All posts by cubainformazione

Obama ha reso omaggio a José Martí

10250036_1020731824686882_7725799681897066994_nCon l’offerta di una corona di fiori nel Memoriale José Martí, in Piazza della Rivoluzione, dopo l’ascolto alla base dell’istituzione delle note degli Inni Nazionali dei due paesi, è iniziato il secondo giorno della visita ufficiale di Barack Obama, presidente degli Stati Uniti d’America, che è giunto a Cuba nel pomeriggio di domenica 20, accompagnato dalla sua famiglia, da membri del gabinetto e congressisti repubblicani e democratici.

Continue reading “Obama ha reso omaggio a José Martí” »

Share Button

Cubainformacion: il mondo a testa in giù

Share Button

Raul e Obama nel Palazzo della Rivoluzione

Share Button

Obama in Plaza de Armas

f0011303Come parte del suo percorso della parte più antica della capitale, il presidente statunitense Barack Obama, la sua famiglia e la delegazione che li accompagna sono giunti sotto la pioggia a Plaza de Armas, la prima tra quelle create nella “Villa de San Cristóbal de La Habana”.

Continue reading “Obama in Plaza de Armas” »

Share Button

Barack Obama a Cuba

Share Button

Obama, gli amici e il baseball

Ariel Montenegro https://eltoque.com

6561411325_8f615382b8_zIl baseball per cubani è una questione di amici. Cresciamo giocando a baseball, nel quartiere, con la gente che ricorderemo tutta la vita. Una discussione su questo argomento crea affinità, anche se non si è d’accordo.

Così, da piccoli i bambini in questo paese imparano ad essere esseri sociali. Non importa se si tratta di una mazza e una palla originali o con un manico di scopa e il tappo di una bottiglia di plastica, l’essenziale è che ti scelgano per la squadra.

Continue reading “Obama, gli amici e il baseball” »

Share Button

Guantanamo e la Base: La Cuba che riceverà oggi Obama

Arleen Rodriguez Derivet http://www.cubadebate.cu

GitmoGuantanamo. Scrivo questo nome e penso a tutto ciò che alimentò il mio primo senso di appartenenza ad un luogo geografico: il polveroso quartiere con sentieri al fiume Jaibo ed il pascolo di Alejo dove giocavo nella mia infanzia. Prima di diventare una donna, la strada si vestì d’asfalto, si alzarono case a due piani sulla vecchia fattoria ed un Ospedale Generale Docente, un istituto tecnologico della salute ed una facoltà di Scienze Mediche coprirono di speranza le terre dove in precedenza solo pascolavano le mucche.

Continue reading “Guantanamo e la Base: La Cuba che riceverà oggi Obama” »

Share Button

Di fronte al soft power, né censura né complicità: analisi

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

gadafi_8Secondo il programma della sua visita a Cuba, ad eccezione della dichiarazione congiunta che farà dopo aver concluso il suo incontro con il Presidente Raul Castro, Obama non avrà interazione con la stampa cubana, il discorso che darà al Gran Teatro de La Habana e sarà diffuso all’intero paese non potrà essere seguito da domande o commenti del pubblico, ma quale spontaneo, interattivo, aperto e semplice è il Presidente che dice “que bolà” e “no es facil”, e s’interessa degli almendrones (vecchio tipo di auto USA), mentre alterna lo sguardo al copione doppiamente posto sul tavolo ed il teleprompter, e si prepara a sbarcare a l’Avana con aerei dell’Air force e una flotta di veicoli blindati.

Continue reading “Di fronte al soft power, né censura né complicità: analisi” »

Share Button

Cosa pensano i cubani della visita di Obama

Share Button

Nicolas Maduro incontra Raul e Fidel Castro

fidel-castro4“Abbiamo visto Fidel con una forza tremenda, come sempre, attualizzato più che mai”, ha affermato a L’Avana Nicolás Maduro, presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, poco prima di partire per ritornare nel suo paese.

Accompagnato da Miguel Díaz-Canel Bermúdez, Primo Vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri di Cuba, Maduro ha commentato alla stampa, nell’aeroporto internazionale José Martí, che il leader della Rivoluzione, Fidel Castro Ruz, lo ha ricevuto pieno d’ottimismo.

Share Button

Una guerra del XXI secolo

F. Martínez Heredia https://lapupilainsomne.wordpress.com

obama cubaAttonito e furioso di fronte alla liberazione di Cuba nel 1959, gli USA iniziarono una guerra contro Cuba con tutti i mezzi a loro disposizione. Ma la Rivoluzione firmò con il sangue e il suo socialismo cubano e vinse in Giron; con eroismo incomprensibile per loro, tutto il popolo diventò un Maceo nella Crisi di Ottobre. Gli USA passarono allora ad una forma di guerra sistematica, illegale ed immorale che continua sino ad oggi.

Continue reading “Una guerra del XXI secolo” »

Share Button

Cubainformacion: amnesie interessate?

Share Button

Vecchi terroristi e ‘nuova’ dissidenza

Edmundo García https://lapupilainsomne.wordpress.com


la marcha es de todos terroristasCome ha annunciato in una recente conferenza stampa il ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, il presidente Barack Obama arriverà domenica 20 a L’Avana, dove sarà ricevuto dalle autorità e dal popolo cubano. Lo stesso giorno visiterà siti storici della capitale, tra cui la Cattedrale, dove s’incontrerà con il cardinale Jaime Ortega.

Continue reading “Vecchi terroristi e ‘nuova’ dissidenza” »

Share Button

Cubainformacion: quando la dissidenza costa…la vita

Share Button

Cubainformacion: quando la dissidenza costa…la vita

Berta Caceres e Berta Soler: quando la vera dissidenza costa…la vita

José Manzaneda, coordinatore Cubainformación

cubainformacionPochi giorni fa assassinavano, in Honduras, Berta Caceres, leader indigena Lenca (1). Attivista contro i progetti idroelettrici e minerari di società transnazionali, aveva denunciato, una settimana prima della sua morte, l’assassinio di altri quattro dirigenti della sua comunità (2). Ottanta leader ambientalisti sono stati assassinati in Honduras negli ultimi tre anni (3).

Continue reading “Cubainformacion: quando la dissidenza costa…la vita” »

Share Button