Category Archives: – america latina

Libertà per Oscar López Rivera

http://www.granma.cu

untitledMigliaia di portoricani si sono uniti, domenica 8, in una sfilata per le strade di New York, chiedendo la liberazione del prigioniero politico di Puerto Rico, Oscar López Rivera, detenuto da 33 anni nelle carceri federali.

La domanda è stata realizzata in occasione della sfilata nazionale di Porto Rico, il cui slogan è “Un popolo molte voci”, che ha carattere annuale e al quale partecipano più di due milioni di persone informano i media. Continue reading “Libertà per Oscar López Rivera” »

Share Button

La lupa feroce ha morso il Presidente Obama

ilepaya

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

Secondo informazioni, divulgate dal MiamiDiario.com, Ileana Ros-Lehtinen,  una componente della mafia anticubana nel Congresso USA, meglio conosciuta all’Avana come la “Lupa Feroce” per la sua negativa partecipazione nel caso del bimbo Elián González, ha qualificato come “ipocrita” la politica del suo presidente, Barack Obama, per non punire il Presidente venezuelano Nicolas Maduro.

La signora Ros-Lehtinen e il suo complice Mario Diaz Balart, entrambi figli di figure di spicco del dittatore Fulgencio Batista, ex presidente golpista cubano, hanno dichiarato che continueranno a sostenere la controrivoluzione in Venezuela; ciò che non è una novità perché entrambi lo fanno da anni, compreso il fallito colpo di stato Stato anticostituzionale eseguito da “Pedro il Breve” ed il colpo di stato in Honduras, i due con il sostegno della CIA.
Continue reading “La lupa feroce ha morso il Presidente Obama” »

Share Button

44esima Assemblea Generale dell’OSA: gli USA sempre più soli nel loro tentativo di isolare Cuba

44

Sergio Alejandro Gómez http://www.granma.cu

La recente 44esima Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) tenutosi ad Asuncion, capitale del Paraguay, ha dimostrato che gli Stati Uniti sono sempre più soli nella loro politica di isolare Cuba dal resto del mondo, ciò che è tentato dal gennaio 1959.

Anche se la questione non era nell’agenda ufficiale, il dibattito sulla partecipazione della Maggiore delle Antille al prossimo Vertice delle Americhe – che si terrà il prossimo anno a Panama – ha concentrato gran parte della manifestazione, che é durata dal 3 al 5 giugno. Continue reading “44esima Assemblea Generale dell’OSA: gli USA sempre più soli nel loro tentativo di isolare Cuba” »

Share Button

America Latina e Caraibi reiterano l’appoggio a Cuba nell’Assemblea OSA

cumbre-6junio

 Jesús Adonis Martínez

America Latina e Caraibi hanno reiterato il loro appoggio a Cuba nell’Assemblea Ordinaria della OSA ed hanno isolato gli Stati Uniti nel tentativo d’impedire che l’Isola sia invitata al prossimo Vertice delle Americhe.

Un elenco quasi interminabile di interventi dei rappresentanti degli Stati della regione ha rifiutato le proposte della delegazione nordamericana per evitare o condizionare la presenza al Vertice dell’Isola cubana, nell’aprile del 2015 a Panama. Dopo aver letto rapidamente le sue obiezioni, la rappresentante permanente di Washington nella OSA, Carmen Lomellín,  appoggiata solo timidamente dal Canada, ha dovuto sopportare la reazione contraria della grande maggioranza delle missioni presenti. Continue reading “America Latina e Caraibi reiterano l’appoggio a Cuba nell’Assemblea OSA” »

Share Button

Ileana Ros-Lehtinen: dietro ad ogni nuovo piano golpista contro il Venezuela

 

ileana ros terrorista y fascista

Jean-Guy Allard  http://islamiacu.blogspot.it

La mafia “cubana” di Miami – un meccanismo della CIA articolato già più di mezzo secolo fa per attaccare Cuba – dà, come non mai, la massima priorità al piano statunitense per destabilizzare il governo del Venezuela e ha consacrato la congressista Ileana Ros Lehtinen come promotrice di ogni nuova iniziativa interventista.

