Arrestano autore intellettuale dell’assassinio di Berta Caceres

Mass media honduregni hanno comunicato che David Castillo stava per abbandonare il paese quando è stato catturato dagli agenti di sicurezza.


Le autorità dell’Honduras hanno arrestato questo venerdì il presidente dell’azienda Sviluppi Energetici S. A. (DESA), David Castillo, accusato di essere il presunto autore intellettuale dell’assassinio della leader indigena Berta Caceres.

Nel secondo anniversario del crimine, mezzi locali hanno riportato che la cattura si è realizzata mentre Castillo cercava di abbandonare il paese dall’aeroporto Ramon Villeda Morales della città San Pedro Sula, nel dipartimento di Cortes (nordovest).

Caceres è stata assassinata il 2 marzo 2016 nella città de La Esperanza, dipartimento di Intibucà (ovest), quando un gruppo di sconosciuti hanno forzato l’entrata di casa sua per eseguire l’ordine.

Secondo l’investigazione che dirige il Dipartimento dei Delitti Contro la Vita dell’Agenzia Tecnica di Investigazione Criminale (ATIC), l’imprenditore ha proporzionato la logistica e le risorse necessarie ad uno degli autori materiali del fatto.

Inoltre, l’investigatore Juan Carlos Cruz e l’ex polizia Miguel Arcandel Rosales Izcano sono già stati processati per presentare prove false per deviare l’investigazione per l’assassinio dell’ambientalista honduregna.

Fino al momento, almeno otto persone sono accusate, e tra loro il direttore di DESA, Sergio Ramon Rodriguez Orellana.

da TeleSur traduzione di Ida Garberi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *