Tag Archives: marco rubio

Perché non rimangano dubbi

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

rosa_paya_pazNon c’è niente di meglio che un giorno dopo l’altro per conoscere la verità e questo è il caso di Rosa Maria Paya Acevedo, figlia del salariato dagli USA Oswaldo Paya Sardinas, morto in un incidente stradale durante un viaggio nelle province centrali di Cuba, dividendo denaro per attività sovversive contro il Governo.

Continue reading “Perché non rimangano dubbi” »

Share Button

Questa è la differenza

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

dirittiumaniUSAIl governo USA assicura che “i diritti umani saranno al centro delle sue relazioni diplomatiche con Cuba”, così ha sottolineato il presidente Barack Obama, e tornò, pochi giorni fa, a segnalarlo, in Avana, Roberta Jacobson, segretaria per l’America Latina del Dipartimento Stato, che presiede la delegazione del suo paese ai colloqui tra le due nazioni. Tuttavia a Miami sono ospitati numerosi assassini, ladri e terroristi, senza che i loro reati costituiscano un impedimento ad ottenere rifugio negli USA, solo per il fatto di essere cubani che si oppongono alla Rivoluzione socialista.

Continue reading “Questa è la differenza” »

Share Button

La destra repubblicana dà sostegno ai mercenari

http://percy-francisco.blogspot.it

repIndipendentemente dal fatto che, nel complesso, l’ amministrazione democratica di Obama sia stata cauta nelle sue dichiarazioni riguardanti Cuba nel processo di riavvicinamento tra le due nazioni, la destra repubblicana ha utilizzato tutti i mezzi possibili per rendere chiaro il suo  incondizionato sostegno ai mercenari che cercano di rovesciare l’ordine costituzionale nel nostro paese e il suo rifiuto della politica USA nei riguardi di Cuba.

Continue reading “La destra repubblicana dà sostegno ai mercenari” »

Share Button

L’esilio dei sabotatori

L’estrema destra dell’ “Esilio Cubano” a Miami cerca di sabotare la normalizzazione delle relazioni tra Cuba e USA

Mariano Alvarez https://miradasencontradas.wordpress.com

obamamafiamiamiCasa Bianca: “Non possiamo continuare a fare la stessa cosa e aspettarci un risultato diverso. Tentare di spingere Cuba nel baratro non beneficia gli USA né il popolo cubano. Facciamo levare l’ancora del passato, perché è necessario  raggiungere un futuro migliore: per i nostri interessi nazionali, per le persone che vivono negli USA e per il popolo cubano “…

Continue reading “L’esilio dei sabotatori” »

Share Button

Desideri e realtà

P. Pablo Gómez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

raulobamaDopo il 17 dicembre 2014, quando i presidenti di Cuba e USA hanno annunciato la liberazione dei tre Eroi che permanevano nelle carceri USA  e la ripresa delle relazioni diplomatiche tra i nostri paesi, sono apparse molteplici interpretazioni e congetture.

Continue reading “Desideri e realtà” »

Share Button

Lascia che Roberta ti passi la mano

http://www.cubahora.cu

piediDa quando lo scorso 17 dicembre i presidenti degli USA e di Cuba hanno fatto conoscere il processo di ripristino delle relazioni tra i due paesi, suscitando un’ondata di simpatie dentro e fuori dei loro paesi, si è saputo anche che questo gennaio la Sottosegretaria di Stato Roberta Jacobson si recherà a L’Avana, come parte dei colloqui migratori che si svolgono, ogni sei mesi, tra i due governi.

Continue reading “Lascia che Roberta ti passi la mano” »

Share Button

Uno degli estremisti: Carlos Curbelo

Nicanor Leon Cotayo http://www.cubasi.cu

curbeloAttacca i recenti accordi Havana -Washington, ma non menziona temi delicati che lo demoralizzano.
Continue reading “Uno degli estremisti: Carlos Curbelo” »

Share Button

Una lezione per la controrivoluzione

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

dissidenti obama rideNé democratici né repubblicani né dissidenti né oppositori contano quando il governo USA decide di attuare la propria strategia, e questo è ciò che è accaduto con l’annuncio bilaterale da parte del presidente Raúl Castro e Barack Obama, sullo scambio di prigionieri e il ripristino delle relazioni diplomatiche.

