Venezuela: i media alla guerra (I parte)

Sul Venezuela, ogni giorno i media ci rifilano le loro falsità. Che raccontano di pacifici manifestanti aggrediti e uccisi dal governo: lo stesso copione utilizzato per alimentare le cosiddette primavere arabe che, in Libia e Siria, sono servite a spianare la strada a guerre umanitarie imposte ipocritamente dall’Occidente in nome della democrazia e dei diritti umani.

Continue reading “Venezuela: i media alla guerra (I parte)” »

Share Button

Il costo della non solidarietà. Perché siamo internazionalisti?

Javier Gómez Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Bisognerebbe fermarsi sulla tastiera, quando si parla del ‘costo della solidarietà’ e pensare al costo che avrebbe avuto non essere stati solidari. Soprattutto quando a non essere esistita tale solidarietà cubana molte cause progressiste e movimenti rivoluzionari, nel mondo, non avrebbero trionfato.

Continue reading “Il costo della non solidarietà. Perché siamo internazionalisti?” »

Share Button

Ecco da dove arrivano le fake news sul Venezuela

da Mision Verdad http://www.lantidiplomatico.it

Organi di governo come il Dipartimento di Stato, il Dipartimento della Difesa, la USAID e la NED finanziano lo «sviluppo dei media» in oltre 70 paesi, specificamente organizzazioni non governative straniere (ONG), associazioni di giornalisti, mezzi d’informazione e spazi accademici di giornalismo.

Continue reading “Ecco da dove arrivano le fake news sul Venezuela” »

Share Button

Dal potere coloniali alle basi militari

Se prima gli imperi si assicuravano la loro egemonia attraverso la dominazione coloniale, oggi, con la stessa crudezza, ma con maggiore sofisticazione, lo fanno con le basi militari, enclavi che permettono ai potenti di mostrare i muscoli dei loro eserciti.

Continue reading “Dal potere coloniali alle basi militari” »

Share Button

Cubainformacion: se i ‘pacifici’ oppositori fossero negli USA

Share Button

CELAC contro violenza golpista e in difesa del dialogo

In un ambiente di accordo dell’unità nella diversità che caratterizza la Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi –  CELAC- si è svolta nella capitale di El Salvador la riunione dei cancellieri del meccanismo d’accordo politico regionale sollecitata dalla Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Continue reading “CELAC contro violenza golpista e in difesa del dialogo” »

Share Button

Direttrice Generale della UNESCO

La direttrice Generale della Unesco, Irina Bokova e il Ministro di Cultura di Cuba, Abel Prieto,  hanno coinciso sull’importanza della cultura per promuovere la diversità, preservare il patrimonio dell’umanità e stringere i vincoli tra le nazioni. In un incontro avvenuto domenica mattina 30 aprile nella sede del Ministero di Cultura, la titolare della UNESCO ha dichiarato di sentirsi felice per le relazioni della sua organizzazione con Cuba e per le celebrazioni a L’Avana nel Giorno Internazionale del Jazz.

Continue reading “Direttrice Generale della UNESCO” »

Share Button

Perù: brigata medica cubana

Piura, Perú.- Una brigata medica cubana ha compiuto un mese di lavoro solidale in questa città del nord peruviano e nelle periferie, con attenzione ai danneggiati dalle grandi piogge registrate nella regione di Piura.

Continue reading “Perù: brigata medica cubana” »

Share Button

L’OSA: un cadavere vivente

Hugo Mercado Moldiz http://www.cubadebate.cu

La pace e la democrazia sono minacciate in America Latina. Di ciò non c’è il minimo dubbio. Il rischio concreto che la regione si converta in una zona politicamente instabile e socialmente convulsiva non proviene da gruppi sovversivi, come li chiamerebbe l’establishment USA, ma dalle azioni intraprese -senza la minima attinenza agli scopi formalmente stabiliti né alla sua lunga istituzionalità costruita, ma sì coerente con la sua lunga storia- dall’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) e dal suo attuale segretario generale, Luis Almagro.

Continue reading “L’OSA: un cadavere vivente” »

Share Button