Category Archives: – media

Si sgonfiò il pallone

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

maria rosa paya CIASi può pensare in modo diverso, avere punti di vista opposti, ma alla fine le menzogne vengono scoperte ed è ciò che sta accadendo con la falsamente dichiarata rifugiata politica, Rosa María Payá Acevedo, che ha concordato con i diplomatici USA a L’Avana un visto di rifugiata politica, in cambio di accusare le autorità cubane di essere responsabili della morte di suo padre, Oswaldo Paya Sardinas.

Continue reading “Si sgonfiò il pallone” »

Share Button

Dortmund, “Cuba Sì” e la “nuova” politica USA

Justo Cruz https://lapupilainsomne.wordpress.com

bloqueo obama turismo1Dortmund è una città tedesca dello stato federale della Renania del Nord-Westfallia, situato nella regione della Ruhr in Germania occidentale, con una popolazione di 587830 abitanti.

Continue reading “Dortmund, “Cuba Sì” e la “nuova” politica USA” »

Share Button

Lettera della madre di Berta Caceres

“Ad un mese dall’assassinio di mia figlia.

Lettera Pubblica di Austra Bertha Flores Lopez

caceresCome sapete, io sono la madre di Bertha Isabel Caceres Flores, assassinata il 2 marzo di quest’anno. E’ passato un mese da quell’abominevole e vigliacco crimine, per questo che, ho deciso, benché sia doloroso per me, rendere pubblica la presente, affinché possa essere letta o ascoltata dalla maggiore quantità di persone possibili, con i seguenti obiettivi:

Continue reading “Lettera della madre di Berta Caceres” »

Share Button

Messico: 397 aggressioni a giornalisti e 8 uccisioni nel 2015

f0011431L’organizzazione Articolo 19 in un rapporto diffuso alla fine di marzo ha informato che  in Messico sono state registrate  397 aggressioni contro giornalisti o media della comunicazione, includendo otto omicidi nel 2015,l’anno più violento dopo il 2009.

Continue reading “Messico: 397 aggressioni a giornalisti e 8 uccisioni nel 2015” »

Share Button

Non tema le voci diverse, Sir Obama, non abbia paura

http://islamiacu.blogspot.it

obama-cuba-posterizado blog Isla Mía textoSignore Obama, non tema le diverse voci, non abbia paura dei popoli che si governano. Non abbia paura, smetta di pagare mercenari. Perché cerca la sua rovina?

Continue reading “Non tema le voci diverse, Sir Obama, non abbia paura” »

Share Button

La Spagna e la sua ingerenza negli affari di Cuba

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

Berta-Soler-García-MargalloIn piena alleanza con gli USA, la Spagna lavora al sostegno e stimolo della controrivoluzione cubana, che cercano di vendere al mondo come “dissidenza”, quando in realtà è creata, addestrata e finanziata dall’estero.

Continue reading “La Spagna e la sua ingerenza negli affari di Cuba” »

Share Button

Obama nel mio televisore

M. Masvidal Saavedra * https://lapupilainsomne.wordpress.com

Obamas-carDopo settimane di affrettati ed insufficienti colori per il deteriorato viso della città, è arrivato a L’Avana il Presidente USA d’America, Barack Hussein Obama, accompagnato dalla sua famiglia e il suo entourage presidenziale. L’aereo presidenziale, l’Air Force 1, è atterrato all’aeroporto José Martí dell’Avana.

Continue reading “Obama nel mio televisore” »

Share Button

I silenzi di Obama

Ricardo Alarcón de Quesada

alarconDato che mi manca il dono dell’ubiquità non ho potuto vedere direttamente il singolare spettacolo. Quando il Presidente Obama ha visitato Cuba io ero a Merida, nello Yucatan, a celebrare un avvenimento che, senza esagerare, merita di essere qualificato storico: il XXV anniversario del giornale “Por Esto!” (Per Questo!).

Continue reading “I silenzi di Obama” »

Share Button

I Repubblicani nel dilemma sul blocco USA contro Cuba

http://islamiacu.blogspot.it

bloqueo levantaI congressisti repubblicani che hanno accompagnato il presidente Barack Obama nel suo recente viaggio a Cuba sono ritornati negli USA come paladini della normalizzazione delle relazioni bilaterali; segnala oggi il Washington Post.

Continue reading “I Repubblicani nel dilemma sul blocco USA contro Cuba” »

Share Button

Dissidente, negli USA, e promuovo il comunismo

https://siendoescaramujo.wordpress.com

obama go home nowImmaginatevi in ​​un sogno che tu sia un dissidente negli USA, che mettete cartelli di “Abbasso Obama” ed altri, che gli aderirebbero di più, “basta con la discriminazione razziale” “basta con gli assassinii di adolescenti da armi da fuoco” e arrivare proprio all’una del pomeriggio davanti alla Casa bianca e chiedere CAMBIO …

Continue reading “Dissidente, negli USA, e promuovo il comunismo” »

Share Button

La “dittatura” mi reprime e mi offre all’università

https://siendoescaramujo.wordpress.com

estudiantes-escriben“La repressione contro i giovani cubani è incredibile”. Sapete cosa significa offrire un corso universitario gratuito? mentre nel paradiso del nord migliaia di giovani devono pagare migliaia di dollari per una borsa di studio universitaria … Sì, penserai che sono sciocchezze, dunque comincio in questo modo forse molti non lo vedono e restano in silenzio di fronte all’immensità della Rivoluzione.

Continue reading “La “dittatura” mi reprime e mi offre all’università” »

Share Button

Cartoline dall’Avana

Alejandro Fierro http://ciptagarelli.jimdo.com

cartolina cuba-obamaObama è andato a Cuba inseguendo un’immagine per la Storia. Cercava il suo particolare “Ich bin ein berliner” , quel io sono un berlinese con cui Kennedy si guadagnò il favore degli abitanti della Berlino Est della Guerra Fredda. O forse voleva emulare il Bill Clinton padrino dell’utopistica stretta di mano tra Isaac Rabin e Yasser Arafat nei giardini della Casa Bianca.

Continue reading “Cartoline dall’Avana” »

Share Button

Uno sforzo collettivo contro la zanzara

f0011401Non è un capriccio né una decisione strampalata o esagerata.

La campagna attuale sostenuta dal governo è soprattutto un’azione di difesa della popolazione.

Continue reading “Uno sforzo collettivo contro la zanzara” »

Share Button

Obama:’calce e sabbia’ con cuba e Venezuela

Nicanor León Cotayo

obama teatro CIACosì ha detto il presidente ecuadoriano, Rafael Correa, definendo martedì 29 marzo la posizione di Washington verso i due paesi.

E ha ragione.

Lo ha ridetto durante una conferenza stampa effettuata nella capitale della sua nazione, Quito.
Continue reading “Obama:’calce e sabbia’ con cuba e Venezuela” »

Share Button

Nuove rivelazioni sull’assassinio di J.F.Kennedy

Share Button