Tag Archives: John Bolton

Gli USA stringono nuovi affondi contro il Venezuela

Álvaro Verzi Rangel, CLAE, – http://aurorasito.altervista.org

Per il governo di Caracas, la prossima settimana sarà difficile, prima dell’annuncio nordamericano che cercherà di far entrare “aiuti umanitari” nel territorio venezuelano con la forza, per via aerea, marittima e terrestre, una decisione già presa da Washington, come precauzione chiedeva l’evacuazione di tutti i cittadini dal territorio venezuelano.

Continue reading “Gli USA stringono nuovi affondi contro il Venezuela” »

Share Button

Vzla: Trump e neocon riciclano i piani di Bush

Whitney Webb, Mint Press http://aurorasito.altervista.org

Anche se il governo venezuelano ha accusato la recente interruzione di corrente il “sabotaggio” degli Stati Uniti, gli USA hanno da tempo un piano per colpire la rete elettrica dei Paesi avversari.

Continue reading “Vzla: Trump e neocon riciclano i piani di Bush” »

Share Button

Cuba, Venezuela ed USA

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Gli USA vanno ad una escalation delle loro azioni neofasciste, sovversive, anti-popolari e colonialiste contro Cuba e Venezuela. Nonostante il clamoroso fallimento, il 23F, del trasferimento in Venezuela del cosiddetto aiuto umanitario e della comprovata falsità di tutti gli annunci su importanti defezioni nella FANB o rottura della sua catena di comando, ha continuato l’assalto golpista contro il presidente costituzionale del Venezuela, Nicolas Maduro, ed il tentativo di sostituirlo con un volgare pagliaccio, nominato per e dalla Casa Bianca. È vero, Guaidó si è autoproclamato, ma in conformità ad un ordine di Washington.

Continue reading “Cuba, Venezuela ed USA” »

Share Button

Non ci sono più trucchi

Gli USA dichiarano apertamente che faranno crollare il governo venezuelano di Maduro

 

Gli Stati Uniti continuano nel loro perverso affanno di fabbricare falsi pretesti per giustificare l’intervento e l’aggressione al Venezuela, ha assicurato il Presidente cubano Miguel Díaz-Canel Bermúdez nel suo account di Twitter.

«Alziamo le nostre voci per #Giù le mani Dal Venezuela», ha detto il mandatario in questa rete sociale.

Continue reading “Non ci sono più trucchi” »

Share Button

Marco Rubio, Donald Trump e un’antica maledizione

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Gli account su Twitter possono essere rivelatori. Se uno psichiatra analizzasse l’account Twitter del senatore Marco Rubio, o quello del presidente Donald Trump, nei giorni scorsi, troverebbe materiale interessante. Un professionista competente, naturalmente, non come quelli che motivati ​​dallo stesso senatore cubano-americano sono stati ridicolizzati dall’attribuire i danni alla salute dei diplomatici a L’Avana a sofisticate armi russe che poi, il mondo intero, ha saputo essere grilli caraibici.

Continue reading “Marco Rubio, Donald Trump e un’antica maledizione” »

Share Button

Washington escalation di pressioni contro la Rivoluzione bolivariana

Nikolái Pátrushev, segretario del Consiglio di Sicurezza della Russia, ha denunciato in un’intervista concessa al quotidiano russo Argumenty i Fakty, che Washington prepara un intervento militare in Venezuela.

Continue reading “Washington escalation di pressioni contro la Rivoluzione bolivariana” »

Share Button

Venezuela: segnata un’altra vittoria strategica questo 23F

Carlos Aznarez www.telesurtv.net

E’ giunto quello che molti definivano come il “D-Day” e altri si leccavano i baffi là a Cúcuta o a Miami, pensando che era arrivato il “gran momento” in cui sarebbe entrato l’ “aiuto umanitario” ed il “dittatore” e la sua Rivoluzione bolivariana sarebbe crollato come un castello di carte.

Continue reading “Venezuela: segnata un’altra vittoria strategica questo 23F” »

Share Button

Paesaggio politico venezuelano del 23 Febbraio

Mision Verdad – http://aurorasito.altervista.org

Saldo negativo

Quasi un mese dopo l’auto-proclamazione di Juan Guaidó come “presidente in carica”, il bilancio degli obiettivi iniziali nei fronti istituzionali e militari è negativo.

Senza i generali delle FANB che accompagnano il tentativo di Washington di abbattere Maduro, e con uno “Statuto della Transizione” rilasciato dall’Assemblea Nazionale con pochi effetti pratici sulla realtà politica del Paese, la sua figura si logora tra inviti alla ribellione militare e dare per scontato l’ingresso di “aiuti umanitari” per il 23 febbraio.

