Category Archives: – relazioni Cuba-USA

Cuba con un nuovo Presidente e lo stesso nemico

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

E’ avvenuto e non fu per i piani di assassinio forgiati dalla CIA, né per le conseguenze della scomparsa dell’URSS né per l’effetto dei più di 50 milioni di dollari l’anno destinati al “cambio di regime” a Cuba e che durante l’amministrazione Obama hanno raggiunto cifre record: c’è un nuovo Presidente a Cuba, è nato dopo il 1959, e si chiama Miguel Díaz Canel Bermúdez.

Continue reading “Cuba con un nuovo Presidente e lo stesso nemico” »

Share Button

Cubainformacion: catastrofiche previsioni…mediatiche


E’ finita la doppia strategia USA contro Cuba e Venezuela?

 

Nel giugno 2016, il Governo di Cuba ha annunciato misure per affrontare la significativa riduzione del petrolio venezuelano sull’isola.

La stampa internazionale ha annunciato, ancora una volta, il ritorno ai massicci black-out ed alle durissime condizioni del Periodo Speciale.

Continue reading “Cubainformacion: catastrofiche previsioni…mediatiche” »

Share Button

Cubainformacion: fake news made in Bolton


Quali nuove fake news preparano contro Cuba da Washington?

 

Il cosiddetto “hard power” o potere duro è pienamente installato al Dipartimento di Stato e nel National Security Council degli USA.

La voce di spesa del Dipartimento della Difesa è cresciuta di oltre 60 miliardi di dollari, fino agli attuali 700 miliardi. Gli USA spendono in difesa più dei sette stati che lo seguono.

Continue reading “Cubainformacion: fake news made in Bolton” »

Share Button

Giorni di combattimento

La mattina presto si sentì un rumore di combattimento. Era qualcosa lontano, verso ovest della città. Andai al balcone. Dal’alto del Vedado alcuni miliziani uscivano correndo, mentre terminavano di allacciarsi la camicia dell’uniforme.

Continue reading “Giorni di combattimento” »

Share Button

Da quale piedistallo giudichiamo Cuba?

Eduardo Duhalde  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nell’ottobre dello scorso anno sono stato invitato a partecipare, come relatore, al II Dialogo Presidenziale, organizzato, a Miami, dalla Cattedra Mezerhane su Democrazia, Stato di Diritto e Diritti Umani del Miami Dade College, dal titolo “Verso la reinvenzione dei partiti politici?”.

Continue reading “Da quale piedistallo giudichiamo Cuba?” »

Share Button

La dottrina Monroe (parte II e finale)

colonna vertebrale dell’imperialismo USA

 

Dalla fine del XVIII secolo furono espresse le intenzioni del potente vicino nordamericano sull’isola di Cuba per voce delle sue principali figure politiche.

Così, dal 1805, Jefferson espresse le sue intenzioni di impadronirsi di Cuba per ragioni strategiche. Nel 1823, il segretario di stato USA, John Quincy Adams, enunciò la sua teoria della “frutta matura”: “(…) Cuba, separata dalla Spagna, cadrà necessariamente nel grembo USA…”.

Continue reading “La dottrina Monroe (parte II e finale)” »

Share Button

5 linee aeree USA incrementeranno i loro voli a L’Avana

Cinque delle più importanti linee aeree USA includeranno prossimamente i loro voli per l’Avana. Il Dipartimento del Trasporto nordamericano ha proposto che le rotte si assegnino alle linee aeree American, Delta, United, Southwest e JetBlue, e questo implica un probabile numero di 20 voli al giorno tra le città degli USA e L’Avana.

Continue reading “5 linee aeree USA incrementeranno i loro voli a L’Avana” »

Share Button

Il cadavere putrefatto di un dottrina

La dottrina Monroe ha reso reale la frase di Bolívar sul destino degli Stati Uniti a piagare di miserie i nostri popoli in nome della libertà…

La dottrina Monroe è nata per Cuba e contro Cuba, ed esistono sufficienze prove storiche per affermarlo.

Continue reading “Il cadavere putrefatto di un dottrina” »

Share Button

Cuba, Venezuela e la tempesta perfetta

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nel giugno 2016, il governo cubano adottava ineludibili misure per affrontare le conseguenze di una significativa riduzione, che continua ancora oggi, nelle forniture di combustibile dal Venezuela, sulla base di accordi bilaterali pagati dall’isola con servizi medici per settori maggioritari del popolo venezuelano.

Continue reading “Cuba, Venezuela e la tempesta perfetta” »

Share Button

In Guyana i visti per emigrare negli USA

A partire dal 1.º aprile la nazione del nord comincerà a realizzare le documentazioni dei visti di immigranti  per i cubani nella sua ambasciata  a  Georgetown, in Guyana, in accordo con un comunicato emesso giovedì  29 marzo dal Dipartimento di Stato.

Continue reading “In Guyana i visti per emigrare negli USA” »

Share Button

La politica estera USA: il circolo estremista si chiude

di Randy Alonso Falcòn (*) da: cubadebate.cu

traduzione di Daniela Trollio Centro di Iniziativa Proletaria

Nel mezzo dell’ambiente febbrile che si vive nella Casa Bianca, le recenti nomine del presidente Trump a posti-chiave della sua amministrazione riflettono chiaramente l’accento militarista, di potere forte e di ricatto imperiale che questi sta imprimendo alla politica estera statunitense.

Continue reading “La politica estera USA: il circolo estremista si chiude” »

Share Button

Più di 200 artisti andranno da Cuba al Festival culturale negli USA

Più di 200 artisti viaggeranno da L’Avana a Washington per partecipare dal 8 maggio al 3 giugno al Festival Arti di Cuba. L’annuncio lo ha fatto mercoledì 28 il viceministro de Cultura Fernando Rojas, riportato dall’agenzia Prensa Latina.

Continue reading “Più di 200 artisti andranno da Cuba al Festival culturale negli USA” »

Share Button

Washington libera fondi per la sovversione a Cuba

Il bilancio approvato dal Congresso degli Stati Uniti la scorsa settimana, che permetterà il finanziamento del governo sino alla metà del 2018, include 20 milioni di dollari per la sovversione contro Cuba e 600 milioni per la sicurezza alla frontiera con il Messico, che il presidente Donald Trump pianifica di utilizzare per far costruire un muro.

Continue reading “Washington libera fondi per la sovversione a Cuba” »

Share Button

Il lato obamista di Donald Trump in America Latina

Iroel Sánchez http://espanol.almayadeen.net

Donald Trump né innova, né agisce sulla difensiva, neppure ha rinunciato ad uno solo degli scopi che si tracciò da quando era candidato ad occupare l’Ufficio Ovale della Casa Bianca, neppure si distanzia dagli obiettivi strategici in quello che gli USA hanno sempre considerato il loro “cortile”, come lo ha chiamato non Rex Tillerson, ma il segretario di Stato obamista John Kerry.

Continue reading “Il lato obamista di Donald Trump in America Latina” »

Share Button

Cubainformacion: il ponte della morte…anticastrista


Miami: ponte di morte, corruzione e mafia contro Cuba

Il 15 marzo, sei persone sono morte nel crollo di un ponte pedonale a Miami. Un evento in cui si mescolano cattive pratiche costruttive, corruzione … ed “anti-castrismo”.

Continue reading “Cubainformacion: il ponte della morte…anticastrista” »

Share Button