Italia-Cuba: accordo veterinario

Cuba e Italia hanno firmato un accordo tecnico di collaborazione scientifica nel settore della sanità animale.

Hanno firmato il documento, per la parte cubana l’Ambasciatore  José Carlos Rodríguez Ruiz, in rappresentazione della Direzione  della Sanità Animale del Ministero dell’Agricoltura (MINAG), e per la parte italiana, il Dr. Silvio Borrello, Direttore Generale della Sanità  Animale e  i Medicinali Veterinari.


L’Accordo firmato nella sede del Ministero italiano della Salute, permetterà  di aumentare lo scambio di informazioni tra le istituzioni  scientifiche dei due paesi, specializzate nel settore della sanità animale, l’organizzazione di corsi di formazione, la realizzazione di progetti d’investigazione d’interesse mutuo, la partecipazione reciproca di esperti in simposi e seminari organizzati dalle due parti, tra le diverse possibilità.

L’Ambasciatore cubano, in un breve discorso di ringraziamento pronunciato durante la firma dell’accordo, ha segnalato che sia a Cuba che in Italia ci sono strutture e risultati significativi nel campo della sanità animale che possono, con lo scambio e la complementarità, propiziare uno sviluppo maggiore, benefici per i due paesi e anche per altre nazioni, soprattutto nei loro rispettivi ambiti geografici.

Il Direttore Generale della Sanità  Animale e dei Medicinali Veterinari,  l’italiano, Silvio Borrello, ha espresso l’interesse del suo Ministero per ampliare i vincoli con il settore della sanità animale, ed  anche in altri campi della sanità, ed ha assicurato l’intenzione di cominciare  a lavorare immediatamente alla realizzazione del progetto, in consonanza con l’accordo firmato.

José Carlos Rodríguez Ruiz ha sottolineato che l’accordo firmato è espressione della volontà comune di rinforzare i vincoli bilaterali in questi settori come sta avvenendo in altri ambiti delle relazioni bi nazionali.

Tra Cuba e l’Italia esiste un accordo cornice governativo di collaborazione Scientifico – Tecnica, vigente dal  1974, e le due parti sono interessate a fomentare i vincoli bilaterali.

L’Accordo Tecnico di Cooperazione Scientifica nel settore veterinario firmato a Roma avrà una durata di cinque anni ed è effettivo dalla data delle firma.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.