Category Archives: – Colombia

I Paesi che partecipano al mondiale dell’opportunismo politico

Ernesto Cazal

Il Venezuela torna ad essere protagonista sulla scena internazionale, e per propri meriti. Certo, molto ha a che vedere con l’attuale situazione internazionale, quando il capitalismo del disastro ha già spazzato via lo status quo globale e le dinamiche economiche si sono rotte, non proprio a causa del parossismo USA.

Continue reading “I Paesi che partecipano al mondiale dell’opportunismo politico” »

Share Button

Perché la visita di Petro in Venezuela è di portata storica

lantidiplomatico.it

Qualche giorno fa a Caracas ha avuto luogo un evento assai simbolico e che avrà un forte impatto sull’intera regione sudamericana. Il presidente colombiano Petro è stato ricevuto dal suo omologo venezuelano Maduro a palazzo Miraflores. Quest’incontro segna la ripresa e la normalizzazione delle relazioni tra i due paesi dopo la triste parentesi di Ivan Duque che in tutti i modi ha cercato in combutta con gli Stati Uniti di rovesciare Maduro rendendo la Colombia la principale piattaforma per la destabilizzazione del vicino Venezuela.

Continue reading “Perché la visita di Petro in Venezuela è di portata storica” »

Share Button

Presidente Colombia: “Gli USA stanno rovinando tutte le economie del mondo”

Il leader colombiano ha anche accusato Washington di adottare misure lesive per salvaguardare se stessa, senza tener conto dell’effetto che hanno.

Il presidente colombiano Gustavo Petro ha accusato mercoledì gli USA di rovinare “tutte le economie del mondo” adottando misure per proteggersi da un’eventuale crisi, indipendentemente da ciò che accade agli altri Paesi.

Continue reading “Presidente Colombia: “Gli USA stanno rovinando tutte le economie del mondo”” »

Share Button

Cuba e il terrorismo

 Luis Alberto Rodriguez Angeles

Davanti al segretario di Stato USA, Antony Blinken, il presidente colombiano, Gustavo Petro, ha pronunciato una scomoda verità sull’inclusione di Cuba nella lista – elaborata dalla Casa Bianca- dei paesi “patrocinatori del terrorismo”. Ha detto: “Quello che è successo con Cuba è un’ingiustizia. Questo si chiama ingiustizia, quindi, secondo me, non dipende da noi, deve essere corretto».

Continue reading “Cuba e il terrorismo” »

Share Button

Dichiarazione MINREX

Il governo della Colombia ha revocato i mandati di arresto e sospeso gli avvisi di richiesta di cooperazione internazionale e le segnalazioni dell’INTERPOL per i membri della Delegazione di Pace dell’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN), nonché annullato le richieste di estradizione presentate a Cuba per i membri di questa delegazione rimasti nel nostro Paese.

Continue reading “Dichiarazione MINREX” »

Share Button

Canaglie!

Come chiamare chi inserisce unilateralmente Cuba nella cosiddetta lista dei Paesi che sponsorizzano il terrorismo, accusandola di aver protetto, come previsto dai trattati internazionali, la delegazione dell’Esercito di Liberazione Nazionale Colombiano (ELN) che si trovava all’Avana per negoziare un accordo di pace con il governo colombiano, quando quest’ultimo ha deciso di interrompere i negoziati?

Continue reading “Canaglie!” »

Share Button

Colombia: riprende il dialogo con l’ELN

Avanza la “pace totale” nella Colombia di Petro e Francia Marquez

Geraldina Colotti

“La pace non è solo una questione militare, ma deve tener conto dell’equità e della giustizia sociale, della democratizzazione e del rispetto dei diritti umani. Altrimenti, se la pace si limita alla smobilitazione, si chiama pacificazione”. Così si è espresso Antonio Garcia, massimo dirigente dell’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN) in una recente intervista.

Continue reading “Colombia: riprende il dialogo con l’ELN” »

Share Button

Cubainformacion: il costo della pace

L’altissimo costo, per il popolo cubano, della pace in Colombia

L’Avana: dopo mezzo secolo di conflitto armato e mezzo milione di morti, nel 2016 si firmava la pace tra il Governo della Colombia e la guerriglia delle FARC. È stato un processo in cui il Governo di Cuba, generoso e neutrale, ha svolto un ruolo essenziale.

