Guerra informatica, guidata dagli USA, contro il Venezuela

www.lantidiplomatico.it

Una società di sicurezza informatica slovacca ha presentato lo scorso luglio uno studio che rivela l’esistenza di attività di spionaggio informatico e di attacchi informatici contro settori strategici del governo venezuelano, compresi i militari.

Share Button

Amazzonia in fiamme

c’era «un piano preciso» della bancada ruralista

 

Brasile. È la lobby più potente del Brasile. Il loro ultimo successo? La recente eliminazione dei divieti per centinaia di pesticidi e dei pesanti dazi sull’importazione di auto di lusso e delle (costose) macchine agricole, in cambio di canali preferenziali per la carne brasiliana verso l’Europa

Roberto Zanini https://ilmanifesto.it

Continue reading “Amazzonia in fiamme” »

Share Button

Discorso di Fidel Castro – Rio de Janeiro 1992

Sig. Presidente del Brasile, Fernando Collor de Mello

Sig. Segretario Generale delle Nazioni Unite, Butros Ghali;

Eccellenze:

Un’importante specie biologica è a rischio di scomparire per la rapida e progressiva liquidazione delle sue condizioni naturali di vita: l’uomo.

Continue reading “Discorso di Fidel Castro – Rio de Janeiro 1992” »

Share Button

Vzla: le menzogne di Amnesty e la solidarietà internazionale

di Geraldina Colotti

Tra i tanti nemici potenti a cui deve far fronte il Venezuela socialista e bolivariano ci sono le multinazionali dell’umanitarismo che, come Amnesty Internacional, usano la retorica dei diritti umani come arma da guerra. La Ong è tornata a colpire in questi giorni con un nuovo rapporto (dis)informativo emesso dalla sua sezione in Venezuela, da sempre dichiaratamente orientata dalla destra che si oppone al governo Maduro.

Continue reading “Vzla: le menzogne di Amnesty e la solidarietà internazionale” »

Share Button

Ci resta solo un cammino

Nuria Barbosa León www.granma.cu

L’ascesa dei governi di destra nel continente sembra mostrare una vittoria del capitalismo contro i processi di cambiamento sorti nei decenni precedenti. La strategia imperialista ha come assi essenziali la rivitalizzazione della Dottrina Monroe, nella sua nuova escalation militare per la neocolonizzazione del sud con l’espansione di basi militari, con la scusa di fornire aiuti umanitari (con armi alla mano) e tagliare la rotta del narcotraffico (mai seriamente combattuto).

Continue reading “Ci resta solo un cammino” »

Share Button