Maduro denuncia tentativo di golpe

Laura Becquer Paseiro http://www.granma.cu

venezuela_golpeUSAIl presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha denunciato un tentativo di golpe contro il suo governo perpetrato da un generale dell’Aviazione, che ha assicurato è stato arrestato.

Continue reading “Maduro denuncia tentativo di golpe” »

Share Button

Cosa implica essere accusati di patrocinare il terrorismo?

Dalia González Delgado http://www.granma.cu

terroristaIl 17 dicembre scorso, quando Washington e l’Avana hanno annunciato l’ intenzione di ristabilire relazioni diplomatiche e di avanzare verso la normalizzazione, il presidente Barack Obama ha detto di aver dato istruzioni per revisionare l’inclusione di Cuba nella lista degli Stati patrocinatori del terrorismo.

Continue reading “Cosa implica essere accusati di patrocinare il terrorismo?” »

Share Button

USA: bipartisan contro il blocco

http://it.cubadebate.cu

bloqueo-noUna coalizione bipartitica di legislatori nordamericani ha introdotto oggi nel Congresso di questo paese un disegno legge che cerca di eliminare il bloqueo degli USA contro Cuba. La proposta legislativa intitolata The Freedom to Export to Cuba Act è stata presentata dai senatori Amy Klobuchar (D-MN), Mike Enzi (R-WY), Debbie Stabenow (D-mio), Jeff Flake (R-AZ), Patrick Leahy (D-VT), e Dick Durbin (D-IL).

Continue reading “USA: bipartisan contro il blocco” »

Share Button

Sospetta privatizzazione di Radio/TV Martí e VOA

http://percy-francisco.blogspot.it

BBGTracey Eaton commenta oggi in una nota intitolata “Private outfit to manage U.S. grants targeting Cuba, other nations”, e posta nel suo blog ‘Along the Malecon’, un nuovo passo del governo USA per federalizzare le trasmissioni verso l’America Latina ed, in particolare, verso Cuba. Questi cambiamenti influenzerebbero l’OCB – responsabile delle operazioni di Radio/TV Martí – e Voice of America (VOA).

Continue reading “Sospetta privatizzazione di Radio/TV Martí e VOA” »

Share Button

Il Padre Conrado

Norelys Morales Aguilera http://islamiacu.blogspot.it

revNell’agosto 2013 José Conrado Rodríguez Alegre, conosciuto come Il Padre Conrado, visitò l’Argentina, dove ebbe un incontro, parte della cui recensione cito qui sotto e do il giusto credito al suo autore, a cui mi riferisco più avanti.

Il Padre Conrado, ha posto in rilievo i “gruppi di opposizione e leader che oggi conformano un movimento con prospettive future, membri dell’UNPACU e oppositori del calibro di José Daniel Ferrer, Guillermo  Coco Fariñas, Antonio Rodiles ed il giovane talento Eliezer Avila”. (la sottolineatura è mia) Continue reading “Il Padre Conrado” »

Share Button

Venezuela: circo al Congresso USA

http://percy-francisco.blogspot.it

vene-pugnoIl gruppo di squallidi Venezuelani Perseguitati Politici in Esilio (Veppex) cerca di ripetere il circo montato da congressisti dell’ ultra-destra in seno al Congresso USA, dopo le recenti audizioni, tenute nello stesso, e in cui hanno preso parte alcuni controrivoluzionari cubani.

Continue reading “Venezuela: circo al Congresso USA” »

Share Button

ALBA contro sanzioni USA al Venezuela

albaL’Alleanza Bolivariana per i Popoli  di Nuestra America-Trattato del Commercio dei Popoli  (ALBA-TCP) ha respinto le misure  unilaterali imposte al Venezuela dagli USA, si legge in un comunicato diffuso ieri martedì 10 febbraio.

Continue reading “ALBA contro sanzioni USA al Venezuela” »

Share Button

Marco Rubio: la stupidità  insiste sempre:

Norelys Morales Aguilera http://islamiacu.blogspot.it

animal farmIl termine che “la stupidità insiste sempre”, dello scrittore Albert Camus si applica perfettamente al senatore Marco Rubio, i cui genitori arrivarono  negli USA prima del 1959 e lui  ha truffato i suoi elettori dicendo che “erano fuggiti della dittatura di Castro”, secondo quanto accertato dal giornale The Washington Post nel 2011. Sì, una delle grandi bugie e stupidaggini del beniamino del Tea Party, quasi certamente aspirante alla presidenza USA nel 2016.

