Vicente Fox ed il plebiscito in Venezuela

Luis Hernández Navarro  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Samuel Moncada è il cancelliere della Repubblica Bolivariana del Venezuela. Domenica scorsa ha dichiarato Vicente Fox persona non gradita. Non v’è alcuna novità in questo. Ciò che è sorprendente è che i messicani non lo abbiamo fatto prima.

Continue reading “Vicente Fox ed il plebiscito in Venezuela” »

Share Button

Prigionieri politici, giornalisti uccisi. Venezuela? No Colombia

di Geraldina Colotti* – Il Manifesto

Jesus Santrich, comandante della guerriglia marxista colombiana FARC è stato ricoverato in condizioni critiche dopo 18 giorni di sciopero della fame. I prigionieri politici chiedono che venga loro applicata l’amnistia, come stabilito dagli accordi di pace firmati con il presidente Manuel Santos. Sono 1300, detenuti in condizioni durissime, come denunciano da anni i loro legali.

Continue reading “Prigionieri politici, giornalisti uccisi. Venezuela? No Colombia” »

Share Button

Dieci chiavi della politica di Donald Trump verso Cuba

Il cambio della politica verso Cuba, annunciato di recente a Miami dal presidente statunitense Donald Trump, implica un passo indietro in vari aspetti delle relazioni bilaterali, anche se restano vigenti buona parte dei discreti passi avanti realizzati dal 17 dicembre del 2014 con l’amministrazione di Barack Obama.

Continue reading “Dieci chiavi della politica di Donald Trump verso Cuba” »

Share Button

Il blocco limita il lavoro del Governo e del popolo cubano

L’Esperta Indipendente dei diritti umani e la solidarietà internazionale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, Virginia Dandan, ha riconosciuto che il blocco economico, finanziario e commerciale limita il lavoro del Governo e del popolo cubani.

Continue reading “Il blocco limita il lavoro del Governo e del popolo cubano” »

Share Button

Plebiscito illegale in Venezuela: tra brogli e menzogne

Fabrizio Verde http://www.lantidiplomatico.it

Brogli e menzogne. Questo il filo rosso che lega l’insana alleanza tra l’opposizione golpista venezuelana ed il Partito Democratico.

Continue reading “Plebiscito illegale in Venezuela: tra brogli e menzogne” »

Share Button

Venezuela, il flop delle destre e lo spettro di Pinochet

di Giorgio Cremaschi http://www.lantidiplomatico.it

I golpisti in Venezuela annunciano 7.186.000 votanti, ovviamente con il 98% di SÌ alla destituzione di Maduro.

Peccato che alle elezioni per il parlamento del 2015, quelle svolte sotto il regime da essi definito tirannico, avessero preso più voti.

Continue reading “Venezuela, il flop delle destre e lo spettro di Pinochet” »

Share Button

La violenza in Venezuela come affare in internet

https://red58.org

Decine di petizioni di “micro patrocinio” o “crowdfunding” (finanziamento collettivo) che gestiscono fondi per la violenza in Venezuela, sono stati attivati, da aprile, da piattaforme basare negli USA.

Continue reading “La violenza in Venezuela come affare in internet” »

Share Button

Lula condannato, obiettivo raggiunto

Eric Nepomuceno http://www.cubadebate.cu

Il giudice di prima istanza, Sergio Moro, ha condannato l’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva a nove anni e sei mesi di carcere. Per inciso, lo inabilitò a ricoprire qualsiasi posto nella pubblica amministrazione per i prossimi 19 anni. La colpa: aver ricevuto, come tangente, un appartamento di tre piani e poco più di 200 metri quadrati, a Guaruja, una decadente località balneare a circa 70 chilometri da San Paolo, del valore di poco più di 700 mila dollari.

Continue reading “Lula condannato, obiettivo raggiunto” »

Share Button

Fidel ed il suo lavoro in Messico

15 luglio 1956 – Sulla rivista Bohemia viene pubblicato un lavoro di Fidel intitolato “Basta con le menzogne” che aveva realizzato il giorno nove di quello stesso mese dalla prigione di Miguel Schultz, a Città del Messico. Smentisce quanto pubblicato in un reportage nel numero precedente di quella rivista sulla sua detenzione in Messico.

