Tag Archives: Juan Guaidò

Rosneft: l’instabilità del Venezuela è “temporanea”

Mision Verdad – http://aurorasito.altervista.org

La situazione politica del Venezuela sul fronte estero ha diviso le relazioni internazionali tra i Paesi che impediscono o meno un intervento contro il Paese e il cambio di regime. Di conseguenza, il Paese e la posizione del governo del Presidente Nicolás Maduro sono il punto di maggiore contraddizione nella disputa globale, e questo spiega l’iperpropaganda sul caso venezuelano ponendo il potere politico del Chavismo come un caso isolato.

Continue reading “Rosneft: l’instabilità del Venezuela è “temporanea”” »

Share Button

Venezuela: epicentro geopolitico mondiale

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Gli USA, disperati di fronte al fallimento dei suoi tentativi di distruggere la Rivoluzione Bolivariana, ha nominato un clown come presidente del Venezuela. Equivalente ad una dichiarazione di guerra, ha posto la nostra regione alle porte di un conflitto bellico di grande portata. Juan Guaidó è stato preparato negli USA ed in Serbia per il cambio di regime sotto la supervisione della CIA e messo in circolazione qualche mese fa fino alla sua illegale auto-proclamazione il 23 gennaio.

Continue reading “Venezuela: epicentro geopolitico mondiale” »

Share Button

Venezuela : l’ultimatum della vergogna

Alex Anfruns – www.investigaction.net

“Nominare male le cose e’ aggiungere disgrazia al mondo.” Adattiamo questa frase attribuita ad Albert Camus al contesto venezuelano. Dà qualcosa come “riconoscere un presidente parallelo per servire gli interessi di altre potenze”. Sembra che non ci siano state abbastanza guerre e rifugiati. Infatti, chi ha autorizzato la Francia o la Spagna a nominare Guaidó come presidente del Venezuela, se non il controverso presidente degli Stati Uniti, Donald Trump?

Continue reading “Venezuela : l’ultimatum della vergogna” »

Share Button

Guaidò: un emerito sconosciuto…non x la CIA

www.lantidiplomatico.it Guillermo Toledo – kaosenlared.net

Juan Guaidó è stato fino a pochi giorni fa un assoluto sconosciuto per il popolo venezuelano e il resto del mondo. Ma non per la CIA.

Guaidó è il prodotto di oltre un decennio di preparazione assidua da parte delle fabbriche del regime change di élite degli Stati Uniti. Insieme a un gruppo di attivisti studenteschi di destra, Guaidó è stato coltivato per minare il governo socialista, destabilizzare il paese e un giorno prendere il potere.

Continue reading “Guaidò: un emerito sconosciuto…non x la CIA” »

Share Button

Ultimatum …

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Siamo tornati all’epoca delle cannoniere e del Gran Bastone. La Dottrina Monroe si pretende ri – editare dagli USA. Si tratta della diplomazia imposta con l’uso della forza militare, caratteristica del XIX secolo ed inizio del XX, di uso molto frequente dai governi di Washington.

Continue reading “Ultimatum …” »

Share Button

Golpe in Venezuela e capitale finanziario

Avvoltoi e spartizione del bottino

Simón Andrés Zúñiga, CLAE  http://aurorasito.altervista.org

 

Appena due giorni dopo il colpo di Stato del 23 gennaio, una delle più note agenzie di rating di rischio, Standard&Poor, pubblicava in un rapporto le possibili misure economiche che verranno prese dall’autoproclamato “presidente ad interim” Juan Guaidó (1).

Continue reading “Golpe in Venezuela e capitale finanziario” »

Share Button

Maduro all’Unione europea: non accettiamo ultimatum da nessuno

Correo del Orinoco, Internationalist 360°  

http://aurorasito.altervista.org

Il Presidente della Repubblica bolivariana del Venezuela Nicolás Maduro ribadiva il rigetto dell’ultimatum presentato dall’Unione europea (UE), con cui chiedeva al governo venezuelano d’indire le elezioni entro otto giorni. “Non accettiamo l’ultimatum da nessuno.

Continue reading “Maduro all’Unione europea: non accettiamo ultimatum da nessuno” »

Share Button

Dieci menzogne sul Venezuela convertite in correnti di opinioni

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Il 23 gennaio 2019, il Venezuela è entrato in una nuova fase di un golpe che iniziò l’11 aprile 2002, s’intensificò nel 2013 dopo la morte del Comandante Chávez e si rafforzò con la violenza dell’opposizione delle guarimbe nel 2014 e 2017.