Continue reading “Marco Rubio: la stupidità  insiste sempre:” »

Share Button

“Aprire un’ambasciata? E per cosa?”

https://lapupilainsomne.wordpress.com – Iroel Sánchez

sinapuntoFino alla mattina del 17 dicembre 2014, il governo USA affrontava una situazione senza uscita in relazione a Cuba:

– Il Vertice delle Americhe, che si terrà a Panama nell’aprile 2015, pendeva come una spada di Damocle sulla politica d’isolamento USA contro Cuba, la maggioranza assoluta dei paesi aveva assicurato che non avrebbe partecipato se Cuba non fosse stata invitata con parità di diritti.

Continue reading ““Aprire un’ambasciata? E per cosa?”” »

Share Button

Newsday: USA ricordarsi il passato con Cuba

http://www.newsday.com – http://it.cubadebate.cu

Cuba USGran parte del dibattito negli Stati Uniti nelle ultime settimane si è incentrato sul tentativo di disfare gli effetti dei più di 50 anni di mancanza di relazioni con Cuba, quando The Wall Street Journal ha caratterizzato questo periodo di “lunghe tensioni nelle relazioni tra i due paesi.”

Continue reading “Newsday: USA ricordarsi il passato con Cuba” »

Share Button

Capra che rompe il tamburo paga con la sua pelle

Miguel Barnet http://www.granma.cu

BarnetIl cosiddetto embargo più che una legge criminale verso un piccolo paese sovrano, è stato il riflesso della volontà storica di voler appropriarsi d’un frutto  lungamente ambito.

Questi sono stati giorni luminosi, anche di sentimenti trovati. Da una parte  sperimentiamo la gioia di avere finalmente tra noi Gerardo, Ramón, Fernando, Tony e Rene; dall’altra, l’annuncio del ripristino delle relazioni diplomatiche con gli USA che provoca molte domande.

Continue reading “Capra che rompe il tamburo paga con la sua pelle” »

Share Button

La “dissidenza” mai al tavolo dei negoziati Cuba-USA

http://percy-francisco.blogspot.it

in dipendenteLe recenti audizioni nel Congresso USA sul riavvicinamento con Cuba, realizzate nei giorni anteriori, hanno messo sul tavolo diverse questioni che mettono a nudo il fondale della politica del potente vicino del nord per quanto riguarda l’isola. Politica d’avvicinamento contraddittoria, limitata e piena di  malsane intenzioni, dove la trasparenza rimane impantanata in un armadietto buio.

Continue reading “La “dissidenza” mai al tavolo dei negoziati Cuba-USA” »

Share Button

Cuba-USA: revisione conti pendenti

di José Luis Rodríguez*

latuff_cubaAlla luce del nuovo scenario che si comincia a profilare nelle relazioni tra Cuba e USA, uno dei temi che è ha cominciato ad avere più evidenza nei mezzi di stampa internazionali è quello della compensazione per le nazionalizzazioni di proprietà USA effettuate a Cuba agli inizi degli anni ’60 dello scorso secolo.

Continue reading “Cuba-USA: revisione conti pendenti” »

Share Button

Cuba ed Internet: chi blocca chi?

Atilio A. Boron http://islamiacu.blogspot.it

internet_cubaIl nervosismo che si è impossessato della destra latino americana con la “normalizzazione” dei rapporti tra USA e Cuba ha scatenato una serie di manifestazioni che stupiscono per l’impunità con la quale distorcono la realtà. Un esempio la offre l’articolo di Andres Oppenheimer [1] ne La Nacion di martedì 2 febbraio il cui titolo dice tutto: “La chiave della libertà a Cuba è l’accesso ad Internet” [2].

Continue reading “Cuba ed Internet: chi blocca chi?” »

Share Button

Linee di lavoro della contras

http://percy-francisco.blogspot.it

Quali sono state le correnti d’opinione anti-cubane nel gennaio 2015?

parole

Il previsto comportamento dei vari mezzi di comunicazione anti-cubani, la blog sfera controrivoluzionaria e l’attività dei mercenari interni nelle reti sociali, nel gennaio 2015, ha ruotato fondamentalmente intorno al processo di avvicinamento diplomatico tra Cuba e gli USA.

Continue reading “Linee di lavoro della contras” »

Share Button

informare x vincere