Ultimatum …

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Siamo tornati all’epoca delle cannoniere e del Gran Bastone. La Dottrina Monroe si pretende ri – editare dagli USA. Si tratta della diplomazia imposta con l’uso della forza militare, caratteristica del XIX secolo ed inizio del XX, di uso molto frequente dai governi di Washington.

Continue reading “Ultimatum …” »

Share Button

“Mata siete” ed i suoi amici in tempi di notizie false

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Armando Calderón fu un genio della mia infanzia e dei cubani/e della mia generazione. Ogni domenica mattina ci sedevamo davanti alla televisione per guardare le vecchie commedie del cinema muto alle quali Calderón poneva voce. Uomini e donne, ladri e poliziotti, parlavano dalla sua bocca con una cubania che mai avrebbero immaginato, accompagnati da effetti sonori che lui produceva con i più diversi oggetti.

Continue reading ““Mata siete” ed i suoi amici in tempi di notizie false” »

Share Button

L’Educazione è una priorità statale e sociale in Cuba

La dottoressa Ena Elsa Velázquez Cobiella, ministro d’Educazione, durante la gala politico-culturale che ha inaugurato nel teatro Karl Marx la XVI edizione del Congresso di Pedagogia, con la presenza del Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, Miguel Díaz- Canel Bermúdez, ha affermato che l’educazione è una priorità statale e sociale in Cuba, evidenziata  dal fatto che quest’anno, per esempio, si dedica il 23.7 % del bilancio per finanziare un sistema educativo coerente, e che è uno straordinario impegno la lotta costante per elevarne la qualità.

Continue reading “L’Educazione è una priorità statale e sociale in Cuba” »

Share Button

Nayib Bukele ha vinto le presidenziali in El Salvador

Il candidato della Gran Alianza por la Unidad Nacional (GANA), di destra, ha vinto nella prima votazione le elezioni presidenziali in El Salvador, con il 53,78 dei voti.

Continue reading “Nayib Bukele ha vinto le presidenziali in El Salvador” »

Share Button

Prosur: un progetto a misura per gli interessi USA

Una nuova organizzazione si sta apparentemente forgiando all’ombra della OSA e del gruppo di Lima: la Prosur.

Il presidente della Colombia, Iván Duque, ha annunciato lo scorso 14 gennaio che sta lavorando con un gruppo di presidenti della regione alla creazione di un nuovo organismo d’integrazione che unisca i paesi dell’America del sud, con l’obiettivo dichiarato d’eliminare l’Unione delle Nazioni Sudamericane (Unasur) e «mettere fine al governo di Nicolás Maduro in Venezuela».

Continue reading “Prosur: un progetto a misura per gli interessi USA” »

Share Button

Novità nella FIL 2019

La 28ª Fiera Internazionale del Libro (FIL) de L’Avana aprirà le sue porte il prossimo 7 febbraio nella Fortezza di San Carlos de la Cabaña e si estenderà sino a domenica, accoglierà la presenza di 600 novità che avvicineranno il lettore cubano e straniero alle ultime produzioni editoriali cubane.

Continue reading “Novità nella FIL 2019” »

Share Button

La risposta di Chavez

Share Button

Golpe in Venezuela e capitale finanziario

Avvoltoi e spartizione del bottino

Simón Andrés Zúñiga, CLAE  http://aurorasito.altervista.org

 

Appena due giorni dopo il colpo di Stato del 23 gennaio, una delle più note agenzie di rating di rischio, Standard&Poor, pubblicava in un rapporto le possibili misure economiche che verranno prese dall’autoproclamato “presidente ad interim” Juan Guaidó (1).

Continue reading “Golpe in Venezuela e capitale finanziario” »

Share Button

RT: intervista a Maduro

“Non passerò alla storia come colui che ha voltato le spalle al popolo”

RussiaToday, –  http://aurorasito.altervista.org

Il Presidente del Venezuela Nicolás Maduro ha concesso un’intervista esclusiva a RT in cui affronta la crisi politica nel Paese latinoamericano e spiega come la guerra può essere evitata.

Continue reading “RT: intervista a Maduro” »

Share Button

Gli obiettivi dell’impero, Venezuela e Argentina

Horacio Rovelli, CLEA –   http://aurorasito.altervista.org

Entrambe le guerre mondiali 1914-1918 e 1939-1945, così come l’attuale conflitto tra le nazioni più sviluppate, sono fondamentalmente dovute a riserve di petrolio e di energia e/o capacità di generare energia, considerando altri Paesi come colonie o semi-colonie, colonie funzionali ai propri bisogni e interessi.

Continue reading “Gli obiettivi dell’impero, Venezuela e Argentina” »

Share Button