Continue reading “Una lezione per la controrivoluzione” »

Share Button

La furia di Marco Rubio

Dana Milbank http://www.washingtonpost.com

rubioFIDELIl senatore Marco Rubio della Florida, l’uomo di punta su Cuba nel Partito Repubblicano, sembrò lottare per contenere la sua furia nel rispondere alla decisione di mercoledì dal presidente Obama di normalizzare le relazioni con il nemico della Guerra Fredda.

Continue reading “La furia di Marco Rubio” »

Share Button

Abbaiano dolenti gli estremisti anticubani

http://percy-francisco.blogspot.it

wolfIniziano ad apparire nei social network e nei mezzi di comunicazione le prime reazioni dei rappresentanti dei gruppi estremisti anticubani  con sede a Miami, di fronte all’annuncio dello scambio di prigionieri tra Cuba e gli USA, così come il ripristino delle relazioni diplomatiche tra entrambe le nazioni.

Continue reading “Abbaiano dolenti gli estremisti anticubani” »

Share Button

Prestidigitazione all’ingrosso

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

Yoanilibertad-de-prensaNon per il fatto di essere nota smettono di risultare burlesche le dichiarazioni della blogger ufficiale di Washington Yoani Sanchez. Nel corso di una conferenza stampa che le le hanno organizzato i suoi sponsor, l’8 novembre a Miami, la divenuta blogger per opera e grazia della CIA, ha spiegato che “il Governo di Cuba ha una cyber – polizia che si getta in rete come fosse un campo di battaglia ideologico al fine di denigrare gli oppositori e gli attivisti”.

Continue reading “Prestidigitazione all’ingrosso” »

Share Button

L’ingiustizia trema

Arthur Gonzalez  http://heraldocubano.wordpress.com

LIT logoSenza dubbio, la mafia terrorista anticubana di Miami è sul punto di avere un infarto, a causa della corrente anti- blocco che  si è incrementata, negli Stati Uniti, nel corso delle ultime settimane. Quanto sopra lo si può comprovare nelle dichiarazioni dei principali attori di questo gruppo mafioso che è riuscito a sviluppare una succosa carriera politica attraverso permanenti manifestazioni contro la Rivoluzione cubana che gli ha permesso raccogliere un sacco di soldi provenienti da varie fonti, con il pretesto di lottare per il rovesciamento del governo dei Castro.

Continue reading “L’ingiustizia trema” »

Share Button

I cambiamenti elettorali rispetto a Cuba

http://www.nytimes.com

nytIn tempi passati, non molto lontani, ogni candidato politico credibile facendo campagna in Florida, per le elezioni statali o nazionali, obbligatoriamente doveva recitare accuse contro il governo cubano e proclamare la sua fede che l’embargo all’isola finalmente avrebbe tolto i Castro dal potere.

Per generazioni, per i cubano americani, un gruppo che in precedenza era altamente monolitico al momento del voto, l’embargo rappresentò un simbolo di sfida, più un credo che una politica.

Continue reading “I cambiamenti elettorali rispetto a Cuba” »

Share Button

Assassino spagnolo in visita negli USA

Arthur Gonzalez  http://heraldocubano.wordpress.com

20130105133748-carromeroAnche se è insolito è vero; il governo USA ha permesso l’ingresso dello spagnolo che ha causato la morte due cubani al soldo degli yankee, nonostante stia scontando la sua condanna. Se non fosse così sporca e manipolata la politica USA contro Cuba, il Dipartimento di Stato non avrebbe accettato che uno straniero in piena condanna entrasse nel suo territorio, per non parlare di eccesso di velocità alla guida di una macchina, qualcosa a cui lo spagnoli era uso e motivo per cui, le autorità del suo paese, gli ritirarono la patente di guida. Continue reading “Assassino spagnolo in visita negli USA” »

Share Button

Marco Rubio: tra la schiuma, la vodka e la “tolleranza”

J.G. Allard http://miradasencontradas.wordpress.com

images (4)Vomitò su un aereo, ubriaco, sulla sua collega e mentore, l’ultraconservatrice Ileana Ros-Lehtinen. Confessa di aver partecipato nelle per nulla moderate “foam party” (schiuma party ndt) della gay South Beach, a Miami; e ora cerca di convincere i suoi interlocutori della destra moderata ad essere “tolleranti” con l’ “intolleranza” dei suoi compagni dell’estrema destra USA.

Continue reading “Marco Rubio: tra la schiuma, la vodka e la “tolleranza”” »

Share Button