Continue reading “Dieci menzogne sul Venezuela convertite in correnti di opinioni” »

Share Button

Governo parallelo; vecchio trucco per distruggere il chavismo

R. M. Westphal, Mision Verdad – http://aurorasito.altervista.org

La politica interventista degli Stati Uniti negli affari interni di altre nazioni è stata una costante in tutte le regioni del mondo. È basato sulla sicurezza nazionale di quel Paese, non è responsabile nei confronti della popolazione e del territorio, ma delle aziende globali che lo finanziano.

Continue reading “Governo parallelo; vecchio trucco per distruggere il chavismo” »

Share Button

La CIA in Venezuela: 7 regole per il cambio di regime

Donald Trump, Mike Pompeo e John Bolton stanno portando i loro frustrati impulsi interventisti verso il sud.

Jefferson Morley/Independent Media Institute

Mentre il presidente Trump ritira le truppe USA dalla Siria ed Afghanistan, il suo segretario di stato, Mike Pompeo, e il suo consigliere per la sicurezza nazionale, John Bolton, stanno portando i loro frustrati impulsi interventisti nel sud dell’America Latina.

Continue reading “La CIA in Venezuela: 7 regole per il cambio di regime” »

Share Button

USA: guerra economica al Vzla

Il governo degli Stati Uniti applica tattiche di “guerra economica” e “armi finanziarie” contro il Venezuela, secondo quanto confermano i documenti interni della Casa Bianca, citati oggi in un articolo del giornalista Ben Norton.

Sotto il titolo “Documento interno del governo degli Stati Uniti descrive il programma di ‘Guerra economica’ in Venezuela”, il reporter americano sviscera i file trapelati dalla pagina anti-segreto di WikiLeaks.

Continue reading “USA: guerra economica al Vzla” »

Share Button

Il “vaso di Pandora” di Pompeo

Wayne Madsen SCF  – http://aurorasito.altervista.org

Il segretario di Stato Mike Pompeo, approfittando della piaga politica nella Casa Bianca di Donald Trump, si occupava del “cambio di regime” in Venezuela. Pompeo, collaborando con il consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton e col traditore dell’Iran-contra e arci-neo-con Elliott Abrams, lavorava segretamente con l’autoproclamatosi “presidente ad interim” Juan Guaido per rovesciare il Presidente debitamente eletto della nazione Nicolas Maduro. Pompeo, Bolton, il vicepresidente Mike Pence e Abrams negoziarono segretamente con Guaido e i governi di destra dei presidenti Jair Bolsonaro del Brasile e Ivan Duque della Colombia per organizzare manifestazioni di opposizione in Venezuela dopo il giuramento di Maduro, il 10 gennaio a Caracas, per il secondo mandato presidenziale.

Continue reading “Il “vaso di Pandora” di Pompeo” »

Share Button

Venezuela, la pagina nera del Parlamento Europeo

mentre l’ONU riconosce Maduro

di Geraldina Colotti

Il Parlamento europeo ha scritto ieri un’altra pagina nera nel suo carnet di decisioni, allineandosi alle posizioni nordamericane contro il Venezuela. Con un voto maggioritario – 439 a favore, 104 contrari e 88 astensioni -ha riconosciuto il deputato del Parlamento “in ribellione”, Juan Guaidó, che si è autoprocalamanto “presidente a interim”. Una mozione non vincolante per l’intera Unione Europea, ma che invia un chiaro messaggio di sostegno ai golpisti e ai falchi del Pentagono.

Continue reading “Venezuela, la pagina nera del Parlamento Europeo” »

Share Button

Il Messico respinge il golpe in Venezuela

diventa baluardo contro l’imperialismo USA

 

La notte prima che il capo dell’opposizione venezuelana Juan Guaidó si autoproclamasse presidente ad interim, il vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence lo chiamò promettendogli il sostegno del governo degli Stati Uniti nel tentativo di prendere il potere. Abbastanza sicuro, il 23 gennaio, davanti a una grande manifestazione dell’opposizione, Guaidó si dichiarava presidente ad interim del Paese sudamericano avviando un complotto in gestazione da settimane.

Continue reading “Il Messico respinge il golpe in Venezuela” »

Share Button

L’aggressione yankee contro il Venezuela

una lezione per il mondo

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Quegli “innocente” che ancora credono nella cosiddetta democrazia rappresentativa tanto divulgata dagli yankee, ora potranno comprovare che non esiste, ed il miglior esempio è l’aggressione USA contro il governo venezuelano, eletto democraticamente lo scorso 2018, davanti alla supervisione internazionale chi ha qualificato il processo come limpido e corretto.

Continue reading “L’aggressione yankee contro il Venezuela” »

Share Button