All posts by cubainformazione

ELAM: 20 anni di fedeltà al pensiero umanista di Fidel

Il Presidente de Cuba, Miguel Díaz- Canel Bermúdez ha partecipato alla cerimonia realizzata in occasione del 20º anniversario della Scuola Latinoamericana di Medicina (ELAM), che «è stata un progetto fondato per migliorare la qualità della vita di coloro che nascevano e morivano senza aver avuto l’opportunità di contare con un medico».

Continue reading “ELAM: 20 anni di fedeltà al pensiero umanista di Fidel” »

Share Button

Investimento straniero in Cuba: dai freni agli incentivi

L’investimento straniero in Cuba continua ad essere fondamentale per stimolare lo sviluppo economico del paese.

Nell’ultimo anno, settori tanto importanti come il turismo, la costruzione, la logistica, le miniere, le energie (soprattutto rinnovabili) e alcuni affari agricoli e forestali hanno occupato il protagonismo quando si parlava di capitale impegnato nei cronogrammi degli investimenti.

Continue reading “Investimento straniero in Cuba: dai freni agli incentivi” »

Share Button

Venezuela: denuncia invasione della sua ambasciata in Brasile

Il viceministro per l’Europa del Ministero delle Relazioni Estere del Venezuela, Yván Gil, ha denunciato che la sede dell’ambasciata venezuelana in Brasile, ubicata a Brasilia, la capitale di questa nazione, è stata invasa da militanti oppositori del Governo del mandatario, Nicolás Maduro, appoggiati dall’estrema destra , ha informato Telesur.

Continue reading “Venezuela: denuncia invasione della sua ambasciata in Brasile” »

Share Button

Un esercito di oltre 4mila bot su Twitter per legittimare il golpe in Bolivia

L’assalto dei troll, non russi, su Twitter. Dopo il colpo di stato in Bolivia contro il governo di Evo Morales, sono stati creati oltre 4.500 account Twitter, che hanno cercato di posizionare l’hashtag #BoliviaNoHayGolpe.

Continue reading “Un esercito di oltre 4mila bot su Twitter per legittimare il golpe in Bolivia” »

Share Button

Il golpe in Bolivia e la soddisfazione del “democratico” New York Times

Francesco Erspamer* www.lantidiplomatico.it

Il colpo di stato in Bolivia, “soft” come piace ai liberisti, che della violenza vera si servono solo quando non basta il denaro e nel disinteresse totale dei media per cui è come se non ci fosse stata (lo sanno bene gli afgani o gli irakeni o gli abitanti del Centro America, lasciati in balia di gang brutali perché il bisogno di droga degli americani possa venire soddisfatto pur mantenendo la finzione politica della guerra contro la droga che tanto piace ai piccolo borghesi impoveriti che consolano la loro disperazione con un moralismo da due soldi), dicevo, il colpo di stato in Bolivia e la soddisfazione del “democratico” New York Times, mi ha fatto tornare in mente una pagina del romanzo di Tomasi di Lampedusa, “Il Gattopardo”.

Continue reading “Il golpe in Bolivia e la soddisfazione del “democratico” New York Times” »

Share Button

Ecco spiegato perché in Bolivia è un colpo di Stato

Diego Molea – Pagina|12

L’interruzione forzata dell’ordine democratico nello Stato Plurinazionale della Bolivia domenica scorsa, 10 novembre, è il prodotto di una serie di atti costituiti come colpo di Stato contro il governo di Evo Morales.

Continue reading “Ecco spiegato perché in Bolivia è un colpo di Stato” »

Share Button

Bolivia è golpe con la complicità USA

www.lantidiplomatico.it

Dopo il colpo di Stato contro Evo Morales, perpetrato domenica scorsa, il 10 novembre, sono venuti alla luce una serie di audio che rivelano i dettagli della cospirazione e la partecipazione degli Stati Uniti agli eventi che hanno avuto luogo in Bolivia. Tutt’ora in fase di svolgimento.

