Cuba – Repubblica Democratica Popolare della Corea

«Questa visita è la mostra della solidità delle relazioni di cooperazione e amicizia tra le nostre due nazioni, che sono il legato dei leader storici Fidel Castro Ruz e Kim Il Sung», ha affermato il Ministro delle Relazioni Estere di Cuba, Bruno Rodríguez, ricevendo la mattina di mercoledì  22, il suo omologo della Repubblica Popolare Democratica della Corea (RPDC), Ri Yong Ho.


Rodríguez, nell’incontro che si è svolto nella sede del Ministero delle relazioni Estere  della Capitale, ha detto che Cuba desidera la pace nella penisola coreana e che considera che solo con il dialogo e i negoziati si potrà giungere ad una soluzione politica durevole nella regione.

Il ministro cubano ha pronunciato un’energica condanna delle sanzioni e delle liste unilaterali e arbitrarie stabilite dal governo degli Stati Uniti, che hanno come base misure coercitive contrarie al Diritto Internazionale.

«Approfittiamo di questa opportunità per reiterare il nostro reclamo, a favore della sovranità e dell’indipendenza degli Stati, la libera determinazione dei popoli, contro  l’uso e  la minaccia dell’uso della forza, la soluzione pacifica delle controversie, il diritto di stabilire un modello economico politico e sociale proprio e la non ingerenza nei temi interni».

Rodríguez ha aggiunto che: «Questa visita ufficiale del cancelliere della RPDC senza dubbio farà crescere i nostri vincoli e permetterà di continuare un dialogo politico fruttifero tra i due popoli, i partiti e i governi.

Ri Yong Ho ha detto d’essere molto contento di realizzare questa vista nell’Isola.

«Anche se Cuba e la RPDC sono geograficamente lontane, abbiamo molte similitudini e io mi sento come a casa».

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *