Category Archives: – internazionalismo

Cuba, Venezuela ed il movimento corretto

Donald Trump pretende di denigrare l’opera d’amore di 60000 cubani che hanno prestato servizio medico in 160 paesi negli ultimi 55 anni sotto la bandiera della Rivoluzione.

Continue reading “Cuba, Venezuela ed il movimento corretto” »

Share Button

15 anni di Operazione Miracolo

Share Button

Cubainformacion: la cooperazione come bersaglio


Cooperazione medica cubana nel mirino: schiavitù e profitto?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Un terzo di tutta la collaborazione medica mondiale è sviluppata da Cuba (1), che nel 2018 aveva 36000 cooperanti in 67 paesi, principalmente d’America Latina, Africa ed Asia (2). Un’intera epopea di solidarietà … taciuta.

Continue reading “Cubainformacion: la cooperazione come bersaglio” »

Share Button

La storia segreta di come Cuba pose fine all’apartheid in Sudafrica

Democracynow 11.12.2013 – http://aurorasito.altervista.org

AMY GOODMAN: Beh, per saperne di più sul ruolo chiave di Cuba nella lotta per porre fine all’apartheid in Sud Africa, abbiamo raggiunto a Washington DC Piero Gleijeses, professore di politica estera statunitense presso la School of Advanced International Studies dell’Università Johns Hopkins. Sulla base delle fonti d’archivio di Stati Uniti, Sudafrica e Cuba fornisce uno sguardo inedito nel suo ultimo libro, Visioni di Libertà: L’Avana, Washington, Pretoria e la lotta per l’Africa australe, 1976-1991. Professor Gleijeses, benvenuto su Democracy Now! Ci parli di questo rapporto chiave, perché Cuba fu così fondamentale per il movimento anti-apartheid.

Continue reading “La storia segreta di come Cuba pose fine all’apartheid in Sudafrica” »

Share Button

Díaz-Canel ha conversato con i Presidenti di Kenya e Somalia

sul ritorno dei medici cubani sequestrati

Il Presidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri d Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha annunciato attraverso il suo account della rete sociale Twitter d’aver conversato telefonicamente con i presidenti del Kenia e della Somalia, signori Uhru Kenyatta e Abdullahi Mohamed, come parte della continuità delle azioni per ottenere il ritorno dei medici cubani sequestrati, Landy Rodríguez e Assel Herrera.

   — Miguel Díaz-Canel Bermúdez (@DiazCanelB) June 22, 2019

Continue reading “Díaz-Canel ha conversato con i Presidenti di Kenya e Somalia” »

Share Button

L’episodio mancante della serie «Chernobyl» si svolge all’Avana

Cuba. 50 bambini ucraini, figli di chi fu colpito da radiazioni, sono stati invitati a Cuba per curarsi

Roberto Livi – il Manifesto

Il presidente Trump minaccia dazi a 360° e relative guerre commerciali per imporre l’America first. The Donald scatena l’«assalto finale» a Cuba per obbligarla a gettare a mare il presidente Maduro. In piena crisi economica, l’Avana risponde invitando un gruppo di 50 bambini ucraini – figli di genitori che nel 1986 furono colpiti dalle radiazioni dell’esplosione del quarto reattore di Chernobyl e che furono salvati nell’isola caraibica – a venire a curarsi all’Avana.

Continue reading “L’episodio mancante della serie «Chernobyl» si svolge all’Avana” »

Share Button

Cosa siamo andati a cercare in Africa noi cubani

Raúl Antonio Capote

I 385908 combattenti cubani che hanno combattuto in Africa non lo hanno fatto alla ricerca di gloria personale o di ricchezze. Li muoveva solo il desiderio d’essere utili, fedeli alla Rivoluzione, essere all’altezza del tempi in cui stavano vivendo.

