Category Archives: – america latina

America Latina, una partita che ci riguarda

di Geraldina Colotti

Per cogliere la portata della posta in gioco nel continente latinoamericano, oggi, è sufficiente scorrere le pagine che il libro di John Bolton dedica al Venezuela bolivariano. L’ex consigliere per la sicurezza USA, un vecchio falco della politica, licenziato 9 mesi fa da Donald Trump, ha infatti deciso di far volare gli stracci, mettendo in piazza alcune delle magagne dell’amministrazione nordamericana.

Continue reading “America Latina, una partita che ci riguarda” »

Share Button

L’ultimo bottino dell’Impero britannico: 930 milioni di oro venezuelano

Roberto Montoya www.cubadebate.cu

La decisione della Giustizia britannica di legittimare la decisione della Banca d’Inghilterra sembrerebbe più tipica dell’arbitrarietà del cosiddetto “primo impero britannico”, del XVII e XVIII secolo, incentrato soprattutto sulle Americhe, che di una moderna democrazia del XXI secolo.

Continue reading “L’ultimo bottino dell’Impero britannico: 930 milioni di oro venezuelano” »

Share Button

La campagna mediatica contro Venezuela e Cuba

di Geraldina Colotti*

Hernando Calvo Ospina, giornalista, scrittore e documentarista colombiano che vive in Francia. Maurice Lemoine, giornalista e scrittore francese, ex caporedattore di Le Monde diplomatique. Javier Couso, ex eurodeputato spagnolo. Questi gli ospiti del programma Bitácora de la emergencia global, condotto dalla vicepresidenta dell’Assemblea Nazionale Costituente, Tania Diaz, che è anche vicepresidente della Commissione Agitazione Propaganda e Comunicazione del Partito Socialista Unito del Venezuela. Un programma delle Brigate Internazionali della Comunicazione Solidale (BRICS-PSUV), coordinate da Beverly Serrano, giunto alla sua puntata n. 25 sempre con la sapiente regia di Antonio Paez.

Continue reading “La campagna mediatica contro Venezuela e Cuba” »

Share Button

Da 60 anni, la solidarietà medica di Cuba giunge ai popoli del mondo

All’Avana, non appena si seppe la notizia, l’allora primo ministro Comandante Fidel Castro offrì al popolo cileno la solidarietà del popolo cubano, nonché aiuto materiale ed umanitario

Dolphin Xiqués Cutiño  www.granma.cu

Il terremoto avvenuto il 22 maggio 1960 nell’area della Valdivia, in Cile, è considerato il maggiore della storia registrato fino a quel momento con un’intensità tra X e XII gradi sulla scala sismologica Mercalli, che colpì circa 1000 chilometri di terra e mare, da Biobio sino ad Aysén e durò circa dieci minuti.

Continue reading “Da 60 anni, la solidarietà medica di Cuba giunge ai popoli del mondo” »

Share Button

Venezuela, di questi tempi c’è da vergognarsi di essere europei

Fabio Marcelli  www.ilfattoquotidiano.it

Del tutto comprensibile e giustificata mi appare la decisione del governo Maduro di espellere la Rappresentante europea in Venezuela. E’ infatti da tempo che l’Unione europea si dedica ad irrogare delle sanzioni illegittime al Paese latinoamericano. Il principale atto adottato a tale riguardo è stato la Decisione (Pesc) 2017/2074 del 13 novembre 2017. Con tale Decisione il Consiglio operava un’inammissibile ingerenza negli affari interni del Venezuela, arrogandosi il diritto di condannare la convocazione dell’Assemblea costituente che ha costituito come noto un passaggio chiave nella soluzione delle problematiche del Paese.

Continue reading “Venezuela, di questi tempi c’è da vergognarsi di essere europei” »

Share Button

Venezuela. Perché sospesa l’espulsione dell’ambasciatrice UE?

www.lantidiplomatico.it

L’annuncio era stato dato dal presidente Maduro: l’amabasciatrice dell’Unione Europea a Caracas, Isabel Brilhante Pedrosa, avrebbe dovuto lasciare il Venezuela entro 72 ore a causa delle continue ingerenze in questioni interne del paese sudamericano.

Adesso arriva la retromarcia.

