Tag Archives: Vzla

Dieci letture politiche essenziali sul 10 gennaio

Franco Vielma, Mision Verdad  http://aurorasito.altervista.org

Il Presidente Nicolás Maduro prestava giuramento per il secondo mandato. Tale evento di estrema notorietà, ha connotazioni ampie, estremamente diffuse e deducibili da posizioni divise. Questo momento di grande particolarità politica lascia una scia di conseguenze e considerazioni che è opportuno capire dalla visione venezuelana del mondo.

Continue reading “Dieci letture politiche essenziali sul 10 gennaio” »

Share Button

Venezuela minacciato

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Gli USA, ed i loro lacchè, fanno del Venezuela il bersaglio, da quasi venti anni, di una campagna di destabilizzazione, guerra economica e mediatica; la più selvaggia conosciuta fino ad oggi.

Continue reading “Venezuela minacciato” »

Share Button

Il Venezuela è davvero isolato?

di Fabrizio Verde www.lantidiplomatico.it

Il gran giorno è arrivato. Oggi 10 gennaio è prevista la cerimonia d’insediamento del presidente venezuelano Nicolas Maduro. Le elezioni presidenziali si sono tenute lo scorso maggio è il successore di Chavez è stato confermato con il 67,84% delle preferenze, pari a 6.244.016 voti. Con un largo scarto verso gli sfidanti Henri Falcon, Javier Bertucci e Reinaldo Quijada.

Continue reading “Il Venezuela è davvero isolato?” »

Share Button

Il giuramento di Maduro tra il caos delle relazioni internazionali

Franco VielmaMision Verdadhttp://aurorasito.altervista.org

Il Presidente Nicolás Maduro Moros presterà giuramento il 10 gennaio dopo la rielezione lo scorso maggio, davanti la Corte suprema di giustizia. Questo significativo atto politico, nonostante le controversie, per il Venezuela è un contrappeso delle istituzioni venezuelane alle agende del caos promosse contro il Paese nei fronti interno ed estero.

Continue reading “Il giuramento di Maduro tra il caos delle relazioni internazionali” »

Share Button

Maduro resiste per vincere

Edgardo Ramírez  www.cubadebate.cu

Il dirigente rivoluzionario Nicolas Maduro legittimato presidente dal Comandante Chavez e dal popolo venezuelano in due elezioni democratiche (2013 e 2018), è sopravvissuto all’assassinio ed a tutti i missili della guerra di IV generazione dell’imperialismo yankee durante i governi di Obama e Trump: i decreti interventisti che materializzano la dichiarazione di guerra contro il Venezuela; il blocco economico, finanziario e commerciale; le illegali sanzioni ad imprese e dirigenti della rivoluzione e dello Stato; il terrorismo delle guarimbas; l’assassinio contro le persone del potere costituente, giudiziario e difesa e dell’alto comando militare; la campagna internazionale di menzogne da parte delle corporazioni mediatiche; il sabotaggio di PDVSA e della rete elettrica del paese; e la negazione di tecnologie, pezzi di ricambio, materie prime e input per l’industria e l’agricoltura.

Continue reading “Maduro resiste per vincere” »

Share Button

Venezuela: artisti e accademici esprimono sostegno a Maduro

www.lantidiplomatico.it

La rete di intellettuali, artisti e movimenti sociali in difesa dell’umanità ha pubblicato una dichiarazione dove chiede il rispetto della sovranità del Venezuela e della sua popolazione. Rigettando inoltre i continui tentativi degli Stati Uniti e dei governi di destra di delegittimare le elezioni del maggio 2018 in Venezuela, in cui Nicolas Maduro fu eletto per un secondo mandato alla presidenza del paese.

Continue reading “Venezuela: artisti e accademici esprimono sostegno a Maduro” »

Share Button

Venezuela: comunicato

La Repubblica Bolivariana del Venezuela esprime la sua perplessità alla stravagante dichiarazione di un gruppo di paesi del continente americano che, dopo aver ricevuto istruzioni dal governo degli Stati Uniti attraverso una videoconferenza, hanno accettato di promuovere un colpo di stato in Venezuela, in un atto unico nella storia della regione, cercando di ignorare sia il Governo democraticamente eletto sia le istituzioni legittimamente costituite, spingendosi addirittura a pretendere di modificare i limiti territoriali del paese, attribuendo indiscutibilmente il territorio venezuelano a una nazione vicina, intervenendo in una controversia territoriale di esclusivo ambito bilaterale.