Continue reading “Paesaggio politico venezuelano del 23 Febbraio” »

Share Button

Giornata antivenezuelana in Messico

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

L’attacco contro la Rivoluzione Bolivariana è al suo punto più alto e più minaccioso da che Hugo Chavez, promosso da una formidabile onda popolare giungesse alla presidenza nel 1999. Più minaccioso, perché il popolo e l’alto comando militare venezuelani hanno serrato le file con il presidente Nicolás Maduro ed impedito, con esso, il colpo di Stato. Quindi a Trump non resta altra alternativa che un costosissimo intervento militare o il dialogo con Maduro, il presidente legittimo e costituzionale.

Continue reading “Giornata antivenezuelana in Messico” »

Share Button

Almagro e la cloaca dell’Impero

Atilio Borón www.cubadebate.cu/opinion+

I pestilenziali fetori emanati dal Ministero delle Colonie hanno acquisito proporzioni ancora più vomitevoli dopo le recenti espressioni di Luis Almagro in relazione a Venezuela e Cuba. L’ossequiante pedone della Casa Bianca ha detto, nell’edizione del 17 febbraio del quotidiano Clarin di Buenos Aires -altro assiduo inquilino delle cloache del sub mondo pseudo giornalistico-, che “i venezuelani devono ricorrere alla disobbedienza civile contro la dittatura”. www.clarin.com

Continue reading “Almagro e la cloaca dell’Impero” »

Share Button

Radiografia del discorso di Trump

RADIOGRAFIA DEL DISCORSO DI TRUMP CONTRO IL VENEZUELA IN FLORIDA

http://misionverdad.com

In un evento con la “diaspora venezuelana” riunita in un auditorium dell’Università Internazionale della Florida, il presidente Donald Trump ha rilasciato un discorso che era stato annunciato con alte aspettative.

A pochi giorni dal 23 febbraio, data in cui l’antichavismo e Washington cercano di riprendere l’offensiva utilizzando l’ombrello dell’ “aiuto umanitario”, da Cucuta, e, possibilmente, da altri punti di confine, il pronunciamento di Trump era aspettato per consolidare la retorica bellicosa degli ultimo giorni ed ossigenare gli animi della base oppositrice.

Continue reading “Radiografia del discorso di Trump” »

Share Button

Venezuela: solidarietà ed “aiuto umanitario”

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il 10 gennaio, quando l’OSA ha concordato illegalmente di dichiarare illegittima la rielezione del presidente Nicolas Maduro, un’attivista USA, Medea Benjamin, ha fatto irruzione nella sessione con un cartello che diceva: “OSA non appoggi un golpe in Venezuela”.

Continue reading “Venezuela: solidarietà ed “aiuto umanitario”” »

Share Button

Dopo il Venezuela … Cuba?

Peter Kornbluh (*); da lahaine.org

Lo scorso novembre, dopo le elezioni di midterm negli USA, il consigliere nazionale alla Sicurezza John Bolton è andato nel bastione anticastrista di Miami per fare un discorso sulla troika della tirannia: un attacco retrogrado, in stile guerra fredda, contro Cuba, Venezuela e Nicaragua. La troika crollerà, ha predetto audacemente Bolton. Sappiamo che aspettano il giorno della resa dei conti. Gli USA sperano di veder cadere ogni vertice del triangolo: all’Avana, a Caracas, a Managua.

Continue reading “Dopo il Venezuela … Cuba?” »

Share Button

Razzismo ed umiliazione nell’ “aiuto umanitario” dell’USAID

William Serafino http://misionverdad.com

INTRODUZIONE E CONTESTO

 

Durante l’ultima settimana, l’ “aiuto umanitario” promesso dagli USA, nella figura dell’USAID, è stato l’asse centrale dell’agenda politica e dei media. Molteplici posizioni sono derivate da quest’ultima manovra di Washington, che viene proposta come la svolta definitiva del golpe in corso che persegue la distruzione della Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Continue reading “Razzismo ed umiliazione nell’ “aiuto umanitario” dell’USAID” »

Share Button

Mantenere la pace in Sud America

Juan Manuel Karg  www.pagina12.com.ar

Quasi dieci anni fa, nell’agosto 2009, i Capi di Stato di UNASUR riuniti nella città di San Carlos de Bariloche si proposero “rafforzare il Sud America come Zona di Pace, impegnandosi ad istituire un meccanismo di reciproca fiducia in materia di difesa e sicurezza”. Erano momenti convulsi: il presidente colombiano Álvaro Uribe Vélez si scontrava simultaneamente con Venezuela ed Ecuador, ma UNASUR serviva come un balsamo nel tentativo di frenare qualsiasi tipo di belligeranza. Lo stesso cambio di governo in Colombia, dopo l’arrivo di Santos, modificò lo scenario: Néstor Kirchner, a capo di UNASUR, raggiunse l’accordo di Santa Marta tra Chavez e Santos. Sigillò la pace, che non era solo una dichiarazione di intenzioni, ma un effettivo accordo.

Continue reading “Mantenere la pace in Sud America” »

Share Button