Category Archives: – storia

15 anni di Operazione Miracolo

Share Button

I cento anni di chi creava alla velocità della luce

Guayasamín è stato forse la persona più nobile, trasparente e umana che ho conosciuto. Creava alla velocità della luce e la sua dimensione come essere umano non aveva limiti.

Fidel Castro Ruz

Continue reading “I cento anni di chi creava alla velocità della luce” »

Share Button

Maduro: «Siamo figli e figlie della lotta storica dei nostri liberatori»

Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha ricordato che 208 anni fa un giovane di 27 anni di nome Simón Bolívar, accese la fiamma della libertà nella Patria pronunciando quelle parole che oggi continuano a rimbombare «Mettiamo senza timore la pietra fondamentale della libertà sudamericana, vacillare è perderci».

Continue reading “Maduro: «Siamo figli e figlie della lotta storica dei nostri liberatori»” »

Share Button

Condannati a Roma 24 autori di crimini contro l’umanità

 di Bolivia, Cile, Perù e Uruguay

www.lantidiplomatico.it

 

Il Plan Cóndor era il meccanismo di coordinamento di diverse dittature sudamericane negli anni ’70 e ’80 per catturare, arrestare e assassinare gli oppositori.

Continue reading “Condannati a Roma 24 autori di crimini contro l’umanità” »

Share Button

Le fake news della relazione Bachelet

www.farodiroma.it

È diventata pratica abituale la politicizzazione e strumentalizzazione dei diritti umani come scusa, da parte degli Stati Uniti, per invadere territori e violare la sovranità. Nel frattempo, il Sistema delle Nazioni Unite, con discorsi ambigui, senza prendere posizione e senza nessun rispetto per il diritto internazionale, si è allineato al potere imperiale e agli interessi dei grandi capitali. Si è prestato alla politica della guerra. In modo vergognoso e ignominioso si è unito alla menzogna e alla manipolazione. In una parola è stato un complice.

Continue reading “Le fake news della relazione Bachelet” »

Share Button

Al vertice il presidente cubano

Ángel Guerra Cabrera

I

Il nuovo presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, è risultato una completa rivelazione nella massima responsabilità dello Stato. Non è che non si conoscesse il suo buon disimpegno nei precedenti incarichi. È che la massima responsabilità del governo e la complessa e difficile circostanza in cui ha dovuta esercitarla hanno richiesto, da lui, porsi rapidamente a un eccezionale livello come dirigente rivoluzionario e statista.

Continue reading “Al vertice il presidente cubano” »

Share Button

È bello essere comunista, anche se provoca il mal di testa

Marx ha descritto la società comunista come un’associazione di individui liberi: «L’unica società nella quale il libero sviluppo degli individui smette d’essere solo una mera frase» 5. Nel comunismo, il libero sviluppo di ognuno sarà la condizione per ll libero sviluppo di tutti.

Share Button

Israele contro i venezuelani

di Thierry Meyssan  www.voltairenet.org

Il 24 giugno 2019 in Venezuela hanno tentato un nuovo colpo di Stato. Thierry Meyssan rileva che era rivolto sia contro l’amministrazione di Nicolás Maduro sia contro il suo oppositore, il filo-USA Juan Guaidó. Inoltre, secondo le registrazioni di conversazioni fra i complottisti, il golpe era supervisionato dagli israeliani.

Continue reading “Israele contro i venezuelani” »

Share Button

John Bolton, un “bugiardo patologico senza cura”

Raúl Antonio Capote

Il consigliere per la Sicurezza Nazionale USA, John Bolton, dal suo account Twitter, ha affermato con assoluta sfacciataggine che “gli USA inviano una nave scuola nella regione -riferendosi al Venezuela- e Cuba manda mezzi di repressione».

Il ministro degli Esteri cubano, Bruno Rodríguez Parrilla, ha qualificato come delirio le parole del Consigliere, che ha definito “un bugiardo patologico senza cura”. Bolton cela, ha spiegato il Cancelliere, che “400000 professionisti della salute cubani hanno collaborato in 134 paesi e 3,4 milioni di interventi chirurgici oftalmologici sono stati effettuati”.

Continue reading “John Bolton, un “bugiardo patologico senza cura”” »

Share Button

Josué, Floro, Salvador: ideali che non zoppicano né si piegano

L’esempio di eroismo e ribellione per la piena libertà della patria che lega alle attuali e future generazioni Josué País García, Floromiro Bistel Somodevilla e Salvador Pascual Salcedo, è stato segnalato domenica 30 giugno, 62esimo anniversario del loro assassinio.

Continue reading “Josué, Floro, Salvador: ideali che non zoppicano né si piegano” »

Share Button

Venezuela, a proposito di tortura e dintorni

di Geraldina Colotti

Verso le ore 11 del 28 gennaio 1982, le forze speciali di polizia fanno irruzione in un appartamento di via Pindemonte, 2 a Padova dov’è tenuto prigioniero il generale USA James L. Dozier. Il generale è stato sequestrato qualche tempo prima a Verona dalla guerriglia marxista delle Brigate Rosse, attiva in Italia dagli anni ’70. Dozier viene liberato e i cinque brigatisti arrestati vengono ferocemente torturati per giorni con modalità tante volte descritte nelle testimonianze dei sopravvissuti alle dittature del Cono Sur.

Continue reading “Venezuela, a proposito di tortura e dintorni” »

Share Button

Cronologia giugno 2019

Il Presidente di Cuba fa gli auguri a Raúl Castro per il suo compleanno
3.6 – Lunedì il Presidente cubano, Miguel Díaz-Canel, ha fatto gli auguri al Primo Segretario del Partito Comunista di Cuba, Raúl Castro, per il suo 88° compleanno e lo ha descritto come un vero rivoluzionario. Díaz-Canel ha sottolineato, in un messaggio su Twitter, che il coraggio, la lealtà, la fermezza dei principi, l’onestà, la modestia, la consacrazione del Generale dell’Esercito ispirano tutti i cubani.

Continue reading “Cronologia giugno 2019” »

Share Button

ONU: riconosciuto di nuovo il diritto di Portorico alla sua indipendenza

Il Comitato di Decolonizzazione ONU ha approvato per la tredicesima volta una risoluzione che riconosce il diritto di Portorico all’indipendenza, presentata da Cuba e patrocinato anche da Antigua y Barbuda, Bolivia, Nicaragua, Venezuela, Siria e Russia.

 

Continue reading “ONU: riconosciuto di nuovo il diritto di Portorico alla sua indipendenza” »

Share Button

Come il Venezuela ha sventato il golpe dello scorso aprile

Il ministro venezuelano della Comunicazione, Turismo e Cultura, Jorge Rodríguez, ha rivelato video e prove fornendo ulteriori dettagli sul tentativo di golpe fallito del 30 aprile, inclusa la divisione all’interno delle forze di opposizione che è stato un fattore del fallimento del piano, mentre anche il coinvolgimento di diversi governi stranieri nel finanziamento del colpo di Stato e dei suoi agenti.

Continue reading “Come il Venezuela ha sventato il golpe dello scorso aprile” »

Share Button

Si comprano militari…

Una comunicazione del Capo del Comando Sud ha l’irrispettosa e vergognosa pretesa addizionale di coincidere con il 98º Anniversario della battaglia di Carabobo, una delle azioni principali per l’indipendenza venezuelana.

Continue reading “Si comprano militari…” »

Share Button