Continue reading “Cosa siamo andati a cercare in Africa noi cubani” »

Share Button

L’altra storia di Chernobyl

Rosa Miriam Elizalde

L’anti-comunismo naviga sulla cresta dell’onda dei dibattiti che hanno accompagnato la miniserie Chernobyl, di HBO. Molti di coloro che si sono affrettati a chiamarla la migliore produzione televisiva di tutti i tempi, hanno ridotto i suoi indiscutibili valori artistici ad una lettura utilitaria e semplicistica che non permette altro punto di vista che quello di introdurre nella sinistra un senso di colpa di dimensione universale.

Continue reading “L’altra storia di Chernobyl” »

Share Button

Cubainformacion: il ‘segreto’ Chenobyl-Cuba

Chernobyl-Cuba: un programma “segreto” che ha occupato le copertine?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Cuba è l’unico paese che ha fornito assistenza, gratuitamente ed in modo massivo, alle vittime della catastrofe di Chernobyl. Tra il 1990 ed il 2016, 26000 persone, per lo più minori, hanno ricevuto cure mediche sull’isola (1).

Continue reading “Cubainformacion: il ‘segreto’ Chenobyl-Cuba” »

Share Button

Un invito a Trump ed ai suoi seguaci

Joaquin García Salabarria https://lapupilainsomne.wordpress.com

Da qualche mese ho preso coscienza del fatto che dopo 45 anni di servizio e 66 anni di età, si avvicina il momento di andare in pensione, e anche se non intendo per il momento favorirlo perché faccio un lavoro che mi piace e credo di essere ancora utile, ho cominciato ad occuparmi della ricostruzione della carriera per essere sicuro che al momento opportuno non mi manchi nessun documento.

Continue reading “Un invito a Trump ed ai suoi seguaci” »

Share Button

E’ Cuba il paese che più di tutti ha salvato i bambini Chernobyl

Questa ‘brutale dittatura’, ha offerto aiuti di Stato massicci e gratuiti ai bambini colpiti dalle radiazioni dopo la catastrofe nucleare.

 

Il 26 aprile 1986 esplose il quarto reattore della centrale nucleare di Chernobyl. La catastrofe contaminò un’area di circa 140.000 chilometri quadrati in cui vivevano circa 7 milioni di cittadini sovietici, provocando un’ondata di radiazioni che coinvolsero parti di tre repubbliche dell’URSS: Ucraina, Russia e Bielorussia.

La tragedia include un episodio, probabilmente occultato dai media, ovvero l’assistenza cubana a decine di migliaia di “bambini di Chernobyl”.

Share Button

Mozambico: tornata la brigata «Henry Reeve»

Una stretta di mano una manata sulle spalle e un abbraccio.

«Grazie per poter contare su di voi e felice ritorno a casa. Le famiglie vi aspettano».

Continue reading “Mozambico: tornata la brigata «Henry Reeve»” »

Share Button

Maduro ringrazia Cuba per l’assistenza ai bambini malati

Il Presidente Costituzionale del Venezuela, Nicolás Maduro Moros, ha ringraziato il governo cubano per assistenza medica offerta a quattro bambini della nazione bolivariana, che stavano patendo problemi per la loro cura causati dalle sanzioni finanziarie degli Stati Uniti.

Continue reading “Maduro ringrazia Cuba per l’assistenza ai bambini malati” »

Share Button

Collaborazione medica cubana, una fonte di vita

Dal 1963 ad oggi, 407000 professionisti della Salute hanno prestato servizio in 164 paesi di tutti i continenti

Cuba non solo può vantarsi di contare con un indice di 8.5 medici per ogni mille abitanti, uno dei migliori a livello mondiale, ma anche «per i valori solidali e l’umanesimo che ci caratterizzano, dal 1963 ad oggi, 407000 professionisti della Salute sono stati presenti in 164 paesi di tutti i continenti».

Continue reading “Collaborazione medica cubana, una fonte di vita” »

Share Button

Intervista a Raùl Capote Fernàndez

Sabato 18 maggio si è tenuto un incontro organizzato dal Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” di Sesto San Giovanni (MI) e dal Circolo di Sesto S.G.-Cinisello B.mo dell’Associazione di Amicizia Italia Cuba.

Continue reading “Intervista a Raùl Capote Fernàndez” »

Share Button