Cuba è pronta per le elezioni

La prova dinamica è un esercizio che forma parte dei passi da sviluppare come preparazione del processo elettorale ed ha come obiettivo il controllo delle condizioni materiali organizzative, il piano delle comunicazioni, dei rifornimenti, del trasporto e di creare tutte le condizioni per far sì che le elezioni si possano realizzare in maniera soddisfacente.


La presidente della Commissione Elettorale Nazionale (CEN), Alina Balseiro, ha detto che la prova dinamica di domenica scorsa, 19 novembre, ha dato risultati soddisfacenti, considerando che sono state create tutte le condizioni per affrontare il processo elettorale il prossimo 26 novembre.

Alina Balseiro ha spiegato che la prova dinamica ha avuto due tappe: la prima dove sono stati previsti tutti gli elementi essenziali per la realizzazione delle votazioni, le urne, le cabine, le bandiere, gli scudi, la presenza di tutte le autorità elettorali.

Nella seconda tappa è stato realizzato un esercizio pratico di grande aiuto, perché è stato sperimentato il rapporto emesso dai seggi dopo l’apertura delle urne e il conteggio delle schede depositate, con la quantità degli elettori che hanno votato.

María Esther Bacallao, segretaria della CEN, ha detto che con la prova sono stati attivati  24.366 seggi e sono stati controllati i lavori delle commissioni speciali, le municipali e la nazionale, oltre che del gruppo municipale di ricevimento delle informazioni.

«Abbiamo preso una quantità di schede e abbiamo lavorato come fosse il giorno delle elezioni. Abbiamo terminato con uno scrutinio e la convalidazione delle schede. Nelle 12.515 circoscrizioni hanno concluso il lavoro in modo soddisfacente 12.227, cioè il 97% del totale», ha affermato  María Esther.

I principali problemi di questa prova dinamica sono stati relazionati con le garanzie di compimento, guasti elettrici, la mancanza di trasporti, guasti telefonici e l’assenza di alcuni membri dei seggi.

Ogni problema sarà risolto entro domani mercoledì, e si garantisce che domenica 16 novembre tutto sarà pronto per la giornata elettorale.

La prova dinamica è stata anche un’opportunità di preparazione per le autorità dei seggi elettorali.

Domenica prossima verranno eletti 12515 delegati alle assemblee municipali del Potere Popolare, dopo la decisione di circa otto milioni di cubani e cubane davanti alle urne.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *