Gli USA deportano bambini: Operazione Capitan Uncino?

 H. M. Lagarde http://cambiosencuba.blogspot.it/

N29A6104Mentre gli Stati Uniti ricevono a braccia aperte ballerini e giocatori cubani, negano l’ingresso a decine di migliaia di bambini dell’ America Centrale che attraversano soli il confine dal Messico per sfuggire alla violenza e alla miseria nei loro paesi.

Secondo notizie di stampa, finora quest’anno le autorità USA hanno rilevato un drammatico aumento d’ingressi illegali di bambini che viaggiano soli, molti di loro hanno meno di 12 anni e stimano che il 2014  chiuderà con un record di oltre 60000 minori privi di documenti, provenienti soprattutto dall’America Centrale.

Secondo i dati forniti dalla Telesur il numero di bambini centroamericani detenuti dalle autorità statunitensi senza alcun accompagnatore è aumentato del 66% nell’ultimo anno fiscale (ottobre 2013-settembre 2014), rispetto allo stesso periodo tra 2012 e il 2013, secondo il Department of Security degli Stati Uniti. Continue reading “Gli USA deportano bambini: Operazione Capitan Uncino?” »

Share Button

Il polso dell’economia cubana

 http://www.granma.cu

image001“Abbiamo di fronte un compito gigantesco, ha considerato il Presidente cubano—  ma non possiamo permettere che i  problemi ci  abbattano, nè farci intimorire da loro… Dobbiamo essere ottimisti perchè questo è stato sempre lo spirito della Rivoluzione”, ha valutato.

Come primo tema dell’incontro Adel Yzquierdo Rodríguez, ministro di Economia e Pianificazione ha presentato la relazione della marcia dell’economia nel primo semestre del 2014, e le stime per la fine dell’anno.

Il ministro ha spiegato che l’economia cubana cresce, in relazione al 2013, anche se non si raggiungono i livelli previsti dal Piano  e questo induce un rallentamento superiore a quello previsto. Continue reading “Il polso dell’economia cubana” »

Share Button

Dilma Rousseff perseguitata dalla destra pro yankee

Arthur Gonzalez  hhp://heraldocubano.wordpress.com

bras

È palpabile l’interesse della destra brasiliana, e naturalmente del Governo degli Stati Uniti, che il Partito dei Lavoratori del Brasile non continui a  rimanere al potere; gli eventi avvenuti in quel paese lo dimostrano. Non è un caso che alle porte del Mondiale di Calcio si verifichino tanti scioperi e proteste di piazza; è la stessa ricetta applicata in altri paesi, “i golpe morbidi” per svolgere azioni di “Lotta nonviolenta strategica” sviluppati dallo statunitense Gene Sharp, dell’Albert Einstein Institute. Continue reading “Dilma Rousseff perseguitata dalla destra pro yankee” »

Share Button

I santi innocenti

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

contribuyente


Alcune persone si sentono tanto intelligenti, senza esserlo, che pensano che solo loro possono ragionare; questo è il caso di alcuni membri al soldo degli yankee, che mentono e inventano situazioni per continuare a vivere con denaro facile inviato mensilmente da Miami. Come se fossero dei Santi Innocenti, 10 membri di un piccolo gruppo creato per ordine degli sponsor della controrivoluzione cubana, chiamato Unione Patriottica di Cuba – UNPACU – emettono grida disperate davanti alla prospettiva che siano condannati dal tribunale per la commissione di reati comuni che cercano di trasformare, magicamente e con campagne mediatiche dei loro finanziatori, in reati politici. Continue reading “I santi innocenti” »

Share Button

L’impero yankee ordina e comanda

  BNP_ParibasUSA

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com


Non è un segreto per il mondo che gli yankee si considerano gli imperatori dell’epoca moderna, ordinano, comandano e decidono il destino di milioni di persone del pianeta Terra.

Ora è toccata ricevere la punizione degli dei yankee, per averli disobbedito, alla banca francese BNP Paribas; il risultato è la multa più elevata mai imposta ad una banca, con l’astronomica cifra di 10 miliardi di dollari, circa 7400 milioni di €.

L’obiettivo è preciso, che nessuno possa di nuovo non eseguire un ordine di Washington. Continue reading “L’impero yankee ordina e comanda” »

Share Button

Dichiarazione MINREX (tratta di persone)

 DICHIARAZIONE DELLA DIRETTORA GENERALE DEL DIPARTIMENTO USA DEL MINREX DI CUBA, J. VIDAL FERREIRO

minrexIl 20 giugno, il Dipartimento di Stato ha deciso, ancora una volta, di includere Cuba nella categoria peggiore della sua relazione annuale sui paesi che “non rispettano pienamente gli standard minimi per l’eliminazione della tratta di persone e non  compiono sforzi significativi a tal fine”, ignorando il riconoscimento ed il prestigio raggiunto dal nostro paese per il suo importante ruolo nella  protezione dei bambini, della gioventù e delle donne. Continue reading “Dichiarazione MINREX (tratta di persone)” »

Share Button

Cubainformacion: balle e ballerine (testo)

Cuba: da dove fuggono senza che gli sia impedito uscire e ottengono asilo senza che li si perseguiti

José Manzaneda Coordinatore   Cubainformación

cubainformacion(video) – L’enorme successo del Balletto Nazionale di Cuba nella sua recente performance a Portorico non è stata una notizia internazionale (1). Ma lo è stata, per decine di televisioni, radio e giornali l’abbandono di otto dei suoi membri, a cui il governo degli Stati Uniti ha concesso asilo politico (2), e che subito sono stati contrattati dal Balletto Classico Cubano di Miami, compagnia con cui hanno avuto la loro prima performance dopo soli 7 giorni! (3) Continue reading “Cubainformacion: balle e ballerine (testo)” »

Share Button

Cubainformacion: balle e ballerini (video)

Share Button

Gli USA mantengono Cuba nella loro arbitraria lista della tratta di persone

usaIl governo USA è tornato ad includere, arbitrariamente, Cuba nella peggiore delle categorie (livello 3), del apporto del Dipartimento di Stato in relazione alla tratta di esseri umani.

