Charlottsville. Sono fascisti, esattamente come in Venezuela

http://www.lantidiplomatico.it

A volte capita che gli eventi si incastrino in un modo tale da dare scacco matto al regime di propaganda mediatica.

Per mesi, infatti, i media occidentali hanno cercato di descrivere i “guerrieri di Dio” con gli scudi delle Crociate, i terroristi e razzisti dell’estrema destra venezuelana che producevano morte e violenze come “manifestanti pacifici”  che lottavano per “democrazia” e “libertà”.


I loro contraltari nord-americani, fascisti e razzisti dell’estrema destra USA con svastiche e scudi crociati al seguito, oggi hanno dato vita alle immagini raccapriccianti che stanno facendo il giro del mondo e che hanno portato il Governatore della Virginia a proclamare lo “stato d’emergenza”.

Un morto e 19 feriti gravi causati in particolare dall’auto di uno di questi estremisti che si è lanciato contro i manifestanti antifascisti che cercavano di contenerli nella loro follia di “supremazia” della razza bianca.

In Venezuela erano paladini della libertà anche se sono arrivati a bruciare vivi 29 persone solo perché con un’ideale politico diverso o per una pelle diversa da quella “dominante” bianca; anche negli Usa sono fascisti e profondamente razzisti, lottano per la supremazia della razza bianca, ma non sono arrivati ancora a queste aberrazioni.

E’ terrorismo fascista negli Stati Uniti, come stanno scrivendo i media e i “liberal progressisti” oggi scandalizzati. Era terrorismo fascista finalizzato a destituire il legittimo governo in Venezuela, anche se quegli stessi “progressisti” non solo non si sono scandalizzati, ma hanno aizzato e sostenuto quegli aguzzini seguendo la famigerata propaganda dell'”intervento umanitario”. Presto, molto presto, i media saranno costretti a dirvi la verità, non possono nasconderla ancora per molto con tutti i loro castelli di carta di menzogne che si stanno sciogliendo. Uno ad uno.

P.s. Dopo aver finanziato i terroristi in Siria, i nazisti in Ucraina e i fascisti in Venezuela, gli Stati Uniti, come pena del contrappasso dantesco per eccellenza, si ritrovano con il mostro terrorista-nazista-fascista in casa…

A. B.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *