Category Archives: – internazionale

La storia occulta di come giunse a Cuba il Diario del Che

Yelena Rodríguez (PL)

Nel 1968 un gruppo di uomini ha fatto l’impossibile: ha trasgredito la sicurezza ‘indistruttibile’ della CIA ed è riuscito a far conoscere gli avvenimenti guerriglieri di Ernesto (Che) Guevara durante i suoi ultimi giorni in Bolivia. 

Continue reading “La storia occulta di come giunse a Cuba il Diario del Che” »

Share Button

Gli ‘umanitari’ Caschi Bianchi si avvicinano al Venezuela

Luis Beatón https://italiano.prensa-latina.cu

I denominati Caschi Bianchi, con creata fama di aiuti umanitari, sono giunti nelle città colombiane di Cucuta e Maicao, alla frontiera col Venezuela, preambolo, secondo gli analisti, per incriminare la nazione bolivariana e cercare di giustificare un’invasione. 

Continue reading “Gli ‘umanitari’ Caschi Bianchi si avvicinano al Venezuela” »

Share Button

Conferenza dei Vescovi Cattolici di Cuba

 sostiene campagne contro il Nicaragua

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Sommandosi alle campagne mediatiche contro il governo sandinista del Nicaragua, create dagli ideologi dei servizi di intelligence USA, Juan de Dios Hernández Ruiz, Vescovo Ausiliare di L’Avana e Segretario Generale della Conferenza dei Vescovi Cattolici di Cuba, COCC, ha inviato una lettera al cardinale Leopoldo Brenes, Presidente della Conferenza Episcopale del Nicaragua, dove prende partito contro le autorità di quel paese centroamericano.

Continue reading “Conferenza dei Vescovi Cattolici di Cuba” »

Share Button

Brasile: candidato dell’estrema destra incontra ambasciatore USA

di Fabrizio Verde https://www.lantidiplomatico.it.

Mentre il candidato preferito dal popolo brasiliano, l’ex presidente Lula, resta in galera senza uno straccio di prova, ci sono altri candidati che si danno molto da fare per conquistare la presidenza del Brasile in vista delle prossime elezioni.

L’emittente teleSUR rivela che il candidato di estrema destra Jair Bolsonaro del Partito Social-Liberale (PSL) si sarebbe segretamente incontrato con l’ambasciatore degli Stati Uniti in Brasile, Peter Michael McKinley.

Continue reading “Brasile: candidato dell’estrema destra incontra ambasciatore USA” »

Share Button

I padrini della contra nicaraguense (parte II)

M. Angel García Alzugaray http://razonesdecuba.cubadebate.cu

La storia dell’ingerenza USA in Nicaragua risale al 1854, quando la potenza del Nord bombardò e distrusse il porto di San Juan del Norte con il pretesto di una tassa ufficiale allo yacht del suo rappresentante Cornelius Vanderbilt, ancorato lì.

Continue reading “I padrini della contra nicaraguense (parte II)” »

Share Button

XXIV Incontro Forum di San Paolo, il fragile equilibrio di forze

Hugo Moldiz Mercado http://www.cubadebate.cu

Un fragile equilibrio di rapporti di forze, nonostante la sostenuta controffensiva imperiale ed oligarchica degli ultimi cinque anni, è il quadro generale che caratterizza la realizzazione del XXIV Incontro del Forum di San Paolo, a L’Avana, Cuba, dove la sinistra ha l’enorme sfida di assumere le lezioni apprese, rettificare gli errori commessi e potenziare le conquiste post-neoliberali da una prospettiva più ampia.

Continue reading “XXIV Incontro Forum di San Paolo, il fragile equilibrio di forze” »

Share Button

Elezione AMLO: grande opportunità x Messico e America Latina

Javier Tolcachier | da alainet.org Traduzione M. Gemma  Marx21.it

Il Messico è, insieme al Brasile, uno dei “fratelli maggiori” dell’America Latina e dei Caraibi. Non solo per il suo peso demografico – i suoi 128 milioni di abitanti rappresentano un quinto della popolazione totale della regione – e la dimensione della sua economia, il cui PIL è circa il 20% del totale regionale.