Continue reading “Fidel ed il suo lavoro in Messico” »

Share Button

Il Forum di Sao Paulo, protagonista politico in America Latina

Il membro della segretaria del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba (PCC), José Ramón Balaguer Cabrera,  che è intervenuto  ieri domenica 16 all’inaugurazione delle sessioni del  XXIII Incontro dell’organismo che riunisce  i movimenti progressisti e di  sinistra della regione, ha assicurato che più di un quarto di secolo dopo la sua creazione il Forum di Sao Paulo continua ad essere un protagonista politico essenziale in America Latina e nei Caraibi.

Continue reading “Il Forum di Sao Paulo, protagonista politico in America Latina” »

Share Button

IX Periodo Ordinario di Sessioni dell’Ottava Legislatura ANPP

Con la presenza del Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, è iniziato il IX Periodo Ordinario di Sessioni dell’Ottava Legislatura dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare (ANPP), nel Palazzo delle Convenzioni de L’Avana.

Continue reading “IX Periodo Ordinario di Sessioni dell’Ottava Legislatura ANPP” »

Share Button

Tarea Vida: per ora e per il futuro

Elba Rosa Pérez Montoya, ministro di Scienza, Tecnologia e Ambiente (CITMA) ha segnalato che, con la convinzione che costituisce una priorità e una responsabilità con il presente del paese e le future generazioni, il Parlamento cubano ha analizzato il Piano dello Stato per affrontare il Cambio Climatico denominato «Tarea Vida»( impegno vita),  che è ispirato  al pensiero del Comandante in  capo Fidel Castro Ruz.

Continue reading “Tarea Vida: per ora e per il futuro” »

Share Button

Venezuela: l’opposizione raddoppia la posta

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu

Solo spiriti ingenui possono disconoscere che l’opposizione venezuelana sta attuando una duplice strategia per rovesciare il presidente costituzionale di quel paese. Un settore ha scelto di scatenare la violenza nelle sue varianti più aberranti come forma per installare l’immagine di una “crisi umanitaria” -prodotto della penuria pianificata di prodotti di prima necessità e l’orgia di attacchi, saccheggi, “guarimbas” incendi di persone vive ed attentati con ‘bombe molotov’ a scuole e gli ospedali- che serva da preludio ad una invasione, non meno “umanitaria”, del comando Sud e, applicando la ricetta utilizzata in Libia per rovesciare e linciare Gheddafi, produrre il tanto atteso “cambio di regime” in Venezuela.

Continue reading “Venezuela: l’opposizione raddoppia la posta” »

Share Button

Leopoldo Lopez, un golpista coerente

Roberto Montoya http://www.cubadebate.cu

“Ai militari, che oggi sono nelle strade voglio inviare un messaggio molto chiaro, molto sereno e inquadrato nella nostra Costituzione. Anche voi avete il diritto ed il dovere di ribellarsi, di ribellarsi agli ordini che cercano di reprimere il popolo venezuelano”. Queste sono alcune delle frasi che disse Leopoldo López in uno degli ultimi video che ha registrato, lo scorso giugno, dalla prigione militare di Ramo Verde.

Continue reading “Leopoldo Lopez, un golpista coerente” »

Share Button

“Plebiscito” in Venezuela: una consultazione – illegale –

 H. Majano  – Cambiailmondo.org – http://www.lantidiplomatico.it

Per la MUD (Mesa de Unidad Democratica, ovvero il conglomerato politico che si oppone al governo Maduro, ndr) non basta il tempo e non bastano i centri – illegali – adibiti alla consultazione elettorale, che hanno chiamato “plebiscito”. Nel migliore dei casi, la partecipazione a questo voto non supererebbe 2,6 milioni di voti. Questo, nel migliore dei casi, appunto e concentrando al massimo i votanti nelle 9 ore di operazioni che iniziano alle 7 del mattino del 16 luglio 2017.

Continue reading ““Plebiscito” in Venezuela: una consultazione – illegale –” »

Share Button

informare x vincere