La fecondità più bassa di Cuba la presenta L’Avana

pionierosInvestigatori del Centro degli Studi Demografici – Cedem – dell’Università de l’Avana hanno valutato la composizione e la dinamica della popolazione nella capitale, partendo dalla caratterizzazione della mortalità, la fecondità, le migrazioni, le risorse del lavoro e il processo dell’invecchiamento.

Continue reading “La fecondità più bassa di Cuba la presenta L’Avana” »

Share Button

Obama e la prigione di Guantanamo…

con il piede sulla clouchet ma schiacciando i freni

Esteban Morales https://lapupilainsomne.wordpress.com

yes_we_can_465645Infine, il presidente avvia un progetto per eliminare la prigione nella Base Navale di Guantanamo. Come si direbbe in buon cubano: ci ha “colpiti vicino”, ma non dove avrebbe dovuto.

Non si deve far confusione alcuna, i prigionieri nella base è un problema che gli USA crearono.

Continue reading “Obama e la prigione di Guantanamo…” »

Share Button

Cuba – Australia

australiaRicardo Cabrisas Ruiz, vicepresidente del Consiglio dei Ministri ha ricevuto nel pomeriggio di giovedì 25, il Signor Andrew Robb, Inviato Speciale del Governo dell’ Australia per il Commercio.

Continue reading “Cuba – Australia” »

Share Button

Dichiarazione di Cuba – Norvegia

Apoyo-a-la-paz-en-ColombiaCuba e Norvegia, paesi garanti del Tavolo della Conversazioni tra il governo della Colombia e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP), annunciano all’opinione pubblica che, come risultato delle consultazioni realizzate negli ultimi giorni con la partecipazione dei ministri delle Relazioni Estere di Cuba e della Norvegia, si è raggiunto un accordo per superare le difficoltà recenti e far riprendere normalmente le conversazioni al Tavolo de l’Avana.

Continue reading “Dichiarazione di Cuba – Norvegia” »

Share Button

Frivolezza mediatica e manipolazione intellettuale

Joseph Steinsleger https://lapupilainsomne.wordpress.com

mediosCerto masochismo del mestiere (inevitabile) mi ha portato a rivedere un articolo molto diffuso e commentato sul Venezuela, scritto dal corrispondente del New York Times, Nicholas Casey. Testo che, cosi come si lascia leggere, conferma le avvertenze del polacco Ryszard Kapuściński ne ‘I cinici non servono per questo mestiere’ (Anagramma, 2000, intervista sul buon giornalismo).

Continue reading “Frivolezza mediatica e manipolazione intellettuale” »

Share Button

Guantanamo: comunque il problema resta

guanta_cubaSette anni dopo aver promesso la chiusura del carcere di Guantánamo, installato in un territorio usurpato a Cuba, il Presidente statunitense, Barack Obama, ha presentato un piano per la chiusura del campo di prigionia, famoso per le violazioni dei diritti umani.

Continue reading “Guantanamo: comunque il problema resta” »

Share Button

La radio più ribelle di Cuba

fidel radioQuando la voce di Violeta Casal vibrava nella Sierra Maestra con l’emblematica presentazione: “Aquí, Radio Rebelde……..” (Qui, Radio Ribelle……..), la sua forza scuoteva un popolo, stanco di ascoltare radionovelas e annunci commerciali, e che aveva grande bisogno di informarsi sull’impresa eroica di sfidare una tirannia oligarchica e sanguinaria, impresa narrata dalla stessa voce dei protagonisti che emergevano come eroi.

Continue reading “La radio più ribelle di Cuba” »

Share Button

Il fratello che è stato anche padre

Arleen Rodríguez Derivet

tre frateUna breve nota annuncia che è morto Ramón Castro Ruz e il dolore penetra nell’anima nazionale.

Quelli che possono, e ne hanno i mezzi, scrivono sotto i necrologi dei giornali digitali il conforto che vorrebbero offrire. Se si leggono, attentamente, più che parole sono abbracci, fede di vita, ricordi, elogi alla virtù di un uomo che è vissuto letteralmente attaccato alla terra.

Continue reading “Il fratello che è stato anche padre” »

Share Button

Marco Rubio, intrappolato

Marco Rubio, intrappolato tra le sue menzogne e l’incapacità di ottenere delegati

Edmundo García https://lapupilainsomne.wordpress.com

mafia_anticubanaIl co-presentatore del nostro programma “La tarde se mueve”, Eddie Levy, con il suo efficace senso dell’umorismo, ha battezzato il candidato alla presidenza USA, Marco Rubio, come “un bambolotto della torta”. Marco Rubio è un monello che vive in un eterno compleanno, giocando alla guerra e a nascondino.

Continue reading “Marco Rubio, intrappolato” »

Share Button

Cubainformacion: vuoto di potere?

Share Button

Obama ha prorogato la Dichiarazione d’Emergenza

tio-sam-obamaIl presidente USA, Barack Obama, ha prorogato lo stato d’emergenza rispetto a Cuba, dichiarato nel 1996 dal mandatario William Clinton, dopo l’abbattimento dell’Isola di due piccoli aerei che avevano violato ripetutamente il suo spazio aereo.

Continue reading “Obama ha prorogato la Dichiarazione d’Emergenza” »

Share Button

Evo: l’Agenda Patriottica continuerà

fuera gringos de boliviaIl presidente della Bolivia, Evo Morales, ha assicurato, mercoledì 24, che l’Agenda Patriottica continuerà nel suo paese per lottare contro la povertà, per la gioventù e per le future generazioni.

Continue reading “Evo: l’Agenda Patriottica continuerà” »

Share Button

Cuba-UE realizzeranno 7ª tornata di dialogo

UE cubaCuba e l’Unione Europea (UE) realizzeranno il 3 e 4 marzo la settima tornata di negoziati di un Accordo di dialogo politico e di cooperazione, ha informato la delegazione del blocco comunitario a L’Avana.

Continue reading “Cuba-UE realizzeranno 7ª tornata di dialogo” »

Share Button

Trump: Cuba deve pagare le spese di Guantánamo

guantanamo-trump-prisonerDonald Trump, uno degli aspiranti repubblicani alla Casa Bianca, ha dichiarato ieri martedì 23, che non ha intenzione d’eliminare la prigione di Guantánamo, ma ha suggerito che Cuba il cui Governo esige la chiusura del carcere nell’Isola, ne assuma le spese di mantenimento, ha informato il quotidiano ‘The Washington Post’.

Continue reading “Trump: Cuba deve pagare le spese di Guantánamo” »

Share Button

Lo stesso giorno

http://it.cubadebate.cu

carcel-de-guantánamo-1Finalmente Barack Obama ruppe i ceppi e, nella retta finale del suo doppio mandato, presentò un piano per chiudere l’infame carcere che il suo paese ha mantenuto per 14 anni nella Basi Navale di Guantanamo; dove sono state detenute 779 persone in condizioni ripudiabili.

Continue reading “Lo stesso giorno” »

Share Button

informare x vincere