Category Archives: – prigionieri

Trump, la bioetica e un affare chiamato Guantànamo (I)

di Nazanin Armanian (*); da: publico.es

18 anni dopo la sua apertura, il più infame dei “Luoghi Oscuri” e delle carceri infernali che gli USA possiedono nel mondo, è ancora aperto e Donald Trump promette di riportarlo alla sua “gloria” di un tempo e riempirlo di “cattivi soggetti”. Per questo il presidente USA ha eliminato, nel 2017, l’Ufficio dell’Inviato Speciale per la Chiusura di Guantànamo creato da Obama, e nel 2018 ha firmato un ordine esecutivo per mantenerlo aperto.

“Io ci farei qualcosa di molto peggio che il ‘sottomarino’ [l’annegamento simulato]…. Non ditemi che non funziona, la tortura funziona .. e anche se non funzionasse, se la meritano in ogni modo, per quello che ci stanno facendo” disse Trump quando era candidato, e una volta presidente nominò la coordinatrice delle sessioni di tortura in uno di questi “luoghi” statunitensi in Thailandia, la signora Gina Haspel, a capo della CIA.

Continue reading “Trump, la bioetica e un affare chiamato Guantànamo (I)” »

Share Button

Cubainformacion: il gulag di Assange

Julian Assange: il Gulag senza prime pagine

 

Julian Assange non solo ha sfidato l’élite politico-militare USA, mettendo, davanti agli occhi del mondo, i suoi assassinii e crimini di guerra.

Soprattutto, ha sfidato il giornalismo corporativo, i grandi media, la loro ipocrisia e la loro alleanza con il potere.

Continue reading “Cubainformacion: il gulag di Assange” »

Share Button

A vent’anni da un rozzo e fallito ricatto

René González Sehwerert  www.cubadebate.cu

Il 13 agosto 2000 era una domenica. Coincidenze, sarebbe stato il mio compleanno e l’ultima visita di Olguita in prigione. Sebbene io non lo sapessi per certo, avevo le mie ragioni per intuirlo. E’ stato per questo che l’ho avvertita.

Continue reading “A vent’anni da un rozzo e fallito ricatto” »

Share Button

Nuovi deliri contro (il film) ‘La red Avispa’

Il film è lungi dall’essere un manifesto a favore della “causa cubana”, come sostengono i recalcitranti che non mancano mai, e dal punto di vista artistico ha punti di forza e debolezze.

Rolando Pérez Betancourt  www.granma.cu

Continue reading “Nuovi deliri contro (il film) ‘La red Avispa’” »

Share Button

Cubainformacion: la metafora di Assange

La metafora di Julian Assange

 

Il processo di Julian Assange è una metafora perfetta del mondo in cui viviamo.

Se le rivelazioni di Wikileaks avessero riguardato Cina o Russia, già esisterebbe a Washington un Memorial Assange a difesa della libertà.

Continue reading “Cubainformacion: la metafora di Assange” »

Share Button

Cuba ed USA: condotte differenti nella battaglia contro il terrorismo

Orestes Hernández   www.cubadebate.cu

Nel memorandum della Corte del Distretto di Columbia (Washington DC), che fa parte dell’indagine della polizia USA contro il cittadino di origine cubana Alexander Alazo, autore dell‘attacco terroristico con un fucile automatico alla sede diplomatica di Cuba, lo scorso 30 aprile, si riconosce esplicitamente che questi ha visitato diverse agenzie federali, (supponiamo associate all’applicazione della legge, ossia di sicurezza nazionale), per esporre la presunta persecuzione di cui si credeva vittima da parte del governo cubano e, sicuramente, ha dato indizi sulla sua decisione di agire, come Alazo stesso ha dichiarato agli ufficiali dei Servizi Segreti che lo hanno interrogato in base al menzionato documento.

