Category Archives: – internazionale

Cuba – Laos

Il Presidente della Repubblica di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha ricevuto nel pomeriggio di ieri, lunedì 11, il compagno  Saleumxay Kommasith, ministro delle Relazioni Estere della Repubblica Democratica Popolare del Laos,  che realizza una visita ufficiale nell’Isola.

Continue reading “Cuba – Laos” »

Share Button

Chi è Luis Camacho

il fondamentalista religioso che guida il golpe in Bolivia

www.lantidiplomatico.it

A capo dell’ala più dura del golpisti dei golpisti boliviani c’è un personaggio forse poco conosciuto alle nostre latitudini, quanto cinico e inquietante. Parliamo di Luis Camacho. Cattolico però anche molto vicino alle chiese evangeliche, l’estremista che ha promesso di «riportare Dio nel Palacio Quemado».

Continue reading “Chi è Luis Camacho” »

Share Button

Bolivia: non ci sono prove di irregolarità o brogli nelle elezioni

La narrazione dei golpisti in Bolivia è chiara: Evo Morales è stato rieletto grazie a brogli. Quindi deve rinunciare, e non partecipare alle nuove elezioni.

Continue reading “Bolivia: non ci sono prove di irregolarità o brogli nelle elezioni” »

Share Button

Cubainformacion: Cuba, unico paese sostenibile?


Cuba: unico paese … sostenibile?

Il cosiddetto “Giorno della Sovracapacità” della Terra, quando sono state consumate le risorse naturali che può rinnovare, è il 29 luglio: cinque mesi prima della fine dell’anno.

Lo denunciano Global Footprint Network e dal World Wildlife Fund, che differenziano le responsabilità: con il consumo degli USA, l’umanità necessiterebbe di cinque pianeti, con quello dell’Europa più di due.

Continue reading “Cubainformacion: Cuba, unico paese sostenibile?” »

Share Button

Il golpe in Bolivia: cinque lezioni

Atilio Boron, Internationalist 360º,

La tragedia boliviana insegna eloquentemente diverse lezioni che i nostri popoli e le nostre forze sociali e politiche popolari devono imparare e incidere per sempre nelle loro coscienze. Ecco un breve elenco, mentre procediamo, e preludio a un futuro approfondimento.

Continue reading “Il golpe in Bolivia: cinque lezioni” »

Share Button

Colpo di Stato in Bolivia

Colonel Cassad, http://aurorasito.altervista.org

In Bolivia si è verificato un colpo di Stato militare che ha portato al rovesciamento del Presidente Evo Morales, che si è dimesso. Le cose si sono sviluppate come non molto tempo prima si vide in Venezuela. Le elezioni locali furono usate come innesco e l’opposizione di destra ne furono lo strumento. Gli Stati Uniti, i loro satelliti in America Latina e i Paesi dell’UE non riconobbero i risultati elettorali in Bolivia, dopo di che iniziarono le proteste di massa.

Continue reading “Colpo di Stato in Bolivia” »

Share Button

Cuba – Messico

Il Presidente della Repubblica di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha ricevuto sabato 9  il segretario delle Relazioni Estere degli Stati Uniti Messicani,  Onorevole Marcelo Luis Ebrard Casaubón, che realizza una visita ufficiale nell’Isola.

Continue reading “Cuba – Messico” »

Share Button

Evo Morales costretto alla rinuncia

 Si impone il golpe, si impone la barbarie in Bolivia

Il presidente boliviano Evo Morales è stato costretto a dimettersi dopo che alti ufficiali dell’esercito e capi di polizia lo hanno praticamente costretto a farlo dopo settimane di disordini fomentati dalla destra fascista contro la sua vittoria netta alle elezioni del 20 ottobre.

Continue reading “Evo Morales costretto alla rinuncia” »

Share Button

Dichiarazione UPEC (Bolivia)

L’Unione dei Giornalisti di Cuba condanna il meschino atteggiamento dei settori dell’opposizione boliviana che hanno attentato contro la libertà di stampa dei mezzi pubblici di comunicazione e dei giornalisti della fraterna Repubblica Plurinazionale della Bolivia, al fine di mettere a tacere le voci che denunciano il colpo di Stato in corso che viene eseguito contro il legittimo presidente di quella nazione, Evo Morales Ayma.

Continue reading “Dichiarazione UPEC (Bolivia)” »

Share Button

Dichiarazione MINREX (Bolivia)

Il 20 ottobre scorso, in una giornata elettorale caratterizzata da un’ampia partecipazione popolare, il popolo boliviano ha eletto, come Presidente dello Stato Plurinazionale della Bolivia, il fratello Evo Morales Ayma. La storica vittoria di Evo, contro le manovre della destra interna e regionale, l’Imperialismo e un’intensa guerra mediatica, è anche un trionfo di tutta la Patria Grande.

Continue reading “Dichiarazione MINREX (Bolivia)” »

Share Button

Bolivia: Evo Morales convoca nuove elezioni ma il golpe avanza

Adrián Fernández – America XXI

«Nel nuovo processo elettorale, Evo Morales e Álvaro García Linera non possono essere candidati». Il candidato dell’alleanza politica Comunidad Ciudadana, Carlos Mesa, sconfitto il 20 ottobre, quindi ha esplicitamente respinto e per la seconda volta in 24 ore, le concessioni del presidente Evo Morales in modo che in Bolivia non si verifichi un bagno di sangue.

Continue reading “Bolivia: Evo Morales convoca nuove elezioni ma il golpe avanza” »

Share Button

La fase armata del golpe in Bolivia: analisi dell’escalation

Mision Verdad

Già a questo punto, gli attori che guidano il golpe in corso in Bolivia hanno logorato l’approccio narrativo che è servito come scusa per iniziare un nuovo ciclo di proteste violente.

Continue reading “La fase armata del golpe in Bolivia: analisi dell’escalation” »

Share Button

Intervento a Montreal

Intervento dell’Ambasciatore di Cuba in Italia, José Carlos Rodríguez Ruiz, a capo della delegazione di Cuba alla 31ª riunione delle parti del protocollo di Montreal

Sr. Presidente,

Distinti delegati,

Cuba è firmataria del Protocollo di Montreal e di tutti i suoi emendamenti, Il mio paese rispetta i suoi impegni per la riduzione delle sostanze che danneggiano la cappa d’ozono , come l’eliminazione totale del consumo di clorofluorocarboni (CFC), aloni, metil-cloroformio e tetracloruro di carbonio.

Continue reading “Intervento a Montreal” »

Share Button

La destra non desiste dal colpo di Stato in Bolivia

La convocazione del presidente della Bolivia, Evo Morales a riprendere il dialogo per promuovere la pace nel suo paese, alla formula nell’unità delle forze per affrontare il colpo di Stato promosso dagli Stati Uniti, è stata la premessa del discorso che ha pronunciato parlando alla folla concentrata nella Plaza Mayor di San Francisco, a La Paz.

Continue reading “La destra non desiste dal colpo di Stato in Bolivia” »

Share Button

Lula LIBERO

Luiz Inacio Lula da Silva è stato rilasciato dalla Soprintendenza della polizia federale di Curitiba, nello stato di Paraná, dove è rimasto un anno e sette mesi privato della libertà, vittima di un complotto

www.lantidiplomatico.it

“Cari compagni, non riesco ad esprimere cosa significhi essere qui con voi”, queste le prime parole pronunciate dall’ex presidente brasiliano Lula ai militanti del PT accorsi a salutare la sua scarcerazione dopo 580 giorni di prigionia senza alcuna prova.

Continue reading “Lula LIBERO” »

Share Button