USAID: infamia e insensatezza

Ricardo Alarcón de Quesada http://www.rebelion.org

  Una profezia prussiana

 bismarkForse alcuni credono che Otto von Bismark fu rude quando disse che “Dio ha una speciale provvidenza per proteggere i tonti, gli ubriachi, e gli Stati Uniti d’America”. Altri possono pensare, tuttavia, che tale battuta, oltre un secolo fa, quando il paese alluso (USA) era appena conosciuto, fosse una profezia caustica di ciò che sarebbe venuto dopo nella condotta del nuovo impero per tutto il XX secolo e, finora, in questo XXI.
Continue reading “USAID: infamia e insensatezza” »

Share Button

Cuba: La notizia impossibile

Víctor Angel Fernández  http://lapupilainsomne.wordpress.com

infografia

estudianteIl prossimo lunedì 1 settembre, le strade cittadine, i fondamentali trasportatori fluviali o le colline dell’occidentale, centro ed oriente di Cuba, si copriranno di un mare di colori rosso, bianco, giallo, blu e marrone, in funzione del milione e ottocentomila studenti dell’ istruzione primaria, secondaria o tecnica che si recheranno nelle aule. Valga il luogo comune, tanto comune, che non sarà una notizia nei grandi media  della stampa che analizzeranno, a sazietà, i nostri più piccoli e reali errori. Continue reading “Cuba: La notizia impossibile” »

Share Button

Sanità gratuita e ricerca scientifica a carico dello stato socialista

ricercaIl sistema sanitario cubano è uno dei migliori al mondo e per i cubani è completamente gratuito. Si fonda sul principio per cui la salute è un diritto sociale inalienabile e tutti i cubani hanno diritto all’assistenza sanitaria completa senza distinzioni. I servizi sono finanziati quasi interamente tramite risorse pubbliche. Il Ministero della Salute è l’organismo regolatore del sistema, concentra e distribuisce le risorse destinate ai servizi sanitari e opera a tutti i livelli.

Continue reading “Sanità gratuita e ricerca scientifica a carico dello stato socialista” »

Share Button

Miami necessita di cambiamenti

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

cuentapropista_en_santiago_de_cubaAnche se può sembrare una sciocchezza, la città di Miami ha bisogno di riforme e forse copiare alcune di quelle che si applicano a Cuba per i lavoratori privati ​​o non statali, come sono spesso chiamati nell’isola. Continue reading “Miami necessita di cambiamenti” »

Share Button

Per ingannare gli sciocchi

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

malcomx

C’è chi, negli USA, non rispetta il coefficiente d’intelligenza dei cubani e vuole fargli passare un gatto per lepre, almeno così sembra a partire dalle informazioni divulgate dal libello “Martí Noticias”, creato a Miami per ingannare il popolo di Cuba. Ora annunciano, in pompa magna, la creazione di una nuova applicazione tecnologica per navigare, a Cuba, dai telefoni cellulari, ma “senza censura”, non è altro che un inganno per stupidi. Continue reading “Per ingannare gli sciocchi” »

Share Button

Ci vuole un sacco di pazienza

 Arthur Gonzalez  http://heraldocubano.wordpress.com

Nuncio-ApostolicodeCubaSecondo le notizie divulgate dal libello yankee “Diario de Cuba”, creato per distorcere la realtà cubana, nei giorni scorsi l’ambasciatore del Vaticano a L’Avana, Arcivescovo Bruno Musarò, durante una messa celebrata nella città italiana di Vignacastrisi, nel parco San Pio da Pietrelcina, ha parlato sfavorevolmente di Cuba; cosa trasmessa immediatamente da un giornale italiano. Secondo quanto pubblicato, si attribuisce a Monsignor Musarò l’aver dichiarato che “la situazione economica a Cuba è davvero difficile, aggiungendo che esistono le condizioni di estrema povertà e la gente non sa come sfamare i propri figli”.

Continue reading “Ci vuole un sacco di pazienza” »

Share Button

Verso la sovranità energetica 

 R. del Rio www.granma.cu

energiaCuba avanza nel suo programma di cambio della matrice energetica e progetta per il 2030  che le fonti rinnovabili di energia siano il 24% del totale della generazione. Continue reading “Verso la sovranità energetica ” »

Share Button

Cubainformacion: alcuni esempi di doppio standard informativo

Share Button

Cubainformacion: alcuni esempi di doppio standard informativo (testo)

Repressione negli USA, tortura in Marocco, caos sanitario in Honduras e fame in Guatemala. Cosa direbbero se fosse a Cuba?