Continue reading “Bolivia è golpe con la complicità USA” »

Share Button

Ecuador cancellerà tutti gli accordi di salute con Cuba

Almeno 400 medici cubani saranno rimpiazzati da professionisti ecuadoriani, dopo il termine dell’accordo tra il governo ecuadoriano ed il governo cubano, in temi di salute, come ha dichiarato ieri la ministra di Governo dell’Ecuador, Maria Paula Romo.

Continue reading “Ecuador cancellerà tutti gli accordi di salute con Cuba” »

Share Button

Cile: il problema di fondo

In questi giorni osserviamo la manipolazione dell’opinione pubblica da parte di importanti mezzi di comunicazione in relazione agli eventi attuali e proprio quando il popolo ha detto basta ed ha cominciato a camminare, esigendo di cambiare il modello della società in Cile.

Continue reading “Cile: il problema di fondo” »

Share Button

La Bolivia e i militari, Washington e OSA

Álvaro Verzi Rangel, CLAEhttp://aurorasito.altervista.org

Il rovesciamento del governo popolare di Evo Morales in Bolivia conferma che la questione militare è tornata in America Latina, a salvaguardia dei piani USA per il controllo civile e politico del loro “cortile” e garanzia dell’appropriazione delle enormi ricchezze naturali della regione. In America Latina, lotte sociali in Cile o Ecuador, colpo di Stato in Bolivia, intervento nordamericano in Venezuela, elezioni in Uruguay, prigionia di Lula, politiche del FMI, progresso delle chiese evangeliche, ritorno al militarismo, violenze nelle città, migrazione, razzismo, sono espressioni della guerra globale.

Continue reading “La Bolivia e i militari, Washington e OSA” »

Share Button

Cuba musical

Il famosissimo tenore italiano Andrea Boccelli, ha espresso pubblicamente in varie occasioni il suo desiderio di cantare a Cuba e per questo si stanno realizzando scambi con l’Istituto Cubano della Musica.

Continue reading “Cuba musical” »

Share Button

Cuba – Spagna

Il Presidente della Repubblica di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha ricevuto nella mattina di ieri, martedì 12, Sua Maestà Felipe VI, Re di Spagna, che realizza una visita ufficiale nell’Isola, che coincide con le celebrazioni per il 500º anniversario della fondazione de L’Avana.

Continue reading “Cuba – Spagna” »

Share Button

Bolivia, “guerra totale in tempo di globalizzazione”

di Geraldina Colotti

Anche a Roma, ci si mobilita contro il colpo di stato in Bolivia con un presidio indetto dalla Rete dei Comunisti, a cui hanno aderito diversi collettivi, partiti, organizzazioni di migranti (il 13 alle 16 davanti all’ambasciata boliviana).

Continue reading “Bolivia, “guerra totale in tempo di globalizzazione”” »

Share Button

Il processo golpista in Bolivia

Mision Verdadhttp://aurorasito.altervista.org

La rinascita delle violenze criminali contro i seguaci del MAS e la richiesta di dimissioni dell’alto comando delle forze armate, furono i punti di rottura (e coercizione aperta) che cristallizzavano le dimissioni forzate del Presidente Evo Morales il 10 novembre.

Continue reading “Il processo golpista in Bolivia” »

Share Button

Bolivia, il golpe etnico

Fabrizio Casari

Evo Morales è giunto in Messico a bordo di un aereo militare inviatogli da Andrès Manuel Lopez Obrador. Perù ed Ecuador hanno negato il diritto di sorvolo all’aereo messicano e la cialtronata rende bene l’idea di cosa siano i governi di Lima e Quito. Evo è stato costretto all’esilio per fermare la caccia all’uomo che i golpisti avevano previsto, che sarebbe terminata solo con la morte del presidente legittimo della Bolivia e del suo vice, Alvaro Garcia Linera.

Continue reading “Bolivia, il golpe etnico” »

Share Button