Category Archives: – Argentina

Uruguay ed Argentina: premiata la Brigata Henry Reeve

La Brigata Internazionale Henry Reeve di medici cubani ha ricevuto oggi il Premio Memorial per la Pace e la Solidarietà tra i Popoli d’America, assegnato dall’organizzazione Servicio Paz y Justicia (Serpaj), presieduta da Adolfo Pérez Esquivel.

Continue reading “Uruguay ed Argentina: premiata la Brigata Henry Reeve” »

Share Button

Raúl e Díaz-Canel: condoglianze per la morte di Maradona

Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha inviato una lettera di condoglianze al Presidente dell’Argentina, Alberto Fernández.

«In nome del popolo e del Governo cubani e del Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, le invio le mie più sentite condoglianze per la morte di Diego Armando Maradona, grande e fedele amico di Fidel e del nostro popolo», ha scritto il mandatario cubano.

Continue reading “Raúl e Díaz-Canel: condoglianze per la morte di Maradona” »

Share Button

Argentina: Premio Democrazia

La Brigata Internazionale dei medici cubani Henry Reeve è stata distinta in Argentina con il Premio Democracia 2020 alla più prestigiosa personalità latino americana, concesso dal Centro Culturale Caras y Caretas.

Il valoroso contingente internazionale dei medici cubani, specializzati in situazioni di disastri e gravi epidemie, quest’anno ha svolto il suo nobile e solidale lavoro nelle zone più colpite dalla pandemia della COVID-19.

Continue reading “Argentina: Premio Democrazia” »

Share Button

Cuba – Argentina

I Ministeri della Cultura di Cuba e dell’Argentina hanno firmato il 20 ottobre un Programma Esecutivo di Cooperazione Culturale per gli anni 2020-2024.

La cerimonia è stata realizzata nella sede del Centro Culturale Kirchner, nell’ambito della Giornata per il Giorno della Cultura Cubana in Argentina, con la presenza del ministro di Cultura della nazione, Tristán Bauer e l’ambasciatore di Cuba in questo paese, Pedro Pablo Prada, che ha firmato il documento per il Ministero di Cultura di Cuba.

Continue reading “Cuba – Argentina” »

Share Button

L’unione del Sudamerica è la chiave della nostra sovranità politica

https://nostramerica.wordpress.com

Alicia Castro, nominata ambasciatrice della Repubblica Argentina a Mosca, non aveva ancora potuto presentare le sue credenziali a causa del Covid-19 quando ha presentato le sue dimissioni, indignata per il voto del suo Governo al Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite in cui, insieme al Gruppo di Lima, mostrava preoccupazione per le violazioni dei diritti umani in Venezuela. Alicia Castro che è ha rappresentato il suo paese a Caracas e a Londra, ha spiegato le ragioni delle sue dimissioni in questo testo, riassumibili in una frase: “Mi è chiarissimo, alla luce del pensiero dei nostri liberatori San Martín, Bolívar, Artigas, che l’unione del Sudamerica è la chiave della nostra sovranità politica e della nostra indipendenza economica”.

Continue reading “L’unione del Sudamerica è la chiave della nostra sovranità politica” »

Share Button

Buenos Aires si piega alla strategia del Gruppo di Lima all’ONU

Sommario del sostegno venezuelano all’Argentina durante l’inferno del 2001

www.misionverdad.com

Gli ultimi eventi internazionali che coinvolgono il Venezuela hanno l’ONU come scenario, in particolare il Consiglio per i Diritti Umani, di cui la Repubblica Bolivariana fa parte.

Nei giorni scorsi un gruppo di paesi ha votato per la continuazione della suddetta Missione ‘Indipendente’ di Determinazione dei Fatti per il nostro paese, con la Repubblica Argentina che si è unita agli Stati che compongono i satelliti USA, in America Latina e Caraibi, con l’obiettivo di ampliare lo spettro del blocco multidimensionale sul Venezuela, nucleati nel Gruppo di Lima.

Continue reading “Buenos Aires si piega alla strategia del Gruppo di Lima all’ONU” »

Share Button

L’Argentina vota contro il Venezuela all’ONU

Carlos Aznarez – teleSURl’AntiDiplomatico

In un atteggiamento apertamente compiacente con la politica estera nordamericana, il governo argentino, attraverso il suo rappresentante ufficiale, ha votato contro la Repubblica Bolivariana del Venezuela al Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite. Ripetendo una condotta errata che ha un precedente molto vicino, il ministero degli Esteri presieduto dal ministro Felipe Solá, seguendo le rigide istruzioni del presidente Alberto Fernández, ha pienamente accettato e sostenuto un rapporto falso, menzognero e interferente preparato da Michelle Bachelet.