Continue reading “Cuba ed USA: condotte differenti nella battaglia contro il terrorismo” »

Share Button

Gli USA hanno fabbricato “architetti in tortura”

Psicologi assunti dalla CIA hanno creato i più barbari i metodi di martirio applicati nell’illegale base statunitense di Guantánamo

Share Button

Cinque cubani per una giusta causa

Fabio Marcelli www.altrenotizie.org

Il caso dei cinque Cubani, oltre a costituire una manifestazione egregia della volontà insopprimibile di un popolo e di un governo di difendere la propria dignità e la propria incolumità, reagendo in modo efficace, mirato e pacifico alle altrui gravissime offese e violazioni, rappresenta anche una bella storia da vari punti di vista.

Continue reading “Cinque cubani per una giusta causa” »

Share Button

Si realizzano sforzi per il ritorno sicuro dei due medici sequestrati

«Le autorità keniane hanno ratificato che i due medici cubani, Assel Herrera e Landy Rodríguez, stanno bene e che si continua negli sforzi realizzati per il loro ritorno sicuro a Cuba», ha affermato Inés María Chapman Waugh, vicepresidente del Consiglio dei Ministri, in un contatto con la stampa a proposito del recente IX Vertice dell’Associazione degli Stati dell’Africa, i Caraibi e il pacifico – ACP – realizzato a Nairobi, la capitale del Kenia.

Continue reading “Si realizzano sforzi per il ritorno sicuro dei due medici sequestrati” »

Share Button

A cinque anni dal ritorno dei Cinque

Era il 17 dicembre 2014. Tutto il popolo che lottava e reclamava il loro ritorno divenne testimone che si compiva la predizione del Comandante in Capo. I Cinque, tutti, erano già arrivati nella loro Patria.

Continue reading “A cinque anni dal ritorno dei Cinque” »

Share Button

Lula da Silva assolto per il caso Cuatrillón PT

La difesa di Luiz Inácio Lula da Silva ha informato il 5 dicembre che l’ex presidente brasiliano è stato assolto nel caso detto Cuatrillón PT (Partito dei Lavoratori) sulla presunta organizzazione a delinquere nell’amministrazione pubblica.

Continue reading “Lula da Silva assolto per il caso Cuatrillón PT” »

Share Button

Lavoriamo per il lato oscuro

David Morale, l’uomo d’affari proprietario della società che ha spiato Assange, è attualmente detenuto, accusato di fornire informazioni ai servizi di intelligence di Washington.

Secondo gli ex dipendenti della società di sicurezza spagnola Undercover Global, responsabile della sicurezza dell’edificio dell’Ambasciata dell’Ecuador a Londra fino al 2018, il capo e il proprietario della società, David Morales, si vantava di collaborare con gli Stati Uniti,  ha rivelato NDR emittente pubblica tedesca.

Continue reading “Lavoriamo per il lato oscuro” »

Share Button

Lula LIBERO

Luiz Inacio Lula da Silva è stato rilasciato dalla Soprintendenza della polizia federale di Curitiba, nello stato di Paraná, dove è rimasto un anno e sette mesi privato della libertà, vittima di un complotto

www.lantidiplomatico.it

“Cari compagni, non riesco ad esprimere cosa significhi essere qui con voi”, queste le prime parole pronunciate dall’ex presidente brasiliano Lula ai militanti del PT accorsi a salutare la sua scarcerazione dopo 580 giorni di prigionia senza alcuna prova.

Continue reading “Lula LIBERO” »

Share Button

Cubainformacion: impedire il ritorno di Correa


Impedire il ritorno di Rafael Correa con l’aiuto di CONAIE?

Otto persone uccise, 1300 ferite e oltre un migliaio di detenuti è stato il saldo repressivo in Ecuador contro la ribellione anti-neoliberale.

Continue reading “Cubainformacion: impedire il ritorno di Correa” »

Share Button

Per Lula libero

«Lula, in occasione del tuo 74 compleanno, ricevi in nome del nostro popolo e Governo i più caldi auguri e la conferma che ammiriamo la tua lotta. Potrai sempre contare con l’assoluto appoggio di Cuba per la giusta causa che difendi.».

Continue reading “Per Lula libero” »

Share Button