Tag Archives: MAS

Benvenuti nella dittatura

Marco Teruggi  www.cubadebate.cu

“Benvenuti nella dittatura”, ha detto una signora mentre correva dai lacrimogeni, moto, camionette con giovani detenuti, moto e blindati militari. La scena è avvenuta nel centro della città di La Paz, nel pomeriggio, dopo che avevano represso la presidentessa del Senato, Adriana Salvatierra, e l’autoproclamata presidentessa Jeanine Añez aveva nominato un nuovo comando militare.

Continue reading “Benvenuti nella dittatura” »

Share Button

Evo, il golpe ed il Messico

Angel Guerra Cabrera www.cubadebate.cu

L’accoglienza di Evo Morales come rifugiato politico da parte del governo AMLO fa risplendere la politica estera messicana di sovranità, autodeterminazione ed asilo per i perseguitati politici nel processo di riscatto da parte del tabasqueño (AMLO è nato nel Tabasco).

Continue reading “Evo, il golpe ed il Messico” »

Share Button

Bolivia, “guerra totale in tempo di globalizzazione”

di Geraldina Colotti

Anche a Roma, ci si mobilita contro il colpo di stato in Bolivia con un presidio indetto dalla Rete dei Comunisti, a cui hanno aderito diversi collettivi, partiti, organizzazioni di migranti (il 13 alle 16 davanti all’ambasciata boliviana).

Continue reading “Bolivia, “guerra totale in tempo di globalizzazione”” »

Share Button

Il processo golpista in Bolivia

Mision Verdadhttp://aurorasito.altervista.org

La rinascita delle violenze criminali contro i seguaci del MAS e la richiesta di dimissioni dell’alto comando delle forze armate, furono i punti di rottura (e coercizione aperta) che cristallizzavano le dimissioni forzate del Presidente Evo Morales il 10 novembre.

Continue reading “Il processo golpista in Bolivia” »

Share Button

La città di El Alto difende Evo Morales dalla repressione

Marco Teruggi, Internationalist 360º

Il centro di La Paz diventava una barricata, con code per acquistare nelle poche attività commerciali aperte, mezzi di trasporto fermi, vicini agli angoli attraversati da fili spinati e fogli di zinco. Vicino a Plaza Murillo, il centro del potere politico, gruppi passavano indossando elmetti, scudi, maschere antigas, bandiere boliviane, contingenti di polizia che si contrastano e chiedono rinforzi alle Forze armate nazionali (FAB).

Continue reading “La città di El Alto difende Evo Morales dalla repressione” »

Share Button

La profezia di Túpac Katari

Abel Prieto Jiménez

Nel 1781 il leader aymara Túpac Katari costituì un esercito di quarantamila uomini per affrontare le forze colonialiste della Spagna riuscendo ad assediare la città di La Paz. A novembre dello stesso anno, tradito da alcuni dei suoi seguaci, fu catturato dalle truppe spagnole.

Continue reading “La profezia di Túpac Katari” »

Share Button

Bolivia: golpismo post elettorale

http://misionverdad.com

CONTESTO E SINTESI DELLA DESTABILIZZAZIONE E VIOLENZA POST-ELETTORALE IN BOLIVIA

 

Gli eventi in Bolivia si inquadrano in un programma di cambio di regime ed i suoi elementi essenziali sono stati detonati dopo il risultato elettorale di domenica 20 ottobre.

Per i suoi componenti ed attori coinvolti, così come per i suoi precedenti e derivazioni, l’attuale confluenza boliviana sembrava essere, da lungo tempo, un inesorabile punto di collisione. Eventi che, contrariamente alle tendenze regionali di deposizione del neoliberalismo, cercano di consacrare un programma di ritorno dei neoliberali ai golpe ed al disconoscimento delle elezioni.

Continue reading “Bolivia: golpismo post elettorale” »

Share Button

I due tempi dell’offensiva destabilizzatrice contro Evo Morales

Hugo Moldiz Mercado  www.cubadebate.cu

L’offensiva generale, in due tempi, contro il Processo di Cambio e la continuità di Evo Morales alla presidenza dello Stato Plurinazionale è entrata nel suo tratto finale, a due settimane da che, in Bolivia, si celebrino le elezioni generali di questo 20 ottobre e che acquisiscano un valore geopolitico di grande importanza per l’effetto che andrà ad avere, una settimana dopo, in Argentina ed Uruguay.