Continue reading “Elezione AMLO: grande opportunità x Messico e America Latina” »

Share Button

Mandela e Chavez, un’eredità comune

di Geraldina Colotti

Un altro centenario, quello di Nelson Mandela. Un’altra abbuffata di retorica in un mondo abituato a calpestare in concreto parole di cui si riempie la bocca torcendone il significato. Come altri grandi del Novecento –il secolo dei rivoluzionari, che si sono spezzati le unghie grattando sotto la vernice– anche Madiba è diventato un’icona post-moderna, spendibile persino in questa Europa delle gabbie, dei confini e dei muri, senza nulla intaccare. Un’icona per magliette in quest’Italia ipocrita e securitaria che ha imposto ai prigionieri politici più galera di quella scontata da Mandela, che continua a torturare in nome di “legalità e pace”, o che inalbera con arroganza la bandiera dell’esclusione.

Continue reading “Mandela e Chavez, un’eredità comune” »

Share Button

Complotto contro la Rivoluzione Sandinista

L’idea è eliminare il governo di Daniel Ortega …

Lídice Valenzuela http://www.cubahora.cu

La grave situazione politica in Nicaragua, scoppiata quasi tre mesi fa, rimane stagnante a causa del complotto internazionale contro il governo di Daniel Ortega, in cui svolge un ruolo fondamentale la Conferenza Episcopale che pretende, come la destra, elezioni presidenziali anticipate per, considerano, destabilizzare e rovesciare la Rivoluzione Sandinista.

Continue reading “Complotto contro la Rivoluzione Sandinista” »

Share Button

Messico: annullato acquisto di 8 elicotteri militari USA

https://www.lantidiplomatico.it

Il leader della sinistra, presidente eletto, ha annunciato l’intenzione di voler annullare un contratto per l’acquisto di otto elicotteri MH60R

La vittoria nelle ultime elezioni presidenziali dell’esponente di sinistra Andres Manuel Lopez Obrador, anche conosciuto come AMLO, rappresenta una ventata di aria fresca per il Messico. Piegato da neoliberismo selvaggio e corruzione dilagante.

Continue reading “Messico: annullato acquisto di 8 elicotteri militari USA” »

Share Button

I padrini della contra nicaraguense (parte I)

M. Angel García Alzugaray  http://razonesdecuba.cubadebate.cu

Sembra che la controrivoluzione fascista, sponsorizzata da Donald Trump, voglia ripetere la sua storia di interventi criminali in Nicaragua, ma questo fraterno paese ha abbastanza esperienza politica per affrontare i nuovi meccanismi interventisti che Washington cerca di imporre in questa fase di convulsione ed incertezza generata dai suoi politici.

Continue reading “I padrini della contra nicaraguense (parte I)” »

Share Button

Lula resta ingiustamente recluso

L’ex presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva, resterà in prigione, almeno per ora. Senza dubbio il sistema giudiziario brasiliano difficilmente si recupererà dalla crisi che ha attraversato domenica 8.

Continue reading “Lula resta ingiustamente recluso” »

Share Button

Colombia: convocata Commissione di Garanzie

dopo l’uccisione di più di 280 leader sociali

 

Il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, ha convocato una Commissione Nazionale di Garanzie di Sicurezza per investigare le uccisioni dei leader sociali e dei difensori dei Diritti Umani nel suo paese.

La decisione del mandatario uscente giunge quando erano già 282 le vittime, in due anni, e il governo è stato obbligato ad agire in relazione a questo problema crescente che necessita una soluzione urgente.

Continue reading “Colombia: convocata Commissione di Garanzie” »

Share Button

IV riunione Cuba – USA

Il 10 luglio si è svolta a Washington la IV riunione tra le autorità degli organi d’applicazione e compimento della Legge di Cuba e degli Stati Uniti. L’incontro è stato la continuità di quello realizzato nella stessa città il 15 settembre del 2017.

Continue reading “IV riunione Cuba – USA” »

Share Button

Cosa porta Pompeo?

Angel Guerra Cabrera http://www.cubadebate.cu

La visita che realizzerà in Messico, il 13 luglio, il segretario di Stato USA Mike Pompeo dovrebbe essere presa con il minimo di aspettative sul frutto positivo che si può produrre per il paese ospitante. Pompeo non porta nulla di favorevole per le relazioni tra Messico e USA in quanto è noto il suo pieno accordo con la brutale politica interventista ed aggressiva del presidente Trump, che per questo motivo lo ha scelto per sostituire, nella carica, Rex Tillerson. Washington è interessata, soprattutto, al petrolio messicano e che qui ci sia un governo compiacente come tutti quelli della fase neoliberale. Uno che agisca da custode anti-immigranti e continui ad aderire alle sue misure interventiste contro il Venezuela come membro di spicco dello screditato gruppo di Lima.

Continue reading “Cosa porta Pompeo?” »

Share Button