Category Archives: -aggressione

Hibrys (Tracotanza)

David Brooks www.cubadebate.cu

Ora con la ingloriosa partenza dall’Afghanistan insieme al ventesimo anniversario dell’11 settembre e alle sue conseguenze, negli USA si riapre il dibattito se questa congiuntura segna l’inizio della fine di questa repubblica/impero e della sua pax (piuttosto bellum) americana.

Continue reading “Hibrys (Tracotanza)” »

Share Button

Venezuela deposita presso la CPI le prove della natura criminale del blocco

Il governo del Venezuela ha consegnato al nuovo procuratore della Corte Penale Internazionale (CPI), Karim Khan, un rapporto che dettaglia i danni causati dall’imposizione delle misure coercitive unilaterali contro il paese, come parte di un fascicolo aperto dal febbraio del 2020, quando è stata denunciata la natura penale delle cosiddette sanzioni innanzi a tale istanza.

Continue reading “Venezuela deposita presso la CPI le prove della natura criminale del blocco” »

Share Button

Povera Haiti: dopo l’assassinio e il terremoto, tornano i marines USA

di Victoria Korn* https://amicuba.altervista.org

La popolazione haitiana che ha sofferto una disgrazia dopo l’altra, tra i malgoverni, l’assassinio del suo presidente Jovenal Moïse da parte di mercenari colombiani e americani, e la reazione della Natura sotto forma di terremoto di fronte a tanta aggressione, ora devono fare i conti con l’arroganza e il desiderio repressivo di una truppa come i marines USA, abituati a uccidere, stuprare e torturare.

Continue reading “Povera Haiti: dopo l’assassinio e il terremoto, tornano i marines USA” »

Share Button

L’ossessione per Castro sopravvive a Fidel

Max J. Castro  https://progresosemanal.us

Miami. La schiacciante sconfitta delle forze appoggiate dagli USA in Afghanistan invia un messaggio chiaro, ma mai compreso dagli esuli cubani che sognano un cambio di regime a Cuba attraverso l’intervento USA: che la democrazia non si può esportare o imporre con la pistola.

Continue reading “L’ossessione per Castro sopravvive a Fidel” »

Share Button

Cuba, i rinnegati e l’implacabile giudizio della storia

Durante tutta la nostra esistenza come nazione, nessuno che abbia chiesto l’intervento straniero nei nostri affari interni ha potuto contare su null’altro di diverso che il disprezzo dei propri compatrioti.

 

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “Cuba, i rinnegati e l’implacabile giudizio della storia” »

Share Button

Dall’invasione di Panama (1989) alla ricolonizzazione (2009)

Altre forme di terrorismo imperiale

Resumen Latinoamericano, Stella Calloni

Il 20 dicembre 1989, coinvolgendo più di 27mila soldati nelle Forze Speciali ed ex combattenti in Vietnam, parte della Flotta e decine di elicotteri, testando anche nuovi aerei e armi sul piccolo paese praticamente indifeso, fu un brutale messaggio per l’America Centrale e l’intera regione. Le Forze di Difesa di Panama (FDP) di recente costituzione avevano solo quattromila soldati, senza aviazione né possibilità di difesa per affrontare il più grande esercito del mondo con i suoi elicotteri AH-64 Apache e altri nuovi aerei Stealth che bombardarono e travolsero le basi militari e il piccolo Quartier Generale installato nella comunità più popolare della città: il quartiere di Chorrillo.

Continue reading “Dall’invasione di Panama (1989) alla ricolonizzazione (2009)” »

Share Button

Brevi riflessioni: Cuba e guerra mediatica

Le imprese multinazionali riescono a materializzare i loro interessi economici attraverso la corruzione giustificata da donazioni e sponsorizzazioni, sia a figure politiche specifiche che a partiti politici. Cuba è stata colpita da queste dinamiche in modo particolare.

R. A. Rodríguez Vicente Fonte: ww.cuba-si.ch/it Traduzione: GFJ

Continue reading “Brevi riflessioni: Cuba e guerra mediatica” »

Share Button

La mafia anticubana di Miami chiede più internet per la sovversione

Come ha detto la deputata María Elvira Salazar in una conferenza stampa dopo l’incontro della mafia trumpista con il leader repubblicano della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Kevin McCarthy, a Miami: “La pazienza sta finendo”.

Continue reading “La mafia anticubana di Miami chiede più internet per la sovversione” »

Share Button

L’arte del terrorismo economico: uno sguardo alla strategia USA

https://misionverdad.com

È noto che col passar del tempo gli USA sono andati perfezionando il meccanismo di intervento ed estorsione contro quei paesi che non si sottomettono ai loro disegni. Gli attacchi economici, finanziari e commerciali ma anche in altre aree, sono diventati parte integrante del suo procedere.

