All posts by cubainformazione

Sindrome de l’Avana

UNA STRANA ARMA PROCUREREBBE DANNI AL CERVELLO

La sindrome di L’Avana ovvero gli strani malori accusati da alcuni diplomatici statunitensi presenti nell’ambasciata degli Stati Uniti nella capitale cubana e da altri agenti tornano alla ribalta.

Continue reading “Sindrome de l’Avana” »

Share Button

Venezuela, cambio di strategia USA?

 Intanto Guaidò non è più “presidente”

Fabrizio Verde  www.lantidiplomatico.it

Naufragata miseramente la strategia golpista, nelle ultime settimane c’è stato un graduale ma significativo cambiamento nel linguaggio utilizzato dal governo degli Stati Uniti, presieduto da Joe Biden, nei confronti dell’esecutivo del presidente venezuelano Nicolás Maduro.

Continue reading “Venezuela, cambio di strategia USA?” »

Share Button

MINSAP

Share Button

I massacri di dissidenti in Colombia

verranno un giorno replicati negli USA

di Rainer Shea* https://amicuba.altervista.org

I recenti sviluppi in Colombia soddisfano tutte le paure più oscure di quanto possa essere grave la repressione dello stato moderno. La polizia colombiana sta rintracciando i manifestanti tramite GPS in modo che possano arrestarli o ucciderli sul colpo. Ciò ha fatto sì che i leader delle proteste temessero per le loro vite, visti i  tentativi riusciti della polizia di ottenere le loro posizioni.

Continue reading “I massacri di dissidenti in Colombia” »

Share Button

Il crollo dell’uribismo

Angel Guerra Cabrera  www.cubadebate.cu

Due anni fa Álvaro Uribe ha parlato di perpetrare un massacro con criterio sociale per porre fine alla Minga indigena nel Cauca. E poche ore fa, al comandante in capo, proclamava: “confidiamo nell’immediata presa di potere militare di Cali … confidiamo che le nostre autorità possano arrestare i vandali domestici e le orde di terroristi che hanno invaso la città”. Dichiarazioni di base per capire ciò che segue.

Continue reading “Il crollo dell’uribismo” »

Share Button

Lavoro a distanza e telelavoro: garanzie, sfide e opportunità

A Cuba sono state implementate numerose misure in materia di lavoro, salari e sicurezza sociale di fronte alla situazione che vive il paese per la COVID-19, da più di un anno nel quale ha spiccato l’ottica di proteggere i posti di lavoro a distanza e il telelavoro.

Continue reading “Lavoro a distanza e telelavoro: garanzie, sfide e opportunità” »

Share Button

Sospesa la Fiera Internazionale de L’Avana

Il Ministero del Commercio Estero e l’Investimento Straniero ha informato nella sua pagina ufficiale che per via della complessa situazione epidemiologica internazionale dovuta alla COVID-19 che danneggia anche il nostro paese, la XXXVIII Fiera Internazionale de L’Avana (Fihav) 2021, è stata sospesa.

Continue reading “Sospesa la Fiera Internazionale de L’Avana” »

Share Button

Il mondo con Cuba: il blocco fallisce nel suo tentativo d’isolarci

A poco meno di un mese da quando il mondo tornerà a pronunciarsi contro il crimine che significa il blocco economico, commerciale e finanziario contro Cuba da parte degli Stati Uniti, sono varie le voci che si ascoltano di fronte a questo genocidio.

Continue reading “Il mondo con Cuba: il blocco fallisce nel suo tentativo d’isolarci” »

Share Button

MINSAP

Share Button

La CIA e le reti illegali di comunicazione per la sovversione a Cuba

A partire dal 2007, la CIA ha ritenuto affare di primaria importanza garantire l’accesso ad Internet a Cuba, senza il controllo del Governo né delle società cubane di telecomunicazioni

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “La CIA e le reti illegali di comunicazione per la sovversione a Cuba” »

Share Button

USA: quando hanno sospeso la spedizione di medicine e cibo a Cuba

Il 14 maggio 1964, il governo USA vietò le vendite di cibo e medicine a Cuba.

Più di mezzo secolo dopo, le transazioni che andavano dalle forniture all’allora decisiva industria dello zucchero alle pillole per alleviare il mal di testa, tra le altre merci, furono sospese.

Continue reading “USA: quando hanno sospeso la spedizione di medicine e cibo a Cuba” »

Share Button

Maduro, Petro, las FARC: gobierno colombiano busca culpable de las protestas

Share Button

Guaidó vuole dialogare perché glielo hanno ordinato gli USA

www.lantidiplomatico.it

Da autoproclamato presidente ‘ad interim’ contro il dittatore e usurpatore Maduro. Da leader alla testa di tentativi golpisti a moderato oppositore pronto a dialogare con quello stesso presidente che intendeva rovesciare anche invocando l’intervento straniero degli Stati Uniti. Questa la parabola del burattino statunitense Juan Guaidò. Forse proprio a Washington bisogna guardare per capire come mai adesso Guaidò si dice pronto a dialogare proprio con quel dirigente che definiva tirannico.

Continue reading “Guaidó vuole dialogare perché glielo hanno ordinato gli USA” »

Share Button

Apocalisse ora

Rosa Miriam Elizalde www.cubadebate.cu

Peggio che dimenticare la storia è distorcerla per alimentare il risentimento. Lo dice lo storico britannico Peter Brown e dall’altro lato dell’Atlantico, all’hotel Biltmore di Miami, chiedono di considerare l’invasione di Cuba.

José Steinsleger ha già parlato del contesto in cui è stata avanzata tale richiesta, nell’edizione di ieri de La Jornada, al riportare del pandemonio congrega di destra organizzata Institute for Democracy (IID), della Florida. Tuttavia, voglio soffermarmi sulle parole dell’oratore che Pepe descrive in modo insuperabile come “leggendario ruffiano cubano della CIA e terrorista a tutto tondo”, perché la frase che ha pronunciato è un gioiello del risentimento in un ambiente in cui Carlos Alberto Montaner è qualsiasi cosa ma non un caso raro.

Continue reading “Apocalisse ora” »

Share Button

Relazioni USA-Cuba: una questione di priorità o validità trumpista?

Orlando Oramas Leon  https://italiacuba.it

La validità oggi delle più di 240 misure coercitive imposte dal governo di Donald Trump contro Cuba fa sembrare che l’amministrazione di Joe Biden manchi di una politica propria verso la nazione caraibica.

Con l’argomento che Cuba non è una priorità, l’approccio trumpista persiste in pratica nel danneggiare il più possibile l’isola e i suoi abitanti, e nel porre tutti gli ostacoli possibili per un ritorno ai legami bilaterali.

Continue reading “Relazioni USA-Cuba: una questione di priorità o validità trumpista?” »

Share Button