Continue reading “L’Argentina vota contro il Venezuela all’ONU” »

Share Button

Guardare al sud, Argentina, espropriazione strategica

Ángel Guerra Cabrera  www.jornada.com.mx

Il presidente dell’Argentina, Alberto Fernández, ha decretato l’intervento e l’espropriazione del conglomerato Vicentin, il sesto agro-esportatore del paese, con azioni in 20 società, ed ha inviato il corrispondente progetto di legge al Congresso. Vicentin ha irregolarmente ricevuto enormi prestiti dal Banco Nación nel governo Macri.

Continue reading “Guardare al sud, Argentina, espropriazione strategica” »

Share Button

Argenzuela

Share Button

Le crescenti minacce al dominio USA sull’America Latina

Rainer Sheahttp://aurorasito.altervista.org

Gli imperialisti di Washington si disperano nel portare a termine un cambio di regime in Venezuela, avendo organizzato un altro tentativo fallito di colpo di Stato proprio la scorsa settimana, perché più il Chavismo rimane al potere, più l’America Latina rischia di sfuggire al controllo degli Stati Uniti.

Continue reading “Le crescenti minacce al dominio USA sull’America Latina” »

Share Button

Cubainformacion: l’affare Argentina

L’affare di Cuba in Argentina: pagare gli studi universitari di 1500 giovani ed operare gratuitamente 50000 persone

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

1500 giovani argentini hanno studiato e si sono laureati in Medicina a Cuba, completamente gratis (1). 50 mila argentini/e senza risorse sono stati operati alla vista, grazie ad un programma di solidarietà di Cuba (2). Negli ultimi 15 anni, L’Avana ha stanziato diversi milioni di dollari per esso senza la minima pubblicità (3).

Ecco perché è ridicolo che ora la stampa argentina, che non ha mai informato di ciò, attacchi il possibile -non ancora confermato- arrivo di 200 cooperanti cubani a sostegno della lotta contro il Covid-19, su richiesta del governo provinciale di Buenos Aires.(4) (5).

Continue reading “Cubainformacion: l’affare Argentina” »

Share Button

Cubainformacion: medicina a Cuba ed Argentina

Medicina in Argentina, medicina a Cuba

In un articolo -che leggeremo solo sui media alternativi- il medico argentino Alberto Cerda ha affrontato l’enorme campagna organizzata nel suo paese contro l’arrivo della cooperazione sanitaria da Cuba.

Nel suo testo, si chiedeva: “per quanto tempo noi medici d’ Argentina lavoriamo nei quartieri marginali o baraccopoli delle nostre città? Questa è la grande differenza tra noi ed i colleghi cubani”.

Continue reading “Cubainformacion: medicina a Cuba ed Argentina” »

Share Button

Argentina: Cuba salva, nonostante il virus della menzogna

Alejandra García Elizalde  www.granma.cu

Oggi circolano sulle reti troppe notizie false. Il COVID-19 ha scatenato un virus così contagioso e dannoso come il Sars-Cov2: le menzogne. Mentre ogni paese combatte la pandemia, sono diventate di moda, in alcuni media internazionali, le ​​più ridicole menzogne.

Continue reading “Argentina: Cuba salva, nonostante il virus della menzogna” »

Share Button

Cuba è stata con me in un momento molto difficile della mia vita

Cristina Fernández de Kirchner  www.cubadebate.cu

Scrivo queste righe da L’Avana, nella stessa casa in cui ho finito di scrivere il primo capitolo di ‘Sinceramente’ esattamente un anno fa.

Tra qualche ora, ritornerò a Buenos Aires col volo settimanale di Cubana de Aviación con mia figlia Florencia.

Continue reading “Cuba è stata con me in un momento molto difficile della mia vita” »

Share Button

Bolivia: dietro il golpe l’Agenzia di intelligence argentina (AFI)

Internationalist 360° – http://aurorasito.altervista.org

La stazione della CIA a La Paz ha incaricato il capo dell’Agenzia di intelligence argentina (AFI) in Bolivia, José Sanchez, di sostenere la raccolta di informazioni su Evo Morales e le sue amministrazioni; e di tutti i funzionari cubani, venezuelani e nicaraguensi residenti in Bolivia, compresi i diplomatici. Per conformarsi a ciò, José Sánchez non solo utilizzò i suoi agenti nel Paese, ma anche chiese il sostegno di rappresentanti di Brasile, Colombia e Perù.

Continue reading “Bolivia: dietro il golpe l’Agenzia di intelligence argentina (AFI)” »

Share Button