Continue reading “L’arte del terrorismo economico: uno sguardo alla strategia USA” »

Share Button

Le eredità repubblicane dei democratici e le “spontanee” manifestazioni

Luis A. Montero Cabrera www.cubadebate.cu

Secondo documentazione pubblica, l’amministrazione repubblicana Eisenhower – Nixon assimilò, così presto, il 17 marzo 1960 un piano presentato al Consiglio di Sicurezza Nazionale degli USA per il rovesciamento della Rivoluzione cubana. Il budget approvato era di $ 13 milioni che oggi sarebbero circa $ 260. Il giovane rivoluzionario trionfante Fidel Castro aveva avuto un colloquio con il vicepresidente Nixon, il 19 aprile 1959, in cui questi lo qualificava segretamente, ora e per sempre, come un pericoloso comunista da eliminare.

Continue reading “Le eredità repubblicane dei democratici e le “spontanee” manifestazioni” »

Share Button

Noi cubani abbiamo l’anima pronta a respingere qualsiasi aggressione

I legislatori anticubani, gli odiatori di Miami, appoggiati dai rappresentanti dell’ultradestra trumpista negli USA, con il risentimento che li definisce, continuano a chiedere al governo di Joe Biden di intervenire militarmente a Cuba.

Di fronte al fallimento del piano a cui hanno lavorato per anni per creare uno scenario di caos e ingovernabilità sull’isola, non hanno trovato altra soluzione che promuovere l’odio e vociferare il loro desiderio di distruggere l’oggetto del loro risentimento.

Continue reading “Noi cubani abbiamo l’anima pronta a respingere qualsiasi aggressione” »

Share Button

Continua la campagna di odio

Un doppio discorso di odio: María Elvira Salazar, dal falso giornalismo alla politica a buon mercato di Miami

 

Figlia di genitori cubani reinsediati negli USA dopo il trionfo della Rivoluzione, María Elvira Salazar è cresciuta in seno all’impero. La realtà è che fin da bambina ha cominciato a svilupparsi dall’ideologia di coloro che non sostengono l’idea di una Cuba libera e indipendente, con tutti e per il bene di tutti, piuttosto che un’eterna neo-colonia o dipendenza dagli USA.

Continue reading “Continua la campagna di odio” »

Share Button

Interventi umanitari? accidenti a chi ci creda

 Elson Concepción Pérez  www.cubadebate.cu

È cinico e totalmente delirante che, solo conoscendo gli esempi degli ultimi due decenni, qualcuno all’interno dell’amministrazione USA o ebbro di odio o dei suoi dollari, osi suggerire un “intervento umanitario” contro Cuba.

Ci sono esempi terribili: una Jugoslavia disintegrata dopo 78 giorni di bombardamenti nel 1999. Un’invasione e occupazione dell’Iraq che ha provocato più di un milione di morti, mutilati e feriti e la distruzione del suo patrimonio universale e di risorse energetiche. La Libia è stata talmente destabilizzata che non ha ancora un governo centrale, ha perso le sue risorse petrolifere e si è convertita nel centro di una mafia responsabile del traffico umano di emigranti diretti in Europa, tra altri.

Continue reading “Interventi umanitari? accidenti a chi ci creda” »

Share Button

Cuba vs terrorismo mediatico

Carlos Fazio www.cubadebate.cu

L’11 luglio scorso Cuba è stata il bersaglio di una rinnovata e sofisticata operazione di guerra cibernetica, che, insieme alla campagna di intossicazione (dis)informativa dei mass media cartellizzati, di notizie false (fake news) di utilizzo di  account “influenzatori” e di ONG come strumenti di infiltrazione nella società, è volta a destabilizzare in modo caotico e violento l’isola, e il cui obiettivo principale è giustificare l’ingerenza militare USA sotto lo schermo di un “intervento umanitario”.

Continue reading “Cuba vs terrorismo mediatico” »

Share Button

Grave offensiva imperiale

John Saxe-Fernandez www.jornada.com.mx

Biden dispiega un’offensiva imperiale contro Cuba e Venezuela che colpisce la regione ed il mondo, poiché è parte di un rischioso unilateralismo politico-militare che riprende l’infelice eredità del suo predecessore. In mezzo a questa grave aggressione, prospetta una “nuova guerra fredda” in una unilaterale lotta simile a quella di Trump, contro la Cina comprendendo la Russia, l’altra grande potenza che condivide, con gli USA, la gestione di poco più del 92% dell’arsenale nucleare, oggi in massima allerta.

Continue reading “Grave offensiva imperiale” »

Share Button