Continue reading “Cubainformacion: il costo della pace” »

Share Button

Riapre la frontiera colombo-venezuelana

Geraldina Colotti

Si può, a buon diritto, considerarlo un gesto “storico”, l’abbraccio tra i rappresentanti della Repubblica bolivariana del Venezuela e quelli del governo colombiano, alla frontiera tra i due paesi. Una frontiera lunga de 2219 km separa i territori di entrambe le nazioni, segnata da consuetudini e ferite di due paesi fratelli, che il Libertador Simon Bolivar avrebbe voluto unire nel sogno di una Patria Grande

Continue reading “Riapre la frontiera colombo-venezuelana” »

Share Button

Venezuela: vittoria politica

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

 

Lo Stato ed il popolo venezuelano hanno ripreso il controllo della compagnia petrolchimica statale Monómeros (che si trova in Colombia) dopo circa tre anni in cui governo colombiano e USA la avevano consegnata al leader dell’opposizione Juan Guaidó autoproclamatosi presidente del Venezuela.

Continue reading “Venezuela: vittoria politica” »

Share Button

Prima analisi: il Venezuela accetta mediazione tra Petro e l’ELN

Franco Vielma  Misión Verdad

Il governo colombiano guidato dal presidente Gustavo Petro ha inviato una lettera richiedendo l’incorporazione del Venezuela come garante del processo di negoziazione e pace tra la sua amministrazione e l’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN).

Continue reading “Prima analisi: il Venezuela accetta mediazione tra Petro e l’ELN” »

Share Button

Il Venezuela accetta d’essere garante degli accordi di pace in Colombia

Il presidente Nicolás Maduro Moros ha reso noto che il suo Governo ha accettato d’essere garante nei negoziati per gli accordi di pace della Colombia, dopo la richiesta dell’amministrazione di Gustavo Petro.

Continue reading “Il Venezuela accetta d’essere garante degli accordi di pace in Colombia” »

Share Button

Petro accusa Duque e Guaidó di aver orchestrato un piano di saccheggio a Monómeros

Sempre più voci si aggiungono per rivelare lo schema di corruzione orchestrato tra Iván Duque e Juan Guaidó con il caso Monómeros in Colombia.

A questo proposito, la giornalista colombiana María Jimena Duzán fornisce dettagli per la rivista Cambio, nel suo articolo: “La historia que calla Iván Duque” (La storia che Iván Duque sta tacendo).

Continue reading “Petro accusa Duque e Guaidó di aver orchestrato un piano di saccheggio a Monómeros” »

Share Button

Modus operandi dello spionaggio uribista sul Venezuela

misionverdad.com

Con l’ascesa dell’uribismo in Colombia, sono aumentati gli sforzi per la destabilizzazione e l’agenda destituente contro il Venezuela. Dagli anni della presidenza di Álvaro Uribe Vélez, Bogotá ha preso parte a dannose azioni anti-chaviste, che sono aumentate, di intensità e quantità, durante il mandato di Iván Duque. Nell’ultimo decennio abbiamo assistito alle diverse tattiche utilizzate all’interno della strategia di guerra ibrida condotta oltre la frontiera colombiana, tra cui lo spionaggio e il sabotaggio.

Continue reading “Modus operandi dello spionaggio uribista sul Venezuela” »

Share Button

Entusiasmo e prudenza

Alessandra Riccio

Qualche anno fa, il 22 febbraio del 2019, alla frontiera fra Colombia e Venezuela, con i soldi del magnate inglese Richard Bronson (ma non solo) e la partecipazione di 30 artisti internazionali, si tenne un Concertone che avrebbe dovuto abbattere il regime di Maduro. I media si scatenarono, Guaidò (ve lo ricordate? era l’autoeletto presidente del Venezuela) si fece presente, Miguel Bosé gridava “Venezuela libre”, tonnellate di “aiuti umanitari” si ammassavano alla frontiera … ma nulla di quella che si sperava avvenne. Oggi il Presidente Petro manda il Ministro degli Esteri Benedetti dal Presidente Maduro a negoziare la riapertura delle relazioni. Quando c’è volontà, la diplomazia funziona. Qui di seguito una cronaca dell’incontro:

Continue reading “Entusiasmo e prudenza” »

Share Button