Category Archives: – storia

USA, il Golpe Morbido e l’America Latina: Venezuela (parte II)

William Sotolongo García http://razonesdecuba.cubadebate.cu

Nel lavoro precedente sono stati citati e sintetizzati le origini del cosiddetto golpe morbido, nonché gli assi generali di come è stato applicato nella realtà del Nicaragua. In questo testo, l’approccio sarà il Venezuela e la situazione che ha vissuto, qualche tempo fa, poiché, anche se è stato legittimamente eletto Nicolas Maduro come presidente, la destra e gli alleati esterni non cessano le loro intenzioni di ottenere la destabilizzazione economica sociale, politica della nazione sorella.

Continue reading “USA, il Golpe Morbido e l’America Latina: Venezuela (parte II)” »

Share Button

Le Costituzioni mambì

Il 10 ottobre del 1868 marcò l’inizio dell’indipendenza di Cuba. In quella emblematica data, Carlos Manuel de Céspedes, Padre della Patria, dal suo zuccherificio, la Demajagua, chiamò tutti i cubani alla lotta e promosse per la prima volta la liberazione degli schiavi, incitando i suoi a sommarsi all’insurrezione.

Continue reading “Le Costituzioni mambì” »

Share Button

Cubainformacion: Colombia e le domande di Fidel


Colombia, la NATO e le predizioni di Fidel

 

Nel 1999, in occasione del Vertice America Latina – Unione Europea, Fidel Castro interpellò i leader europei sull’annunciato “nuovo concetto strategico della NATO”. Chiese loro “se i paesi dell’America Latina e dei Caraibi” fossero “o meno inclusi” all’interno di questa nuova strategia.

Continue reading “Cubainformacion: Colombia e le domande di Fidel” »

Share Button

La prima carica

C’erano due frasi durante le Guerre d’Indipendenza che intimorivano l’Esercito spagnolo.  La prima, la più conosciuta era: Al Machete! e la seconda era il grido assordante di: A la lata! che significava un attacco col machete nella mano.

Continue reading “La prima carica” »

Share Button

Don Fernando, il genovese

Pedro de la Hoz

Genova – In un piano della città di Genova, il giovane Fernando Ortiz (1881-1969) fece i primi passi dell’opera monumentale che lo portò ad essere considerato il terzo scopritore di Cuba, rivelando lo straordinario apporto dei popoli africani alla forgia dell’identità nazionale.

Continue reading “Don Fernando, il genovese” »

Share Button

Cuba ricorda: Vilma Espin e Manuel de Cespedes

Le lotte di Vilma sono oggi più che mai necessarie

 

L’uguaglianza, la denuncia della violenza di genere e il riconoscimento pieno dei diritti della donna, sono stati temi di dibattito e lotta per decenni, nei quali Cuba con la guida di Vilma Espin ha avuto un ruolo protagonista, hanno assicurato ieri, lunedì 18, varie iscritte ala Federazione delle Donne Cubane  (FMC) in una conferenza stampa.

Continue reading “Cuba ricorda: Vilma Espin e Manuel de Cespedes” »

Share Button

Come chi ha inchiodati nell’anima un paio di speroni

Un 17 giugno di 113 anni fa moriva  Máximo Gómez, cubano per merito e amore

«A cavallo per il cammino, con il campo di mais a un lato e quello delle canne dall’altro, fermandosi a un angolo per comporre la barriera, entrando in una capanna per dare della sua povertà a un infelice; montando a cavallo con un salto, strappando veli come chi ha inchiodato nell’anima un paio di speroni, come chi non vede nel mondo vuoto null’altro che il combattimento e la redenzione.

Continue reading “Come chi ha inchiodati nell’anima un paio di speroni” »

Share Button

La persecuzione del Venezuela dall’OSA: l’inizio della storia (Ip)

Ana Cristina Bracho http://misionverdad.com

Quando in Brasile si è prodotta la privazione della libertà dell’ex presidente, Luiz Inácio Lula da Silva, il professore argentino Atilio Boron ha spiegato come l’imperialismo sta ora utilizzando il sistema di giustizia per ottenere quello che una volta gli hanno garantito i militari.