Continue reading “Venezuela. Perché sospesa l’espulsione dell’ambasciatrice UE?” »

Share Button

Alcune considerazioni sul libro di Bolton, Trump e il Venezuela

J.R. Carvalho* da https://cebrapaz.org.br Traduzione di Marx21.it

John Bolton, ex consigliere per la Sicurezza Nazionale USA tra aprile 2018 e settembre 2019, ha appena lanciato una bomba sulla Casa Bianca, i cui frammenti potrebbe avere effetti devastanti alla fine del mandato del presidente Donald Trump, mettendo in discussione non solo diversi aspetti della politica interna, ma principalmente le relazioni con l’estero di quella che, sebbene in fase calante, è ancora la più grande superpotenza del mondo.

Continue reading “Alcune considerazioni sul libro di Bolton, Trump e il Venezuela” »

Share Button

I tre fronti politici in cui il chavismo ha preso l’offensiva nel 2020

https://medium.com/@misionverdad2012

La crisi, che non è solo congiunturale né regionale, ma sistemica e globale, è stata catalizzata dalla pandemia che si ramifica dal geopolitico sino al quotidiano, passando per il nazionale; da qui, il Venezuela si vede colpito, ma anche stimolato, da tensioni di ogni tipo, rivendicando il diritto di essere ed esistere come referente politico.

Continue reading “I tre fronti politici in cui il chavismo ha preso l’offensiva nel 2020” »

Share Button

Venezuela e pirateria internazionale

Le 31 tonnellate sequestrate dalla Banca d’Inghilterra dovevano essere gestite da un Programma delle Nazioni Unite per l’acquisto di cibo, medicine e per la lotta al Covid

www.lantidiplomatico.it

“Nel negare l’accesso all’oro di tutti i venezuelani al presidente Nicolas Maduro, la Banca d’Inghilterra passerà alla storia per un atto di pirateria”. Con queste parole la giornalista di Telesur Madalein Garcia sintetizza alla perfezione l’ultimo vergognoso crimine delle potenze occidentali contro il Venezuela.

Continue reading “Venezuela e pirateria internazionale” »

Share Button

Venezuela. Intervista a Freddy Bernal

di Geraldina Colotti

Freddy Bernal, protettore del Tachira e chavista da trincea, trova tempo per risponderci al telefono, tra una riunione e l’altra, vulcanico e brillante come di consueto.

Continue reading “Venezuela. Intervista a Freddy Bernal” »

Share Button

La Bolivia sotto la dittatura degli Stati Uniti

Stella Calloni,Bolivar Infohttp://aurorasito.altervista.org

Poco più di sei mesi dopo il colpo di Stato del 10/11 novembre 2019 in Bolivia contro il Presidente Evo Morales, attualmente rifugiato in Argentina, quest’ultimo ci avverte della disastrosa situazione nel Paese, soggetto a un governo di fatto guidato dall’autoproclamata presidentessa Jeanine Anez che non solo reprime la popolazione, provoca massacri, perseguita e imprigiona leader e attivisti politici, ma distrugge anche sistematicamente il modello sociale, economico e i progressi compiuti dal governo rovesciato del MAS.

Continue reading “La Bolivia sotto la dittatura degli Stati Uniti” »

Share Button

Teoria e pratica del multilateralismo venezuelano

in tempi di pandemia e minacce

Franco Vielma https://medium.com/@misionverdad2012

Indurendo le sue forme di assedio contro il Venezuela, il governo USA ha iniziato ad strumentare, apertamente, una politica di isolamento della nazione petrolifera che si è evoluta nell’attuale e sordido blocco politico ed economico.

Hanno intrapreso una tabella di marcia di misure coercitive unilaterali che hanno dato corpo “legale” alla cospirazione politica che aveva preceduto l’assedio USA contro il Venezuela.

Continue reading “Teoria e pratica del multilateralismo venezuelano” »

Share Button

Venezuela, la falsa “reciprocità” che piace all’Unione Europea

di Geraldina Colotti

Il Venezuela ha detto basta alle ingerenze dell’Unione Europea. Così, Isabel Brilhante Pedrosa, ambasciatrice dell’UE a Caracas, ha avuto 72 ore per andarsene. Lo ha annunciato il presidente Nicolas Maduro durante la consegna del premio nazionale di giornalismo Simon Bolivar.

Continue reading “Venezuela, la falsa “reciprocità” che piace all’Unione Europea” »

Share Button

L’ALBA-TCP non resta a fare la spettatrice, ma assume una posizione

La riunione moderata dal cancelliere del Venezuela, Jorge Arreaza, ha avuto come obiettivo centrale l’unione delle azioni dell’Alleanza per alleviare gli effetti economici e sociali della pandemia

Continue reading “L’ALBA-TCP non resta a fare la spettatrice, ma assume una posizione” »

Share Button