Cubainformacion: medici cubani e media

Share Button

Quando è cresciuto il cuore alla Patria

http://www.granma.cu

lheroes

Cuba ha aperto le braccia ai suoi figli  Gerardo, Ramón e Antonio in un Benvenuto che emana calore umano e sentimenti sinceri

Il cielo cubano, questo che tante volte hanno sognato di rivedere, è stato il primo a dare  il benvenuto ai nostri Eroi;  poi l’odore e la brezza, questa sensazione di libertà…

Continue reading “Quando è cresciuto il cuore alla Patria” »

Share Button

Vaticano: comunicato della Segreteria di Stato

VaticanoIl Santo Padre si compiace vivamente per la storica decisione dei  Governi degli Stati Uniti  d’America e di Cuba di stabilire relazioni diplomatiche, con il fine di superare, per l’interesse dei rispettivi cittadini, le difficoltà che hanno marcato la loro storia recente.

Continue reading “Vaticano: comunicato della Segreteria di Stato” »

Share Button

Raul Castro: allocuzione televisiva

“Compatrioti:

raul_alocuDalla mia elezione come Presidente del Consiglio di Stato e dei Ministri, ho reiterato in occasioni multiple, la nostra disposizione per sostenere col governo degli Stati Uniti un dialogo rispettoso, basato sull’uguaglianza sovrana, per trattare i più diversi temi in forma reciproca, senza diminuzione dell’indipendenza nazionale e dell’autodeterminazione del nostro popolo.

Continue reading “Raul Castro: allocuzione televisiva” »

Share Button

I Cinque LIBERI…sono già a Cuba!

5casa

Share Button

Cubainformacion: cinema cubano e media

Cuba: quale presunta ‘dittatura’ s’impegna a produrre, distribuire e promuovere film di critica sociale?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

cinemaC’è qualcosa che non quadra: come è possibile che l’unico film che, nel corso dell’anno, è stato prodotto dal Ministero della Cultura di un paese che – secondo i grandi media –  è una dittatura sia riflesso crudo e critico della società di quel paese, tra cui di alcune delle sue istituzioni?

Continue reading “Cubainformacion: cinema cubano e media” »

Share Button

Cubainformacion: torturatori e media

Share Button

Cubainformacion: torturatori e media

USA, stato torturatore su larga scala giustifica il suo blocco a Cuba, il paese con più medici cooperanti nel mondo … per i Diritti Umani

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

cubainformacionUn prigioniero ha trascorso 266 ore di fila in una cella delle dimensioni di una bara; un altro è stato privato del sonno per 66 ore; decine hanno sofferto serie continue, per giorni, di annegamenti simulati; molti altri, violenza sessuale, o la cosiddetta “walling”, cioè il lancio del suo corpo contro un muro (1). Non stiamo parlando della Germania nazista, ma della pratica sistematica della tortura su larga scala da parte degli USA (2), il paese che blocca Cuba e sanziona ora il Venezuela in nome dei diritti umani (3).

Continue reading “Cubainformacion: torturatori e media” »

Share Button

Los Aldeanos, l’USAID ed i piani contro Cuba

Raul Capote https://eladversariocubano.wordpress.com

Ed io dico che chi si presta  come peone del veleno, è due volte stupido e non voglio essere ballerino nella sua festa.

 Silvio Rodríguez

enemigo_raul_capoteAmmetto che è stata una sorpresa ascoltare il rap dedicato da Aldo alla destra fascista venezuelana “Para Venezuela, de Aldo”; uno tiene sempre, in questi casi, un pò di speranza, nonostante che la realtà dell’agire de Los Aldeanos durante la loro carriera musicale, indicava un cambiamento importante dal momento in cui entrarono in contatto con il promotore serbo Rajko Bozic, uno dei produttori dell’Exit Festival in Serbia.

Continue reading “Los Aldeanos, l’USAID ed i piani contro Cuba” »

Share Button

Messico: un video mostra la Polizia Federale che attacca i 43 studenti

http://www.granma.cu/

estudiantes-16Domenica 14 è stato rivelato un gruppo di tre video girati dai 43 studenti messicani che furono attaccati il 26 settembre e dei quali 42 sono tuttora scomparsi.

Continue reading “Messico: un video mostra la Polizia Federale che attacca i 43 studenti” »

Share Button

Intenso lavoro delle dieci Commissioni Permanenti

anppDa oggi martedì 16, a giovedì 18, i membri delle dieci commissioni permanenti di lavoro dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare svolgeranno le loro ultime riunioni del 2014 e tratteranno un’ampia agenda sui temi delle sfere d’attenzione per le quali hanno lavorato durante l’anno.

Continue reading “Intenso lavoro delle dieci Commissioni Permanenti” »

Share Button

Cubainformacion: quali diritti umani

Share Button

Raul Castro: XIII Vertice ALBA-TCP

14 dicembre del 2014, “56º anno della Rivoluzione” – Avana

Stimati compagni, capi di Stato e di Governo, ministri degli Esteri e Delegati dei paesi dell’ALBA-TCP:

Compagne e compagni:

raulALBAesattamente dieci anni fa nacque a L’Avana l’Alternativa Bolivariana per le Americhe come risultato della visione politica e della volontà d’integrazione del Comandante in Capo, Fidel Castro Ruz e del Presidente Hugo Chávez Frías, artefici di quest’epoca di cambi che vedono oggi protagonisti nostri popoli e le loro avanguardie politiche.

Continue reading “Raul Castro: XIII Vertice ALBA-TCP” »

Share Button

XIII Vertice dell’ALBA

x-alba-tcpIl XIII Vertice dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli di Nuestra América-Trattato di Commercio dei Popoli (ALBA-TCP) si è svolto a L’Avana con l’obiettivo di rinforzare la collaborazione, la solidarietà e l’integrazione.

Continue reading “XIII Vertice dell’ALBA” »

Share Button

Oliver Zamora Oria: “adesso Obama può togliere il blocco”

Il manifesto – intervista di Geraldina Colotti, 12.12.2014
 A Roma, l’analista cubano esperto in relazioni internazionali

zamora«A Cuba non stiamo tornando al capitalismo, ma i tempi sono cambiati e il socialismo dev’essere creativo per affrontare nuove sfide», dice al manifesto Oliver Zamora Oria. Analista politico e scrittore, volto noto della Tv cubana, segue in particolare le relazioni tra Stati uniti e Cuba. Zamora è in Italia su invito dell’Associazione di amicizia Italia-Cuba. Lo abbiamo incontrato alla Sapienza, durante un dibattito organizzato dalla rete di solidarietà Caracas Chiama nell’aula occupata “Tre Serrande”. Attorniato dagli studenti, Zamora risponde alle domande senza ritrosie.
Share Button

informare x vincere