Continue reading “I due tempi dell’offensiva destabilizzatrice contro Evo Morales” »

Share Button

Il modello boliviano: dedollarizzazione, investimenti e ruolo guida dello Stato

Néstor Restivo – Pagina|12

I governi del Movimento per il Socialismo in Bolivia e il Frente Amplio in Uruguay devono affrontare le elezioni generali di ottobre. Entrambi governano da diversi anni e hanno accumulato usura che cerca di sfruttare i loro avversari, ma i trionfi di Andrés Manuel López Obrador in Messico dell’anno scorso e di Alberto Fernández nelle recenti primarie dell’Argentina, al di là della situazione di ciascun paese, sono letti negli ambienti di Evo Morales e Tabaré Vázquez come fenditura regionale all’ordine neoliberale. E sperano che le loro proposte vengano confermate il prossimo mese. Vale la pena fermarsi nell’analisi dello scenario elettorale boliviano (in cui le elezioni presidenziali si terranno il 20 ottobre) in materia economica e sociale.

Continue reading “Il modello boliviano: dedollarizzazione, investimenti e ruolo guida dello Stato” »

Share Button

Bolivia 2018: il blocco sociale rivoluzionario si rafforza

E. Paz Rada, Reseau International – http://aurorasito.altervista.org

La ripresa del loro ruolo di piazza, con organizzazione, mobilitazioni, slogan per approfondire il processo di trasformazione e la decisione di sostenere Evo Morales leader e candidato alla presidenza, permetteva ai movimenti popolari boliviani nel 2018, guidati da sindacati dei minatori, organizzazioni contadine e indigene di recuperare e rafforzare le loro posizioni sociali, regionali e politiche e aprire una nuova prospettiva al Movimento per il Socialismo (MAS) per consolidare un’amministrazione antimperialista che promuova l’autonomia economica e la liberazione nazionale.

Continue reading “Bolivia 2018: il blocco sociale rivoluzionario si rafforza” »

Share Button

Bolivia: organizzazioni sociali ratificano appoggio a Evo Morales

La Paz – I rappresentanti delle organizzazioni sociali in Bolivia hanno ratificato il loro appoggio al presidente Evo Morales y e alla Rivoluzione Democratica Culturale che si sviluppa nel paese da 13 anni.

Continue reading “Bolivia: organizzazioni sociali ratificano appoggio a Evo Morales” »

Share Button

Rappresentano il capitalismo e difendono il capitalismo

America XXI –  https://www.lantidiplomatico.it

“Non so se hanno una coscienza sociale, una sentimento di umanità. Chiaramente, rappresentano il capitalismo e difendono il capitalismo e l’impero piuttosto che il popolo”.

Continue reading “Rappresentano il capitalismo e difendono il capitalismo” »

Share Button

Il Tribunale Supremo ha approvato la candidatura di Evo Morales

Il Tribunale Supremo Elettorale (TSE) della Bolivia ha approvato la candidatura del presidente Evo Morales per un nuovo mandato.

Il TSE ha approvato otto dei nove binomi di partiti politici e alleanze registrati presso l’ente elettorale per le elezioni politiche che si realizzeranno nel mese di gennaio del 2019.

Continue reading “Il Tribunale Supremo ha approvato la candidatura di Evo Morales” »

Share Button

La Bolivia di Evo ed il 2019

Katu Arkonada http://www.cubadebate.cu

Il 14 agosto 2018 Evo Morales ha compiuto 12 anni, 6 mesi e 23 giorni in carica, superando così Victor Paz Estenssoro, presidente dopo la rivoluzione del ’52, che aveva accumulato 12 anni a capo del governo boliviano, anche se in maniera discontinua (1952-1956, 1960-1964, 1985-1989). In questo modo, Evo diventa il Presidente più longevo nella storia della prima Repubblica, e poi Stato Plurinazionale della Bolivia.

Continue reading “La Bolivia di Evo ed il 2019” »

Share Button

Mobilitazioni x candidatura del presidente Evo Morales

Varie mobilitazioni hanno accompagnato mercoledì 21, l’annuncio ufficiale della candidatura del presidente boliviano Evo Morales, nelle elezioni del 2019, mentre l’opposizione aveva annunciato uno sciopero civico, ha informato una nota dell’agenzia di stampa Prensa Latina dalla nazione sudamericana.

Continue reading “Mobilitazioni x candidatura del presidente Evo Morales” »

Share Button