Category Archives: – storia

José Martí. Montecristi, 25 marzo

josemart1-000Tutti i cammini sembravano chiusi. In Cuba era già scoppiata la guerra il 24 febbraio del 1895 e José Martí non si trovava ancora nella manigua per guidarla.

Impantanato con Máximo Gómez a Montecristi, i due si fidarono di un mediatore che aveva promesso una goletta con equipaggio incluso, per portarli nell’Isola amata, ma i marinai rifiutarono di realizzare la traversata.

Continue reading “José Martí. Montecristi, 25 marzo” »

Share Button

Un presidente nordamericano a L’Avana

Solamente un presidente nordamericano è stato a L’Avana durante l’esercizio del suo incarico, prima della visita di Obama. Nel gennaio del 1928, rispondendo ad un invito del generale Gerardo Machado, presidente della Repubblica di Cuba, arrivò nell’Isola Calvin Coolidge, per partecipare all’inaugurazione della VI Conferenza Panamericana che si sarebbe svolta lì.

Continue reading “Un presidente nordamericano a L’Avana” »

Share Button

Conclusa visita di Obama

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama si dispone a salire sull’aereo Air Force 1, nell’aeroporto Internazionale José Martí,  concludendo la sua visita ufficiale a Cuba iniziata domenica 20.

Continue reading “Conclusa visita di Obama” »

Share Button

Cuba profonda

René Vázquez Díaz https://lapupilainsomne.wordpress.com

96461_1Un gruppo di esperti USA al servizio del Foreign Policy Association furono convocati, nel 1934, dall’allora presidente di Cuba, Carlos Mendieta, affinché formassero quello che venne chiamata Commissione per gli Affari Cubani. Dopo aver studiato a fondo la situazione politica, economica e sociale di Cuba dopo la fallita rivoluzione del 1933, quegli esperti di politica estera avvertirono il Governo di Roosevelt sulla “necessità di un cambiamento nell’atmosfera delle relazioni tra L’Avana e Washington”.

Continue reading “Cuba profonda” »

Share Button

Obama ha reso omaggio a José Martí

10250036_1020731824686882_7725799681897066994_nCon l’offerta di una corona di fiori nel Memoriale José Martí, in Piazza della Rivoluzione, dopo l’ascolto alla base dell’istituzione delle note degli Inni Nazionali dei due paesi, è iniziato il secondo giorno della visita ufficiale di Barack Obama, presidente degli Stati Uniti d’America, che è giunto a Cuba nel pomeriggio di domenica 20, accompagnato dalla sua famiglia, da membri del gabinetto e congressisti repubblicani e democratici.

Continue reading “Obama ha reso omaggio a José Martí” »

Share Button

Raul e Obama nel Palazzo della Rivoluzione

Share Button

Obama in Plaza de Armas

f0011303Come parte del suo percorso della parte più antica della capitale, il presidente statunitense Barack Obama, la sua famiglia e la delegazione che li accompagna sono giunti sotto la pioggia a Plaza de Armas, la prima tra quelle create nella “Villa de San Cristóbal de La Habana”.

Continue reading “Obama in Plaza de Armas” »

Share Button

Barack Obama a Cuba

Share Button

Obama in Baraguá

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

maceoQuesto testo l’ho pubblicato il 7 gennaio 2015, dal titolo “Cuba: Una domanda pertinente” in seguito alla polemica innescata da una delle provocazioni ordite da quelli che Barack Obama -nel suo messaggio per la visita prevista a Cuba questo mese- ha considerato “uomini e donne coraggiosi che danno voce alle aspirazioni del popolo cubano”.

Continue reading “Obama in Baraguá” »

Share Button

Ricordando Chavez

Aram Aharonian (*) http://ciptagarelli.jimdo.com

chavez

Tre anni fa moriva Hugo Chàvez, l’uomo che ha cambiato il cammino del Venezuela e dell’America Latina, a cui bastò pronunciare due parole nel 1992 per entrare nella storia del Venezuela e trasformarsi in un nuovo referente politico. Le immagini televisive, di appena 1 minuto e 15 secondi, trasmesse alle 10.30 del 4 febbraio 1992 diedero alla posterità il suo riconoscimento del fallimento del tentativo rivoluzionario, “per adesso”.

Continue reading “Ricordando Chavez” »

Share Button

Cubainformacion: Pictoline

Share Button

Cubainformacion: Pictoline

Cuba-USA in Pictoline: divertenti illustrazioni e innocenti sciocchezze o volgare propaganda?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación TV

cubainformacionPictoline” è una popolare piattaforma in Internet che “propone semplificare le notizie di (…) attualità sotto forma di illustrazioni” (1).

Giunge, ogni giorno, a milioni di persone attraverso le reti sociali(2), e a migliaia di lettori di quotidiani digitali che riproducono le sue illustrazioni e caricature (3).

Continue reading “Cubainformacion: Pictoline” »

Share Button

Cubainformacion: miti mediatici e storia reale

Share Button

Con Cuba, né bastone né carota!

Fidel Diaz Castro https://lapupilainsomne.wordpress.com

obama bastone carotaLa Nostra America sembra star vivendo un ritorno alle dittature, altrettanto feroci -anche se con nuovo e variegato stile. Quando, dagli anni 50 cominciarono ad emergere governi nazionalisti, di taglio progressista, gli USA intensificarono il loro metodo diretto d’invasione o armare colpi di stato gestendo estremisti di destra e governi conservatori nei paesi del Sud.

Continue reading “Con Cuba, né bastone né carota!” »

Share Button

Obama dovrebbe chiedere perdono al popolo cubano

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

obama perdono

La stampa ripete ogni giorno che, durante la sua visita a L’Avana, il presidente Barack Obama, parlerà di diritti umani e ribadirà che “gli USA ritengono che nessun cubano deve essere sottoposto a molestie, arresto o percosse, solo per esercitare il diritto universale di fare sì che si ascolti la sua voce”.

Continue reading “Obama dovrebbe chiedere perdono al popolo cubano” »

Share Button