José Manzaneda coordinatore Cubainformación

cubainformacionVIDEO – Un giovane nero disarmato è assassinato con 6 colpi, 2 dei quali in testa, da un poliziotto bianco (1). Il Governo decreta il coprifuoco e la Guardia Nazionale, con fucili d’assalto e munizioni da guerra reprime una folla che protesta. E’ il Sud Africa dell’apartheid? La stampa internazionale condannerà questo “regime che viola i diritti umani”? Niente affatto: è Ferguson, USA. E la stampa, al massimo, rimprovera i metodici eccessi polizieschi nella “più grande democrazia del mondo” (2). Sono gli stessi media che, mesi fa, hanno condannato il Governo del Venezuela per soffocare la violenza di giovani di destra nei quartieri benestanti (3). Era la “repressione” di una “dittatura” che, curiosamente, non ha sospeso i diritti costituzionali, come negli USA. Continue reading “Cubainformacion: alcuni esempi di doppio standard informativo (testo)” »

Share Button

Alleanze ed illusioni della contras e degli yankee

José Daniel Ferrer e il suo delirio di grandezza

Arthur Gonzalez  http://heraldocubano.wordpress.com/

dissidenzaNon è stato il primo né sarà l’ultimo dei salariati di Washington, che vogliono proiettare un’immagine di essere “grandi dirigenti” con “migliaia” di seguaci a Cuba; lo scopo è quello di far credere a quelli che approvano l’invio di centinaia di migliaia di dollari per la controrivoluzione interna a Cuba, che loro sono in grado di mobilitare le masse e sono predestinati a rovesciare il Castrismo. Ora è stata la volta del santiaghero José Daniel Ferrer che, nel 2011, ha formato su indicazioni dei nordamericani, un nuovo gruppuscolo sotto il nome dell’Unione Patriottica di Cuba, UNPACU, dopo che il governo cubano lo ha messo in libertà condizionata. Continue reading “Alleanze ed illusioni della contras e degli yankee” »

Share Button

Bloccare il sorriso di un bambino

William Fernandez (AIN) http://www.granma.cu

vale mas

Il blocco economico,finanziario e commerciale del governo USA contro Cuba incide negativamente sulla cura dei bambini malati di cancro ostacolando l’acquisto dei medicinali. Continue reading “Bloccare il sorriso di un bambino” »

Share Button

Cubainformacion: caso di disinformazione

Geo: la rivista che sul Kenia parla di elefanti e su Cuba … della fine del comunismo

José Manzaneda Coordinatore di Cubainformación

cubainformacionLa rivista di divulgazione scientifica e culturale  Geo, appartenente al gruppo mediatico multinazionale Bertelsmann (1) dedicava il tema centrale del suo numero,  del luglio 2014, a Cuba (2). Continue reading “Cubainformacion: caso di disinformazione” »

Share Button

Obama insiste nello strangolare Cuba

 Arthur Gonzalez   http://heraldocubano.wordpress.com

franciavsUSANessuno dubita che Barack Obama è il Presidente USA che più ha stretto il cappio al collo dell’economia cubana, lo dimostrano le sanzioni applicate alle banche ed aziende che fanno affari con Cuba che raggiungono cifre inverosimili e stratosferiche.  Continue reading “Obama insiste nello strangolare Cuba” »

Share Button

Google Chrome, Cuba e la “storia”

 Iroel Sánchez http://lapupilainsomne.wordpress.com

google_chrome“Google fa storia inaugurando il suo browser Chrome a Cuba” si poteva leggere sul portale di notizie ‘Terra’, uno dei più importanti di Internet, lo scorso giovedì.

Continue reading “Google Chrome, Cuba e la “storia”” »

Share Button

1 settembre: 2 milioni di cubani a scuola

http://www.radioreloj.cu/

pionerosSecondo cifre preliminari, il 1 settembre, inizio del nuovo anno scolastico 2014-2015, 1800000 alunni saranno nelle aule, ha annunciato a La Habana, Ena Elsa Velásquez Cobiella, Ministra dell’Educazione. Continue reading “1 settembre: 2 milioni di cubani a scuola” »

Share Button

informare x vincere