Maduro: destra dietro il ‘Plan Buitre’

http://albainformazione.com

plan buitre«Ho le prove di come il Comando Sud in prima persona ha collocato funzionari dell’ambasciata degli Stati Uniti in Venezuela per dirigere el ‘Plan buitre’», ha dichiarato questo lunedì il Presidente della Repubblica Nicolás Maduro confermando la denuncia della presidente dell’Argentina Cristina Fernández sull’attacco sistematico dell’impero contro i governi progressisti latino americani e caraibici.

Il Capo di Stato venezuelano ha indicato durante una riunione con il Consiglio politico della Alleanza Bolivariana per i popoli della nostra America – Trattato del Commercio dei Popoli (ALBA-TCP) che l’impero nordamericano ha promosso il “Plan Buitre” per frenare lo sviluppo dei governi progressisti utilizzando il sabotaggio alla economia e la violenza.

Il presidente Maduro ha annunciato che presenterà le prove della partecipazione attiva dei settori del governo degli Stati Uniti aventi l’intenzione di destabilizzare il governo bolivariano utilizzando l’introduzione di agenti nell’ambasciata statunitense in Venezuela la cui missione è promuovere la guerra economica e la violenza nel paese.

Ha informato che i prossimi giorni sarà istituita una commissione speciale insieme ai rappresentanti di Washington, incontro nel quale saranno presentate le prove.

A conclusione, Maduro ha affermato che questi tentativi saranno ancora una volta sconfitti, così come sono stati sconfitti recentemente, nel loro desiderio di riattivare la operazione Condor dopo 40 anni, quando le dittature appoggiate dagli Stati Uniti si coordinano per torturare per far sparire ed assassinare avanguardie sociali e di rivoluzionarie.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Ciro Brescia]

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.