Continue reading “La persecuzione del Venezuela dall’OSA: l’inizio della storia (Ip)” »

Share Button

La Guerra Non Convenzionale ritorna in Nicaragua, 30 anni dopo

Massimo Ramírez Samper http://www.cubadefensa.cu

Le proteste sono iniziate il 18 aprile. Un giorno dopo sono apparse le manifestazioni violente, saccheggi di negozi, assalti. Violenza, morti, feriti -tutto in una volta- in diverse città del paese.

La stampa reazionaria, all’interno e all’esterno del Nicaragua, ha efficacemente compiuto la sua missione: il governante Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale (FSLN) stava “reprimendo pacifici manifestanti”, violando la libertà di riunione e di espressione dei suoi cittadini. Ancora una volta i diritti umani come pretesto per l’ingerenza negli affari interni di un paese.

Continue reading “La Guerra Non Convenzionale ritorna in Nicaragua, 30 anni dopo” »

Share Button

Il Che non può morire né ora … né mai

Contro coloro che pretendono di ridurlo a una cartolina o a una moda, vi sono le domande insoddisfatte di una società che chiede ancora giustizia.

Continue reading “Il Che non può morire né ora … né mai” »

Share Button

Consiglieri militari sovietici a Cuba

Il gruppo di specialisti militari sovietici a Cuba (GSVSK), rappresentava le Forze Armate dell’URSS sul territorio della Repubblica di Cuba, per migliorarne l’operatività. La sede del GSVSK era Kolya, L’Avana.

Continue reading “Consiglieri militari sovietici a Cuba” »

Share Button

Un vero modello di rivoluzionario

Frammenti del discorso pronunciato nella veglia solenne in memoria del Comandante Ernesto Che Guevara, in Piazza della Rivoluzione, il 18 ottobre del 1967

Continue reading “Un vero modello di rivoluzionario” »

Share Button

L’ignominia di un Emendamento e di una Base

L’IGNOMINIA DI UN EMENDAMENTO

A oggi, sono 117 anni che gli Stati Uniti hanno imposto a Cuba l’Emendamento Platt, un fatto che ha limitato la sovranità del paese imponendo quell’appendice alla Costituzione cubana, correva il 1901 e l’occupazione militare statunitense era un fatto compiuto dal 1898.

Continue reading “L’ignominia di un Emendamento e di una Base” »

Share Button

Martí vide nascere l’OSA e ci avvertì

Oscar Sánchez Serra http://razonesdecuba.cubadebate.cu

Alla fine del 1889, il governo USA di Benjamin Harrison convocò la Prima Conferenza Panamericana, che fu il punto di partenza del “panamericanismo”, già allora espresso come il dominio economico e politico dell’America sotto la presunta “unità continentale”. Era l’aggiornamento della dottrina di James Monroe, del 2 dicembre 1823, nel momento in cui il capitalismo USA stava raggiungendo la sua fase imperialista.

Continue reading “Martí vide nascere l’OSA e ci avvertì” »

Share Button

Il Nicaragua e la mafia di Miami

Francisco Arias Fernández http://razonesdecuba.cubadebate.cu

Nel 2016, da Miami tornarono ad ascoltarsi minacce di guerra quando le strade del Nicaragua erano un esempio regionale di sicurezza, pace e prosperità; dove un popolo molto laborioso e pacifico mostrava orgoglioso i progressi socio-economici degli ultimi anni di governo sandinista, che aveva ottenuto la concordia nazionale dopo i peggiori esperimenti bellici USA in America Centrale, che comprese operazioni segrete con la partecipazione di mafiosi, ufficiali dei servizi segreti e personale militare USA; un’associazione tristemente famosa nei crimini contro Nostra America.

Continue reading “Il Nicaragua e la mafia di Miami” »

Share Button