Category Archives: -terrorismo

Fidel Castro, l’invincibile

Ci sono stati 638 tentativi di assassinarlo, quasi senza pudore o mascheramento, di cui 102 piani concreti sono stati sventati e affrontati con successo grazie alla professionalità, alla determinazione personale e al coraggio degli uomini della sua guardia del corpo, nonché al sistema incaricato di preservarlo a tutti i costi.

 Nelson Domínguez Morera – Colonnello che ha ricoperto responsabilità manageriali nella Sicurezza di Stato

Continue reading “Fidel Castro, l’invincibile” »

Share Button

Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?

Iroel Sanchez

La televisione cubana ha trasmesso questo sabato sera il film Victor Frankenstein, una delle tante versioni cinematografiche e televisive del romanzo della scrittrice britannica Mary Shelley. La storia dell’uomo che, riunendo parti di cadaveri, crea un nuovo essere che finisce per essere una mostruosità ribelle al suo creatore che non smette di motivare produttori cinematografici e televisivi, e la sua “morale”, forse senza essere qualcosa di voluto dalla sua autrice letteraria, non smette di diventare realtà nella politica contemporanea.

Continue reading “Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?” »

Share Button

La nostra vita in questo

Sono state tre le scommesse degli autori intellettuali e degli esecutori del terrorismo economico contro l’Isola.

La prima, ovviamente d’ordine pratico: eliminare gli ostacoli sorti nel gennaio del 1959 per l’esercizio pieno del dominio sul nostro territorio.

Continue reading “La nostra vita in questo” »

Share Button

Presenza ingiustificata e pretestuosa

Vari ex funzionari dell’intelligence degli Stati Uniti ritengono che l’inclusione di Cuba nella lista dei paesi sponsor del terrorismo sia ingiustificata e pretestuosa.

Continue reading “Presenza ingiustificata e pretestuosa” »

Share Button

Rivelati i finanziamenti USA per gli incendi a Pinar del Río e Villa Clara

Ancora una volta, Razones de Cuba mostra il pagamento delle azioni terroristiche nelle Grandi Antille da parte di individui che vivono sul suolo statunitense. In questa edizione, ci occupiamo dell’incendio delle istituzioni ricreative nelle province di Villa Clara e Pinar del Río. Entrambi funzionano come ranch per il divertimento dei cubani, svolgendo un ruolo attivo nella vita sociale della comunità.

Continue reading “Rivelati i finanziamenti USA per gli incendi a Pinar del Río e Villa Clara” »

Share Button

Marco Rubio: Il Padrino di Miami che è temuto alla Casa Bianca

Iroel Sanchez

“Sono un uomo pieno di paura, non posso dormire senza l’aiuto chimico, sono solo e ho perso la fiducia in tutti coloro che camminano sulla terra. Sono sempre diffidente sul fatto che possano vendermi o che si avvicinino a me e mi facciano del male”. Così lo scrittore Roberto Saviano ha raccontato com’è stata la sua vita dopo aver sfidato la mafia napoletana con il suo libro ‘Gomorra’. Né il successo commerciale, né vivere sotto scorta, né i premi ricevuti gli hanno permesso sfuggire alla paura. “Il denaro serve per gli avvocati, perché sono in querele con Salvini e Meloni”, dice lo scrittore italiano, che denuncia l’uso della stampa locale per creare un clima difficile contro di lui.

Continue reading “Marco Rubio: Il Padrino di Miami che è temuto alla Casa Bianca” »

Share Button

Il fattore comune di fronte al terrorismo è la risposta popolare

Due nuovi fatti vandalici che cercavano di seminare la paura tra il popolo cubano sono stati denunciati dalla televisione il 14 ottobre, e sono state rivelate linee comuni delle due azioni, una eseguita a Pinar del Río e l’altra a Villa Clara.

Il 16 agosto scorso, a Minas de Matahambre, località della provincia più occidentale dell’Isola, si è originato un incendio nel cabaret Las Minas, costruito con tavole di palma e pareti di mattoni.

