L’integrazione della donna esposta al Parlamento Europeo

cubaUEL’ambasciatrice di Cuba, Norma Goicochea, ha esposto nel Forum Unione Europea-America Latina, organizzato nel Parlamento Europeo, i passi avanti nel processo d’integrazione della donna nella società cubana.

La diplomatica cubana ha apportato informazioni sulla partecipazione delle donne nella vita politica, economica e sociale del paese, che dimostrano la condivisione di potere come risultato delle politiche applicate dalla Rivoluzione, ha informato Prensa Latina.

“Il 48,86% del Parlamento dell’Isola è formato da donne e questo pone Cuba come secondo paese dell’emisfero americano con la maggior rappresentazione femminile nel legislativo, superata solo dalla Bolivia, come il quarto paese a livello mondiale”, ha sottolineato.

La presentazione della diplomatica è stata seguita con grande interesse dalle partecipanti che hanno espresso in diverse occasioni ammirazione per le conquiste indiscutibili dell’Isola nell’impegno di dare alle donne il posto che si sono guadagnate per diritto proprio nella società cubana.

Nell’incontro si è parlato del potere economico delle donne nelle due regioni. Il Forum e stato presieduto dall’eurodeputata Elisabetta Gardini e da Myriam Suazo, presidentesse delle componenti europea e latinoamericana, rispettivamente.

Hanno partecipato anche Ramón Jáuregui, presidente della delegazione Eurolat del Parlamento altri membri dell’organo legislativo con rappresentanti dei paesi d’ Europa e dell’America Latina, ha precisato una nota diffusa dall’ ambasciata dell’Isola in Belgio

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.