Ultima di queste assurdità, sostenute dalla congressista, é una “Federazione Cuba Venezuela”, presieduta dalla cubana Betania Rodriguez, rappresentante della Città di Doral; e della cui presidenza fa parte Jessica Armada studentessa venezuelana che preferisce le guarimbas  (azioni di disturbo e protesta ndt) ai banchi della facoltà. Consigliare della “Federazione Cuba Venezuela” saranno i noti membri del MRR Saturnino Labaut e Rolando Martinez ed anche Angel Cuadras dell’Ex Club, tutti terroristi che hanno storicamente agito sotto il manto protettore di Ileana Ros. Continue reading “Ileana Ros-Lehtinen: dietro ad ogni nuovo piano golpista contro il Venezuela” »

Share Button

Prove della sovversione yankee contro il Venezuela

venezuela

Ángel Guerra Cabrera http://lapupilainsomne.wordpress.com

Gli Stati Uniti non possono continuare ad occultare la loro attiva partecipazione alla cospirazione ed alle azioni destabilizzanti che si attuano dal 12 febbraio in Venezuela, sono ormai quattro mesi, e che includono l’assassinio del presidente Nicolas Maduro e di altri alti funzionari.

Maduro ha annunciato, questa settimana, che il suo governo ha le prove sul piano del golpe e dell’assassinio ottenuti attraverso un’indagine, che grazie ad intercettazioni disposte dal giudice, ha monitorato le telefonate e centinaia di messaggi di posta elettronica scambiati tra i leader dell’opposizione Maria Corina Machado, Henrique Salas Römer e Diego Arria e tra questi e persone all’estero, tra cui niente meno che funzionari del Dipartimento di Stato di Washington dai loro account ufficiali. L’indagine, di cui è stato dato un anticipo il 28 maggio, identifica come elementi importanti della trama cospirativa l’ambasciatore USA in Colombia, Kevin Whitaker, e come uno dei suoi finanziatori Eligio Cedeño, banchiere latitante dalla giustizia venezuelana rifugiato negli Stati USA.  […] Continue reading “Prove della sovversione yankee contro il Venezuela” »

Share Button

Venezuela: 162 attacchi contro medici cubani

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

162 attacchi contro medici cubani in Venezuela non sono una notizia: non erano cooperanti europei

 

cubaNegli ultimi due mesi, sono state registrate in Venezuela 162 aggressioni contro medici cooperanti di Cuba. Alcuni giorni fa, il governo venezuelano ha decorato due di queste persone che erano quasi state bruciate vive in un attacco di oppositori contro un centro medico nello stato Lara (1).

Continue reading “Venezuela: 162 attacchi contro medici cubani” »

Share Button

E se la cospirazione fosse contro Obama e non contro Maduro?

Edmundo García (www.latardesemueve.com)

venezuelarespetaCome è noto, il governo del Venezuela ha recentemente mostrato un gruppo di prove raccolte attraverso un’investigazione criminale e penale sulle azioni di persone come Maria Corina Machado, legate alla politica pubblica o al parlamento venezuelano, l’Assemblea Nazionale della Repubblica Bolivariana del Venezuela. Include anche imprenditori in piani di tentato omicidio, d’assassinio, contro il Presidente Costituzionale di quel paese Nicolás Maduro.

Queste prove. sufficienti per dimostrare la traditrice cospirazione, che esiste, contro il governo costituzionalmente eletto del Venezuela, costituiscono sono solo la punta dell’iceberg di tutto ciò che si andrà a rivelare, come ha appena detto il Presidente  Maduro. Continue reading “E se la cospirazione fosse contro Obama e non contro Maduro?” »

Share Button

Chi uccide e chi muore in Venezuela

Venezuela-graffiti_1008150c

www.resistenze.org  Modesto Emilio Guerriero | aporrea.org 

Gli assassini di una delle guardie del corpo del presidente Maduro e di un dirigente chavista di primo piano evidenziano che la campagna della destra, orchestrata a Miami, Colombia e nello stesso Venezuela, viaggia verso una violenza senza freni. Continue reading “Chi uccide e chi muore in Venezuela” »

Share Button

Venezuela: piano di assassinio e golpe

complo1L’alto comando politico della Rivoluzione venezuelana ha mostrato le prove che coinvolgono la ex deputata dell’opposizione María Machado nel piano per uccidere il presidente Nicolás Maduro e il colpo di Stato contro il suo governo.

Il portatore dell’informazione è stato uno dei suoi membri, Jorge Rodríguez, che ha offerto i dettagli di un’investigazione penale e criminale realizzata dal sistema di giustizia del paese, ha informato Prensa Latina.

In vari messaggi di posta elettronica inviati dalla Machado si evidenza la manipolazione della ex deputata con le azioni di violenza che avvengono nel paese dal principio dell’anno, che vedono coinvolte figure della politica nordamericana, come Kevin Whitaker, attuale ambasciatore degli Stati Uniti in Colombia. Continue reading “Venezuela: piano di assassinio e golpe” »

Share Button

Stiamo parlando di libertà di stampa?

Telesur,  vietato negli Stati Uniti e bloccato dai cablo privati in America Latina

http://razonesdecuba.cubadebate.cu/

telesurGli stessi media mainstream che ogni giorno ci ripetono che non c’è libertà di stampa a Cuba o in Venezuela , tacciono aspetti importanti su questo tema.

