reading “I commissari del pensiero unico” »

Share Button

Amnesty International: al servizio del Dipartimento di Stato

da Mision Verdad

Un nuovo attacco di Amnesty International contro il Venezuela arriva attraverso la campagna ‘Acción Mundial Emergente’. Il documento detta le azioni da compiere, una sorta di vademecum per le ONG, sullo strano caso Tumeremo. L’approccio di questa organizzazione globale risponde direttamente ai dettami del Dipartimento di Stato (USA N.d.T.), e pertanto riprende la narrazione della «crisi umanitaria» nella sua concezione destituente. Per questo bisogna controllare i precedenti di questo agente non statale.

Continue reading “Amnesty International: al servizio del Dipartimento di Stato” »

Share Button

informare x vincere