Category Archives: – america latina

Bolivia – Cuba

Il ministro degli Esteri boliviano Rogelio Mayta e l’incaricato d’affari cubano Danilo Sanchez Vazquez hanno ratificato oggi la volontà comune di rafforzare i rapporti bilaterali di amicizia e cooperazione.

Il ministro degli Esteri Mayta ha ricevuto nel suo ufficio il diplomatico cubano, che ha il rango di ambasciatore, recentemente nominato incaricato d’affari in Bolivia.

Continue reading “Bolivia – Cuba” »

Share Button

Il 6 dicembre (6D) si firma l’atto di decesso del G4

https://misionverdad.com

Negli ultimi tempi, l’ecosistema dei partiti di opposizione ha sofferto cambiamenti e trasformazioni aggressive. I permanenti fallimenti politici del cosiddetto G4 (Voluntad Popular, Primero Justicia, Acción Democrática y Un Nuevo Tiempo), organismo che ha coordinato i destini dell’antichavismo per diversi anni, ha aperto crepe irreparabili nella sua capacità di dirigenza e conduzione.

Continue reading “Il 6 dicembre (6D) si firma l’atto di decesso del G4” »

Share Button

Il ritorno del castrochavismo

Due anni prima delle elezioni presidenziali il fantasma del ‘castrochavismo’ ritorna in Colombia

Maria Fernanda Barreto  https://misionverdad.com

A due anni dalle prossime elezioni presidenziali in Colombia, il più grande quotidiano colombiano ha intitolato pochi giorni fa: “Indagano su piano del Venezuela per danneggiare le elezioni in Colombia” ed, ovviamente, la matrice ha cominciato a riprodursi.

Secondo questo articolo, ci sono carovane di persone che attraversano, dal Venezuela, con l’unico scopo di richiedere la cittadinanza colombiana, e la sorpresa per le autorità di quel paese è che il numero di reclamanti quel diritto sia cresciuto, ma ciò che più li confonde ed accende i loro allarmi è che, secondo le loro stesse parole, hanno osservato che “la stragrande maggioranza ritornava immediatamente” dopo aver completato la procedura.

Continue reading “Il ritorno del castrochavismo” »

Share Button

Il Venezuela si prepara alle elezioni legislative del 6 dicembre

Giulio Chinappi – World Politics Blog 

Il 6 dicembre avranno luogo in Venezuela le elezioni legislative, un importante appuntamento per il rinnovamento della fiducia popolare nei confronti del PSUV e del presidente Nicolás Maduro. Nel frattempo, Caracas diventa un partner commerciale sempre più importante per la Cina.

Continue reading “Il Venezuela si prepara alle elezioni legislative del 6 dicembre” »

Share Button

Colombia: dopo 4 anni dall’accordo di pace

Francesco Cecchini  www.ancorafischiailvento.org

L’ accordo di pace tra governo e Farc-Ep fu firmato due volte. La prima volta il 26 settembre 2016, e dopo in  un referendum ottenne un NO, L ‘Accordo Finale fu firmato il 24 novembre al Teatro Colón di Bogotá, dopo l’inserimento di profonde modifiche suggerite dai promotori del NO nel Plebiscito per la Pace, ma da allora il cammino della pace è stato più di spine che di rose.

Continue reading “Colombia: dopo 4 anni dall’accordo di pace” »

Share Button

Perché, in Europa, dobbiamo difendere le elezioni del 6D in Venezuela

di Geraldina Colotti

Proponiamo una sintesi della rubrica settimanale Brecce, che si può ascoltare (e diffondere) su Radio Quarantena (https://www.spreaker.com/show/radioquarantena).

Una puntata dedicata al Venezuela, nel contesto dell’America Latina e in quello più generale dello scontro tra l’egemonia imperialista nordamericana e la costruzione di un mondo multicentrico e multipolare che le contrasta il passo.

Continue reading “Perché, in Europa, dobbiamo difendere le elezioni del 6D in Venezuela” »

Share Button

Guatemala: un Congreso en llamas. ¿Cómo se llegó a esto y adónde llevará?

Share Button

La Cumbre de los Pueblos e l’esercizio della controinformazione

Paloma García, giornalista della neonata TeleSur, racconta delle prime, impegnative dirette di quella televisione creata su iniziativa di Hugo Chávez per contrastare i monopoli delle grandi catene televisive. Il 4 e il 5 novembre del 2005, a Mar del Plata, la IV Cumbre de las Américas bocciava l’Area di Libero Commercio delle Americhe (ALCA) voluta da Bush e lanciava l’ALBA (Alleanza Bolivariana  per i Popoli della Nostra America). Diego Armando Maradona era fra capi di stato, Premi Nobel, artisti  e dirigenti rivoluzionari protagonisti di quelle giornate storiche per la sovranità latinoamericana

https://nostramerica.files.wordpress.com

Continue reading “La Cumbre de los Pueblos e l’esercizio della controinformazione” »

Share Button

Cubainformacion: chi di spada ferisce…

Smartmatic 2017, OSA 2019: una dose della sua stessa medicina?

