Category Archives: – sport

Medaglie olimpiche, lotta politica e la disputa per i simboli

Franco Vielma https://misionverdad.com

Proprio ora concorre per il Venezuela, una delle sue pietre miliari politiche più importanti negli ultimi tempi: le Olimpiadi di Tokyo 2020. Che, forse un’Olimpiade che si svolge in un altro paese è un evento politico per noi? Certo che lo è, ancora di più trattandosi del Venezuela, poiché la politica è, fortunatamente, il nostro sport nazionale.

Continue reading “Medaglie olimpiche, lotta politica e la disputa per i simboli” »

Share Button

Un destro al volto della destra

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Con i fatti e con le parole, come se Cuba parlasse con la sua voce e la sua postura, il pugile cubano Julio César La Cruz ha risposto sul ring olimpico.

I commenti provocatori del suo rivale, lo spagnolo di origine cubana Enmanuel Reyes, dopo aver appreso che avrebbe affrontato La Cruz nei quarti di finale, avevano eccitato coloro che incoraggiano l’odio e demonizzano la Rivoluzione.

Continue reading “Un destro al volto della destra” »

Share Button

A Tokyo: con la dignità e i principi che distinguono il popolo cubano

In ogni prestazione degna, in ogni vittoria, in ogni medaglia, offrirete un omaggio, un riconoscimento, un tributo al popolo cubano, ha detto sabato il Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, alla delegazione cubana che parteciperà ai XXXII Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Continue reading “A Tokyo: con la dignità e i principi che distinguono il popolo cubano” »

Share Button

Bloqueo: USA negano i visti alla squadra di calcio cubana

Ancora una volta il blocco limita lo sport rivoluzionario. La nazionale cubana di calcio non ha ricevuto i visti in tempo per viaggiare negli USA e non sarà in grado di partecipare alla fase preliminare della Coppa d’Oro. Dopo diversi tentativi, la squadra guidata da Pablo Elier Sanchez si è vista negare il visto dalle ambasciate USA in Guatemala e Nicaragua.

Continue reading “Bloqueo: USA negano i visti alla squadra di calcio cubana” »

Share Button

Sport e blocco + audio

Sono noti gli sforzi della campionessa del mondo e medaglia olimpica di salto con l’asta, Yarisley Silva, che si allena sulla segatura, per mancanza di un buon materasso, l’inventiva dei prestigiosi pugili fare boxe e dei nostri giocatori di baseball per partecipare, anno dopo anno, alle Serie Nazionale di Baseball. E’ che gli effetti del blocco sul movimento sportivo cubano sono stati principalmente nell’acquisizione di attrezzi e articoli sportivi, attrezzature e tecnologie.

Continue reading “Sport e blocco + audio” »

Share Button

Una politica fallita che ripetono una e un’altra volta

 

«Cercando di danneggiare il nostro paese, hanno creato le condizioni per far sì che precisamente la nostra delegazione abbia giocato il ruolo più importante nei Giochi Centroamericani e dei Caraibi del 1966…»

Fidel Castro Ruz

Continue reading “Una politica fallita che ripetono una e un’altra volta” »

Share Button

Il blocco altro rivale dello sport cubano

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Cuba, dove lo sport è gratuito e per tutti sin dall’infanzia, è il paese di lingua spagnola che ha vinto più medaglie alle Olimpiadi, “l’embargo USA mira a colpire entrambe queste eccellenze”.

“I canali bancari per i bonifici verso Cuba continuano ad essere bloccati dall’embargo USA oppure sono stati addirittura eliminati. Inoltre, l’incitamento permanente al furto dei nostri talenti sportivi e l’invito agli atleti cubani all’estero a firmare contratti individuali, riduce il numero di cubani trattati dalla statale Cubadeportes con un danno economico innegabile al Paese e ai suoi cittadini.

Continue reading “Il blocco altro rivale dello sport cubano” »

Share Button

Cubainformacion: il giochetto sporco

La farsa dell’asilo: il vecchio giochetto sporco USA contro il baseball cubano

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il giochetto si ripete, ancora una volta. Tre membri della selezione di baseball di Cuba rimangono negli USA dopo aver chiesto asilo politico.

Ma se a Cuba non soffrivano persecuzione ideologica di alcun genere, sarà che la loro federazione abbia impedito loro di firmare per squadre straniere? No: infatti, due di loro infatti giocavano già nei campionati del Messico (1) e Giappone (2), ed hanno deciso, senza preavviso, di rescindere il contratto con i propri club per un’offerta migliore negli USA.

Continue reading “Cubainformacion: il giochetto sporco” »

Share Button

Dichiarazione della Federazione Cubana di Baseball

La Federazione Cubana di Baseball considera inaccettabile che personaggi contrari allo spirito proprio di un evento sportivo attentino la concentrazione della squadra che ci rappresenta nel torneo preolimpico con sede in Florida, Stati Uniti.

Continue reading “Dichiarazione della Federazione Cubana di Baseball” »

Share Button

La fuga di César Prieto o la solita sfida

La notizia di mercoledì 26 maggio, per la maggior parte dei media sui social network o sui siti Internet dedicati allo sport o alla politica, non è stata l’arrivo in Florida, negli USA, della squadra di baseball cubana, dopo diversi giorni di attesa per un visto ritardato più di ogni altra squadra che giocherà nel torneo preolimpico dal 31 maggio.

Continue reading “La fuga di César Prieto o la solita sfida” »

Share Button

Laboratorio antidoping

Nel mezzo della situazione che il paese affronta con la COVID-19, i lavoratori del Laboratorio Antidoping de L’Avana si sforzano por realizzare l’impegno preso con il Comandante in Capo Fidel Castro il 13 febbraio del 2001, d’essere un’istituzione d’eccellenza.

Continue reading “Laboratorio antidoping” »

Share Button

Con camice o senza camice?

Francisco Alberto Durán García ha ricevuto questa mattina la prima dose di Soberana 02. Francisco Alberto, dicono che sua madre fosse l’unica che gli ricordava sempre entrambi i nomi quando faceva qualcosa di sbagliato.

Continue reading “Con camice o senza camice?” »

Share Button

Messaggio d’amore e di vita di Cuba in Messico

Il Presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha segnalato il lavoro del terzo gruppo del Contingente Henry Reeve,che ha affrontato la COVID-19 in questo paese.

Il presidente della Repubblica di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, con un messaggio virtuale ha dato il benvenuto in Patria ai 160 collaboratori della brigata medica cubana del Contingente Henry Reeve che hanno collaborato in Messico  nello scontro alla pandemia della COVID-19.

Continue reading “Messaggio d’amore e di vita di Cuba in Messico” »

Share Button

MINSAP

Share Button

Capitalismo, geopolitica e pandemia

Sergio Rodríguez Gelfenstein  https://misionverdad.com

Con grande clamore è stato annunciato, pochi mesi fa, che la fine della pandemia avrebbe significato un “nuovo inizio”, qualcosa di abbastanza indefinito che, evidentemente, per l’America Latina ora non si produrrà, in questo 2021, poiché la mutazione del virus ha prodotto nuove varianti che hanno il Brasile come proprio epicentro più noto di fronte all’allarme dell’OMS che ha dichiarato l’emergenza sanitaria per l’intera regione.

Continue reading “Capitalismo, geopolitica e pandemia” »

Share Button