Dalla parte di coloro che amano e costruiscono

Bertha Mojena Milián www.granma.cu

Mentre cresce il rifiuto internazionale delle nuove sanzioni unilaterali USA contro Cuba, poste in essere questo 5 giugno, queste già mietono i loro primi risultati. Tre delle quattro società USA che fino a questo mercoledì operavano sull’isola, hanno iniziato a ritirarsi o scusarsi con i propri utenti per cambi o adeguamenti nei loro itinerari. Il più grande operatore di navi da crociera del mondo, la compagnia Carnival -conosciuta ed abituale nei porti cubani- ha informato i suoi utenti che è stata costretta a cancellare le sue visite all’Avana e si è scusata per “il cambio inaspettato”.

Continue reading “Dalla parte di coloro che amano e costruiscono” »

Share Button

Brasile, Lula chiama il popolo a lottare per la sovranità nazionale

In un’intervista rilasciata dalla prigione federale di Curitiba, l’ex presidente di sinistra del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva, ha messo in discussione il motivo per cui il presidente Jair Bolsonaro e il suo gabinetto si stanno sottomettendo all’agenda geopolitica degli Stati Uniti per la regione e ha invitato i brasiliani a non abbandonare la loro lotta per la sovranità nazionale .

Continue reading “Brasile, Lula chiama il popolo a lottare per la sovranità nazionale” »

Share Button

Dichiarazione del Governo Rivoluzionario

Il Governo Rivoluzionario della Repubblica di Cuba condanna nei termini più energici le misure annunciate dal Governo degli Stati Uniti il 4 giugno del 2019 con le quali indurisce il blocco economico  imposto a Cuba da più di 60 anni, con un costo per l’economia cubana che nel 2018 ha superato i 134.000 milioni di dollari a prezzo corrente  e la cifra di 933.000 milioni di dollari, considerando il calo del cambio del dollaro di fronte al valore dell’oro nel mercato internazionale.

Continue reading “Dichiarazione del Governo Rivoluzionario” »

Share Button

Tentano di criminalizzare il Venezuela per giustificare le sanzioni

Il cancelliere della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Jorge Arreaza, ha denunciato nel suo account della rete sociale Twitter un nuovo tentativo per criminalizzare il suo paese, mediante la presentazione di presunti rapporti sulla corruzione relazionata con la compagnia Petróleos de Venezuela (PDVSA).

Continue reading “Tentano di criminalizzare il Venezuela per giustificare le sanzioni” »

Share Button

Presentato a Londra il potenziale petrolifero di Mariel

Cuba ha presentato a uomini d’affari del Regno Unito e di altri paesi una licitazione per l’esplorazione e lo sfruttamento petrolifero in 24 blocchi della Zona Economica Esclusiva (ZEE) che appartiene all’Isola, situata nel Golfo del Messico.

Continue reading “Presentato a Londra il potenziale petrolifero di Mariel” »

Share Button

Cancelliere cubano: difendere pace e sovranità in America Latina

Bruno Rodríguez Parrilla, Ministro delle Relazioni Estere di Cuba ha esortato a difendere la pace e la sovranità dei popoli dell’America Latina e dei Caraibi, di fronte alla ripresa dell’aggressiva e pericolosa Dottrina Monroe.

Continue reading “Cancelliere cubano: difendere pace e sovranità in America Latina” »

Share Button

Venezuela: appello disperato

Share Button

Pompeo: “almeno 40 vogliono il posto di Maduro”

Secondo un audio ottenuto dal Washington Post, il il Segretario di Stato USA ha rivelato che non meno di 40 personalità politiche dell’opposizione vogliono la presidenza del paese sudamericano.

Continue reading “Pompeo: “almeno 40 vogliono il posto di Maduro”” »

Share Button

La Helms-Burton è illegale anche all’interno degli USA

Neppure il proprio ordinamento giuridico di quella nazione rispetta la Legge Helms-Burton accecati, i suoi autori, dal desiderio di distruggere la Rivoluzione Cubana, dal loro interesse di piegare e mettere in ginocchio un popolo che con dignità e coraggio, riconosciuto dal concerto delle nazioni, li ha affrontati e resistito alle aggressioni, in difesa della sua libertà, della sua indipendenza e sovranità

José Luis Toledo Santander www.granma.cu

Continue reading “La Helms-Burton è illegale anche all’interno degli USA” »

Share Button

Non potranno fermarci: vivremo e vinceremo

Secondo un comunicato emesso dal  Dipartimento  del Tesoro degli Stati Uniti,  alle sanzioni già annunciate lo scorso  17 aprile e all’attivazione del III Títolo  della Legge Helms-Burton, ieri si è aggiunta la decisione di non permettere i viaggi culturali e educativi di contatto con il popolo cubano, più noti come «people to people», e  altre relazionate ai  servizi di viaggi e trasporti , rimesse banche, affari di commercio e telecomunicazioni, tra l’altro.

Continue reading “Non potranno fermarci: vivremo e vinceremo” »

Share Button

Sancti Spíritus ha celebrato il 4 giugno il suo 505º compleanno

Sancti Spiritus – Conservatrice, ma inesorabilmente vincolata alla modernità, medievale e mediterranea, umile e presuntuosa, la città di Sancti Spiritus ha festeggiato ieri 4 giugno il suo 505º compleanno, la prima grande festa dopo quella per il mezzo secolo nel 2014 che consacrò l’antica città per la sua bellezza, per la conservazione del suo patrimonio e per il valore dei suoi figli.

Continue reading “Sancti Spíritus ha celebrato il 4 giugno il suo 505º compleanno” »

Share Button

La volontà del paese è che ci sia offerta nel mercato

«La volontà del paese è che ci sia offerta nel mercato e non dover porre regole nel commercio al minuto, anche se le circostanze obbligano a prendere misure congiunturali con il proposito d’evitare l’accaparramento e la speculazione, e favorire una distribuzione equa», ha segnalato Betsy Díaz Velázquez, la ministro del Commercio Interno, che ha informato su una serie di misure per regolare la vendita di prodotti alimentari selezionati per il mese di giugno.

Continue reading “La volontà del paese è che ci sia offerta nel mercato” »

Share Button

I media mainstream amano le proteste…ma non in Honduras

Le rivolte contro il presidente Juan Orlando Hernandez imperversano in Honduras da diversi giorni. Ma la copertura mediatica della stampa è stata molto diversa dalle proteste contro il venezuelano Nicolas Maduro. E non è difficile capire i motivi. Fonte articolo
Share Button

Intervista a David Xavier Medina

di Geraldina Colotti

Durante l’ultima riunione nazionale del PSUV, che si è svolta a Caracas per rispondere all’appello del presidente Nicolas Maduro, abbiamo incontrato David Xavier Medina, giornalista e scrittore, responsabile della Commissione Agitazione e Propaganda del partito nello stato di Bolivar: il più esteso dei 25 di cui si compone il Venezuela, situato nella parte sud-orientale del paese, e confinante con il Brasile.

Continue reading “Intervista a David Xavier Medina” »

Share Button

Chi obbedisce di più al proprio governo: Huawei o Google?


José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

La stampa corporativa ci informa delle 18 accuse che il governo USA presenterà contro Julian Assange (1). Senza scandalo. Né condanna della “violazione della libertà di stampa” che suppone la persecuzione e la caccia del giornalista che ha informato il mondo dei crimini dell’esercito USA.

Continue reading “Chi obbedisce di più al proprio governo: Huawei o Google?” »

Share Button

informare x vincere