Ad esempio che Telesur  il canale pubblico a cui partecipano Argentina, Bolivia, Cuba, Ecuador, Nicaragua, Uruguay e Venezuela, è bloccato in molte regioni e paesi del mondo: perché le società cablo private hanno semplicemente deciso di non includere il segnale di Telesur nella loro offerta.

Il presidente del canale televisivo venezuelano Vive TV, Mauricio Rodriguez ha denunciato, recentemente, che negli Stati Uniti Telesur è, in pratica, proibito per questo motivo. Continue reading “Stiamo parlando di libertà di stampa?” »

Share Button

Colombia: in gioco la pace o la guerra in America Latina

 Ángel Guerra Cabrera http://lapupilainsomne.wordpress.com

paz-en-colombia


Il secondo turno delle elezioni presidenziali colombiane, il 15 giugno, avrà un’eccezionale importanza per l’America Latina e i Caraibi.

Se s’imporrà il candidato uribista Oscar Iván Zuluaga, la cui campagna di guerra sporca é stata diretta da Uribe, salterà il processo di pace, a L’Avana, tra le FARC ed il governo colombiano ed il paese precipiterà in una sanguinosa escalation  delle ostilità con questa guerriglia e quella dell’ELN.

Zuluaga ha basato la sua campagna sulla mano dura contro la guerriglia ed ha dichiarato, il giorno dopo la sua vittoria al primo turno, che sospenderà “temporaneamente” i  colloqui di pace a L’Avana fino a che le FARC, che definisce come “il più grande cartello di narcotraffico nel mondo”, accettino un cessate il fuoco unilaterale ed altre condizioni onerose. Ciò equivale a chiedere alla guerriglia di arrendersi senza condizioni, ciò che porrebbe fine al promettente processo di pace. Continue reading “Colombia: in gioco la pace o la guerra in America Latina” »

Share Button

Dichiarazione dei ministri degli Esteri di UNASUR

Il Consiglio dei Ministri e i Ministri delle Relazioni Estere,

1. In considerazione  della realizzazione prevista del  VII  Vertice delle Americhe a Panamá nel  2015,  che durante la 44ª Assemblea Generale della OEA che si realizzerà nel  giugno del 2014 in Asunción, il Gruppo di Revisione dell’Implementazione  dei Vertici (GRIC) discuterà elementi relazionati con la qualità del prossimo Vertice delle Americhe.

2. Ricorda le dichiarazioni di tutti i nostri presidenti Latinoamericani e, in particolare sudamericani, nel VI Vertice  delle Americhe, realizzato a Cartagena de Indias, in Colombia, nell’aprile del 2012, e la loro volontà che la fraterna Repubblica di Cuba sia presente nel prossimo Vertice delle Americhe senza condizioni e su un piano di uguaglianza.

3. Esprime la sua decisione di collaborare con le gestioni necessarie per far sì che Cuba sia presente nel prossimo Vertice delle Americhe.

Santa Cruz-Galápagos,

23 maggio del 2014.

Share Button

Venezuela e la doppia morale dei media occidentali

La maggioranza dei media informativi é incapace di mostrare imparzialità quando si tratta di affrontare la complessa realtà venezuelana

Salim Lamrani (Opera Mundi) 

venezuela-usaMentre le violenze mortifere che hanno colpito il paese dal febbraio 2014 sono azioni dell’opposizione, i mezzi informativi occidentali persistono nell’accusare il Governo democratico di Nicolas Maduro.

Continue reading “Venezuela e la doppia morale dei media occidentali” »

Share Button

Grande offensiva imperiale: i “generali” mediatici contro Venezuela

Stella Calloni  giornalista argentina, collaboratrice di Prensa Latina

L’impero ha lanciato la maggiore offensiva mediatica negli ultimi mesi, perché non si tratta ormai di manipolare l’informazione, una delle armi fondamentali contro l’insorgenza, ma dell’assoluta distorsione dei fatti diffusi dalla rete mondiale di mezzi che controlla il Pentagono, in una prova di preparazione per una guerra cibernetica, con un effetto paralizzante globale, superiore a quello che può causare una conflagrazione nucleare.

Venezuela e Ucraina (anche se non sono solo questi i paesi) in questo momento sono delle nazioni vittime di questa brutale prova mediatica in cui i “generali” non si vestono con la divisa, né sono al centro del conflitto, ma sono comodamente seduti nelle poltrone di comando nei dispacci dei grandi mezzi di comunicazione di massa del mondo, che in un 97% sono controllati dal potere egemonico. Continue reading “Grande offensiva imperiale: i “generali” mediatici contro Venezuela” »

Share Button