Continue reading “Venezuela: comunicato” »

Share Button

Mercenari contro il Venezuela

Fabrizio Casari –  www.altrenotizie.org

Una presa di posizione insolita, illegittima e politicamente sfacciata da parte di un gruppo di paesi vassalli dell’impero. In buona sostanza è questo il modo più rapido per definire il pronunciamento dell’autodenominatosi “Gruppo di Lima” nei confronti del Venezuela bolivariano. Il Gruppo di Lima, per la sua stessa genesi, composizione e identità ideologica, può ben essere definito come la quinta colonna degli Stati Uniti nel subcontinente latinoamericano.

Continue reading “Mercenari contro il Venezuela” »

Share Button

Il Venezuela sventa la ricomposizione di Washington

Il 2019 apre il sipario e rapidamente il Paese passa ad una nuova operazione di cambio di regime che sintetizza e accumula gli aspetti più distruttivi dei precedenti. Violenze e ostilità, come in ogni guerra, sono iniziate ancora col discorso come sempre nell’ordine di autorità e dipendenza: dal segretario di Stato Mike Pompeo, attraverso il Gruppo di Lima, per finire definitivamente nell’assunzione del deputato di Volontà Popolare Juan Guaidó a presidente di un’assemblea nazionale spregevole.

Continue reading “Il Venezuela sventa la ricomposizione di Washington” »

Share Button

Rete Europea x il Vzla

Share Button

Vzla. L’ordine arriva da fuori: “Maduro non deve governare”

Geraldina Colotti www.farodiroma.it

Lo stesso titolo su tutti i grandi media internazionali “Maduro non deve governare”. Perché? Perché lo dice il Gruppo di Lima e lo ripete Almagro, megafono degli Stati Uniti alla direzione dell’OSA. Un megafono delegittimato e espulso dal suo stesso partito – quel Frente Amplio a cui appartiene l’ex presidente e tupamaro Pepe Mujica – per aver calpestato i principi che lo avrebbero dovuto guidare.

Continue reading “Vzla. L’ordine arriva da fuori: “Maduro non deve governare”” »

Share Button

Venezuela (comunicato)

La Repubblica Bolivariana del Venezuela esprime la sua perplessità alla stravagante dichiarazione di un gruppo di paesi del continente americano che, dopo aver ricevuto istruzioni dal governo degli Stati Uniti attraverso una videoconferenza, hanno accettato di promuovere un colpo di stato in Venezuela, in un atto unico nella storia della regione, cercando di ignorare sia il Governo democraticamente eletto sia le istituzioni legittimamente costituite, spingendosi addirittura a pretendere di modificare i limiti territoriali del paese, attribuendo indiscutibilmente il territorio venezuelano a una nazione vicina, intervenendo in una controversia territoriale di esclusivo ambito bilaterale.

Continue reading “Venezuela (comunicato)” »

Share Button

Venezuela (60esimo Rivoluzione)

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro Moros, in nome del popolo venezuelano e del governo bolivariano si rivolge pieno di ammirazione al coraggioso popolo cubano in occasione del 60° anniversario della vittoria della Rivoluzione cubana. Sessant’anni di indipendenza, coraggio e dignità.

Continue reading “Venezuela (60esimo Rivoluzione)” »

Share Button

Paramilitari colombiani in Venezuela

David Lifodi  www.labottegadelbarbieri.org

Sempre più frequenti le scorribande delle bande criminali (Bacrim). L’ultimo episodio il 4 novembre scorso, quando un gruppo della Guardia Nazionale Bolivariana è caduto in un’imboscata, ma è dalla fine degli anni Novanta che i paramilitari entrano ed escono a piacimento dagli stati venezuelani alla frontiera con la Colombia.

Continue reading “Paramilitari colombiani in Venezuela” »

Share Button

Quattro assi (e successi) della politica estera venezuelana nel 2018

http://misionverdad.com

La modalità della guerra non convenzionale che si sta sviluppando contro il Venezuela ha convertito lo scenario internazionale in un campo di battaglia strategico.

Nel corso del 2018, il Governo venezuelano ha lavorato ad una riconfigurazione della mappa dei rapporti internazionali che è stato fondamentale per contenere l’esplicita minaccia alla sovranità del paese da parte USA, dei suoi paesi e corporazioni alleate. Gli sforzi più importanti in questo senso possono essere analizzati da quattro assi.

Continue reading “Quattro assi (e successi) della politica estera venezuelana nel 2018” »

Share Button