 

“Abbiamo scoperto enormi quantità di denaro comunista, attraverso il Venezuela, Cuba e probabilmente la Cina, per interferire nelle nostre elezioni”.

È stato il grottesco politico della scorsa settimana, con protagonisti gli avvocati di Donald Trump. Ma in cui c’è stato un dettaglio che i media hanno trascurato.

Continue reading “Cubainformacion: chi di spada ferisce…” »

Share Button

Raúl e Díaz-Canel: condoglianze per la morte di Maradona

Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha inviato una lettera di condoglianze al Presidente dell’Argentina, Alberto Fernández.

«In nome del popolo e del Governo cubani e del Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, le invio le mie più sentite condoglianze per la morte di Diego Armando Maradona, grande e fedele amico di Fidel e del nostro popolo», ha scritto il mandatario cubano.

Continue reading “Raúl e Díaz-Canel: condoglianze per la morte di Maradona” »

Share Button

Proteste in Guatemala e Biden di fronte ad una nuova sollevazione nel continente

Angel Guerra Cabrera www.cubadebate.cu

Il fattore scatenante della recente esplosione sociale in Guatemala è stato l’energico rifiuto popolare del più grande bilancio della sua storia, oltre 12 miliardi di dollari approvati in modo opaco ed illegale ed aumentando l’indebitamento esterno. Nonostante il suo aumento di oltre 2 miliardi rispetto al 2019, riduceva il già misero investimento sociale nell’istruzione, salute, protezione degli infanti ed, in generale, nella lotta alla povertà.

Continue reading “Proteste in Guatemala e Biden di fronte ad una nuova sollevazione nel continente” »

Share Button

L’Unione Europa non sia strumento dell’imperialismo

Il 6D, la democrazia in marcia in Venezuela. Una conferenza internazionale con Aristobulo Isturiz e Ivan Gill.

di Geraldina Colotti

Su iniziativa dell’ambasciata del Venezuela in Svizzera e delle rappresentanze diplomatiche presso le Nazioni unite e gli altri Organismi internazionali a Ginevra, si è svolta una conferenza internazionale dal titolo: “6D – elezione dell’Assemblea Nazionale in Venezuela: la democrazia in marcia”.

Continue reading “L’Unione Europa non sia strumento dell’imperialismo” »

Share Button

25 novembre, attualità delle “farfalle”

di Geraldina Colotti

Come ogni anno, il 25 novembre si ricorda il sacrificio delle “mariposas” (le farfalle), le tre sorelle Mirabal che con quel nome combattevano la dittatura di Rafael Trujillo nella Repubblica dominicana (1930-1961). Furono trucidate dagli sgherri del regime mentre andavano a trovare i loro mariti in carcere, quel giorno del 1960. Il 17 dicembre del 1999, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 25 novembre “giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

Continue reading “25 novembre, attualità delle “farfalle”” »

Share Button

Alfabetizzazione a Panamá con il metodo cubano Io sì posso

Il metodo cubano d’alfabetizzazione Io sì posso, ha raggiunto  77230 analfabeti a 13 anni dalla sua inclusione nel programma “Muévete por Panama”, e il governo oggi progetta di potenziarlo.

In un incontro della ministro panamense di Sviluppo Sociale (Mides), Maria Inés Castillo, e l’ambasciatrice di Cuba in questa nazione, Lydia Margarita González, è stato analizzato il lavoro degli assessori cubani che sono presenti in varie zone, includendo paraggi molto apparati della geografia panamense.

Continue reading “Alfabetizzazione a Panamá con il metodo cubano Io sì posso” »

Share Button

La Bolivia cambia volto nelle prime settimane della presidenza Arce

Giulio Chinappi – World Politics Blog

Nelle sue prime settimane, Luis Arce si è impegnato a ricostruire l’economia boliviana, a riprendere le relazioni diplomatiche con il Venezuela e con gli altri Paesi progressisti del continente e a perseguire i crimini commessi dal governo golpista nei suoi undici mesi al potere.

Continue reading “La Bolivia cambia volto nelle prime settimane della presidenza Arce” »

Share Button