Category Archives: -guerra

Russia, USA, Ucraina, Cuba e la guerra batteriologica

www.lantidiplomatico.it

La Russia lancia nuove pesanti accuse all’indirizzo degli Stati Uniti per le attività biologiche condotte nei laboratori in Ucraina finanziati da Washington.

Continue reading “Russia, USA, Ucraina, Cuba e la guerra batteriologica” »

Share Button

La guerra rivoluzionaria è una scienza (anche) della comunicazione

Il capitalismo e le sue cupole di potere sviluppano, permanentemente, mezzi e modi per anestetizzarci, disorganizzarci e umiliarci senza pietà

Fernando Buen Abad  www.granma.cu

Continue reading “La guerra rivoluzionaria è una scienza (anche) della comunicazione” »

Share Button

Cubainformacion: Complesso Militar Industriale

Il Complesso Militar Industriale in Ucraina

 

La Camera dei Rappresentanti USA ha approvato 40 miliardi di dollari per l’Ucraina, la maggior parte in armamenti. È il maggior pacchetto per un paese in guerra dai tempi del Vietnam.

I governi della NATO puntano ad armare il regime di Kiev e le sue milizie neonaziste e a sostenere la sua politica di accerchiamento e soffocamento della popolazione di lingua russa nel Donbass. E, con tutto ciò, indebolire la Russia come potenza globale.

Continue reading “Cubainformacion: Complesso Militar Industriale” »

Share Button

America Latina: si estende l’ombra della NATO

https://misionverdad.com

A partire da un riaggiustamento di forze e da un declivio civilizzatore, diversi assi regionali hanno creato organismi come l’Organizzazione del Trattato per la Sicurezza Collettiva (CSTO) sotto la guida della Russia e dei paesi alleati dell’Asia centrale, inoltre si è rafforzata l’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai (OCS) mentre le forze armate russe e cinesi sono state modernizzate e sono stati creati assi economici come l’Unione Economica Eurasiatica (UEE) e il BRICS (Brasile-Russia-India-Cina-Sud Africa).

Continue reading “America Latina: si estende l’ombra della NATO” »

Share Button

Cubainformacion: Ucraina e la Neolingua

Ucraina e la Neolingua

 José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Ci hanno bandito i media russi affinché, sul conflitto in Ucraina, potessimo godere di una informazione veritiera… e plurale (1). Tanto plurale quanto questo titolo: “L’Ucraina evacua i suoi militari dall’acciaieria Azovstal”, che è stato ripetuto in decine e decine di media occidentali (2).

Continue reading “Cubainformacion: Ucraina e la Neolingua” »

Share Button

L’imperialismo sarà sempre nemico dei popoli liberi

osé LLamos Camejo

La Guaira, Venezuela – «L’imperialismo sarà sempre nemico dei popoli che vogliono essere liberi», ha avvisato il vicepresidente del Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV), Diosdado Cabello, riferendosi all’operativo detto Negro Primero, che due anni fa ha frustrato un tentativo di sequestro contro il presidente Nicolás Maduro.

Continue reading “L’imperialismo sarà sempre nemico dei popoli liberi” »

Share Button

La Colombia designata alleata esterna della NATO

La formalizzazione del processo è stata realizzata giovedì 21, quando il presidente USA, Joe Biden, ha inviato una lettera al Campidoglio

Continue reading “La Colombia designata alleata esterna della NATO” »

Share Button

La guerra delle fake news non è cambiata

Ci provarono allora e ci provano oggi!

 

Una simultanea e infruttuosa crociata mediatica fu lanciata dalla CIA contro il paese, che, dopo aver sconfitto l’invasione mercenaria in sole 66 ore, tornò alla normalità e, senza abbassare la guardia, si mise a celebrare un Primo Maggio socialista.

Continue reading “La guerra delle fake news non è cambiata” »

Share Button

Girón, perpetua lezione per i nemici

Mentre passa il tempo è sempre più evidente la chiara lezione che ha lasciato la vittoria ottenuta in questo territorio a sud di Matanzas, la Ciénaga de Zapata, quando il popolo delle milizie fu capace di affrontare e vincere gli invasori nonostante il forte peso delle loro armi e l’appoggio imperialista.

Continue reading “Girón, perpetua lezione per i nemici” »

Share Button

Joe Biden si è tolto la mascherina

Ricordiamo sempre che, con o senza mascherina, i mandatari USA hanno come avallo l’essere sostenitori della guerra, del genocidio, delle torture, delle più criminali sanzioni ed essere l’unico paese del mondo che ha usato bombe nucleari contro popoli indifesi e molti innumerevoli eccetera…

Elson Concepción Pérez

Continue reading “Joe Biden si è tolto la mascherina” »

Share Button

Playa Giron: cadaveri e CIA

Perché la CIA ha impiegato quasi 20 anni per reclamare il cadavere di un pilota mercenario yankee abbattuto a Playa Girón?

 

La CIA era fiduciosa che un attacco aereo potesse distruggere e mettere fuori servizio i pochi aerei della Forza Aerea Rivoluzionaria (FAR), e in questo modo intendeva impedire il supporto aereo alle sue forze di fanteria durante lo sbarco del contingente mercenario invasore.

Dolphin Xiqués Cutiño  www.granma.cu

Continue reading “Playa Giron: cadaveri e CIA” »

Share Button

L’orologio dell’Apocalisse

Durante il governo di Trump, gli USA si sono ritirati unilateralmente dal Trattato delle Forze Nucleari di Portata  Intermedia del 1987, un accordo di controllo delle armi con la Russia, che si è ritirata immediatamente a sua volta. L’abbandono di questo trattato significa che ogni paese ora può lanciare missili con una portata di anche 5500 chilometri, e debilitare così la sicurezza dentro e fuori dall’Europa.

Continue reading “L’orologio dell’Apocalisse” »

Share Button

Viva Cuba socialista

Nel carattere del popolo adirato che, il 16 aprile 1961, proclamò socialista la sua Rivoluzione prima di andare alla difesa della Patria nelle sabbie di Girón, c’è anche l’essenza del Partito che lo conduce fino ad oggi, imbattuto, vittorioso, glorioso, come questa data che, per l’ispirazione di quei giorni, segna anche la fondazione del PCC

Madeleine Sautie www.granma.cu

Continue reading “Viva Cuba socialista” »

Share Button

16 aprile 1961: inizia l’invasione mercenaria della Baia dei Porci

Il 16 aprile 1961, otto bombardieri B-26, partiti dal Nicaragua con insegne cubane contraffatte, si diressero verso Cuba e bombardarono gli aeroporti dell’Avana, di Santiago e di San Antonio de los Baños, lasciando sul terreno numerose vittime e distruggendo una parte delle modeste forze aree dell’isola.

Continue reading “16 aprile 1961: inizia l’invasione mercenaria della Baia dei Porci” »

Share Button

Il preludio di Playa Girón alla luce del presente

Quel fatto, che commosse d’indignazione l’intero paese, segnò il preludio all’invasione di Playa Girón (Baia dei Porci).

Trascorsi più di sei decenni, il fatto mantiene piena validità, anche quando i detrattori della Rivoluzione, che appena due anni prima avevano sconfitto la dittatura di Fulgencio Batista (1952-1958), pretendano stendere un manto di oblio.

Continue reading “Il preludio di Playa Girón alla luce del presente” »

Share Button