Continue reading “Il fattore comune di fronte al terrorismo è la risposta popolare” »

Share Button

Cuba e il terrorismo

 Luis Alberto Rodriguez Angeles

Davanti al segretario di Stato USA, Antony Blinken, il presidente colombiano, Gustavo Petro, ha pronunciato una scomoda verità sull’inclusione di Cuba nella lista – elaborata dalla Casa Bianca- dei paesi “patrocinatori del terrorismo”. Ha detto: “Quello che è successo con Cuba è un’ingiustizia. Questo si chiama ingiustizia, quindi, secondo me, non dipende da noi, deve essere corretto».

Continue reading “Cuba e il terrorismo” »

Share Button

Terroristi statunitensi incitano alla violenza a Cuba

Un’inchiesta presentata alla televisione nazionale ha denunciato nuove strategie di sovversione per turbare la pace a Cuba, orchestrate da gruppi controrivoluzionari statunitensi.

Il rapporto illustrava come le strutture anticubane stessero utilizzando i social network per reclutare i cittadini, soprattutto i giovani, per invocare una rivolta nelle loro comunità.

Continue reading “Terroristi statunitensi incitano alla violenza a Cuba” »

Share Button

USA: gruppi mercenari si addestrano per eseguire azioni terroriste contro Cuba

Gruppi controrivoluzionari si addestrano brutalmente e impunemente nel territorio USA, con l’obiettivo di eseguire azioni di terrorismo nella nostra Patria, approfittando del difficile contesto che vive il nostro paese per via della crisi mondiale generata dalla pandemia e dall’indurimento del blocco economico USA contro l’Isola, situazione aggravata ora dopo il passaggio devastante uragano che ha colpito alcuni giorni fa la zona occidentale di Cuba.

Continue reading “USA: gruppi mercenari si addestrano per eseguire azioni terroriste contro Cuba” »

Share Button

Criminalità alle Barbados: l’odio si trasforma in terrore

Per anni, Cuba e i suoi bambini sono stati al centro dell’obiettivo terroristico del governo statunitense e della Central Intelligence Agency (CIA). Dal 1959, quando il cuore sovrano riuscì a cacciare dall’isola gli annessionisti e i fedeli sostenitori yankee, gli USA hanno progettato, finanziato e realizzato gli atti più criminali della nostra storia per affogare il popolo in un terrore ingiusto e senza cuore.

Continue reading “Criminalità alle Barbados: l’odio si trasforma in terrore” »

Share Button

Canaglie!

Come chiamare chi inserisce unilateralmente Cuba nella cosiddetta lista dei Paesi che sponsorizzano il terrorismo, accusandola di aver protetto, come previsto dai trattati internazionali, la delegazione dell’Esercito di Liberazione Nazionale Colombiano (ELN) che si trovava all’Avana per negoziare un accordo di pace con il governo colombiano, quando quest’ultimo ha deciso di interrompere i negoziati?

Continue reading “Canaglie!” »

Share Button

Cuba rifiuta le azioni destabilizzanti provenienti dall’esterno del Paese

Mentre il nostro popolo sta compiendo enormi sforzi per riprendersi dai danni causati dall’uragano Ian, i laboratori tossici della Florida stanno intensificando l’incitamento all’odio, invocando la violenza nelle strade e cercando artificialmente di creare una percezione di caos sulle reti digitali.

Continue reading “Cuba rifiuta le azioni destabilizzanti provenienti dall’esterno del Paese” »

Share Button

Campagna per rimuovere Cuba dalla lista dei Paesi che sponsorizzano il terrorismo

www.lantidiplomatico.it

L’associazione CodePink, tramite la coordinatrice per l’America Latina Teri Mattson, ha presentato in Colombia la campagna per chiedere al Presidente USA, Joe Biden, di rimuovere Cuba dalla lista unilaterale dei Paesi che sponsorizzano il terrorismo.

Continue reading “Campagna per rimuovere Cuba dalla lista dei Paesi che sponsorizzano il terrorismo” »

Share Button

Dal terrorismo alla democrazia

Arthur Gonzalez

Nulla di ciò che accade a Miami può sorprendere e ancor meno quando si tratta della comunità cubana emigrata, auto qualificata come “esilio”, gruppo che non ha mai smesso di compiere atti terroristici contro il popolo cubano.

Tra le attività più recenti c’è l’omaggio organizzato, il 20 settembre 2022, al terrorista reo confesso e latitante dalla giustizia, Carlos Alberto Montaner Suris, dall’Istituto Inter-Americano per la Democrazia.

Continue reading “Dal terrorismo alla democrazia” »

Share Button