Tale relazione, manipolata e unilaterale, ubica i paesi in uno dei tre livelli a seconda della grandezza degli sforzi dei loro governi per adempiere alle “norme minime per l’eliminazione della tratta”.

Il primo livello, che comprende gli Stati Uniti, è riservato a coloro che soddisfano gli standard, il secondo per quelli in cui  vi è tratta ma i governi cercano di combatterla, ed  il terzo per i paesi in cui i governi “non fanno sforzi significativi”. Continue reading “Gli USA mantengono Cuba nella loro arbitraria lista della tratta di persone” »

Share Button

Cronaca di una condanna annunciata

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

ImmagineNé indovino né stregone, la chiave è che il governo USA si ripete nelle sue tattiche per aggredire Cuba e i paesi che hanno governi che non sono di suo gradimento.

Da diverse settimane si vedeva il percorso che avrebbe preso la Casa Bianca per rinnovare i suoi vecchi trucchi per accusare Cuba di “reprimere” i suoi salariati, creati, addestrati e riforniti con non meno di 20 milioni di dollari l’anno perché agiscano a favore dei piani del governo degli Stati Uniti.

I mercenari storici interni a Cuba al servizio di chi li paga, hanno  iniziato una campagna sostenuta dalla stampa statunitense e siti digitali finanziati per questi scopi, con lo scopo di creare l’illusione mediatica che il governo cubano abbia aumentato la “violenza” contro gli “oppositori”.
Continue reading “Cronaca di una condanna annunciata” »

Share Button

Continua la campagna mediatica

  Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com/

ImmagineDa diversi giorni si percepisce l’incremento della campagna mediatica contro Cuba, al fine di distorcere la sua realtà interna e creare una corrente d’opinione negativa che oscuri le azioni di Washington nella sua criminale Guerra Economica, tanto rifiutata da tutti i paesi delle Nazioni Unite. Gli stessi stipendiati storici degli Stati Uniti stanno ricevendo ordini su cosa fare e dire di fronte a certi mezzi stampa creati e finanziati dalla CIA.

Continue reading “Continua la campagna mediatica” »

Share Button

Sino a quando l’ingiustizia?

Ricardo Alarcon http://www.granma.cu

manocubaLa cattura a Cuba di quattro individui residenti a Miami venuti nell’Isola con il proposito di realizzare qui azioni di terrorismo pianificate là, dove hanno ricevuto addestramento risorse e dove stanno i loro capi, colloca di nuovo alla luce del sole l’assoluta ingiustizia commessa contro i Cinque compatrioti che hanno compiuto un difficile e pericolosa missione per cercare d’evitare crimini del genere.

L’eroico impegno di Gerardo, Ramón, Antonio, Fernando e René era perfettamente legittimo. Si fondava in quello che si conosce come “stato di necessità” o la detta “difesa affermativa di necessità”. Continue reading “Sino a quando l’ingiustizia?” »

Share Button

Le marionette di Praga si muovono da Washington

Pedro de la Hoz  – La Jiribilla

untitledNon è notizia l’impegno servile di certe autorità e media della Repubblica Ceca con coloro che, da Washington e il nucleo controrivoluzionario del Sud della Florida cercano di rovesciare, o almeno erodere, il sistema politico e sociale che legittimamente ci siamo dati, a Cuba, in un esercizio libero e democratico della nostra volontà.

Continue reading “Le marionette di Praga si muovono da Washington” »

Share Button

La spudoratezza di un mercenario

 http :// Percy-francisco.blogspot.it /

calzon

Il  controrivoluzionaria e sociopatico Orlando Luis Pardo Lazo è tornato a vestirsi d’indegnità e ha dimostrato non solo la sua natura mercenario, ma il suo posizionamento ed allineamento con l’estrema destra USA.

Continue reading “La spudoratezza di un mercenario” »

Share Button

Cuba denuncia il rifiuto dei visti agli atleti per il Mondiale giovanile

http://amicuba.altervista.org/blog/

atleticaLa Federazione Cubana di Atletica ha denunciato il rifiuto dei visti a quattro membri della delegazione caraibica che parteciperà al Campionato Mondiale giovanile di questo sport che si disputerà ad Eugene, negli Stati Uniti.

Con una comunicazione consegnata questo mercoledì, l’Ufficio di Interessi degli Stati Uniti ha rifiutato il visto di Liagmanis Povea ed Andy Diaz (ambedue del salto triplo), Roger Valentin Iribarne (110 metri a ostacoli) e Zurian Hechevarria (400 metri a ostacoli). Continue reading “Cuba denuncia il rifiuto dei visti agli atleti per il Mondiale giovanile” »

Share Button

informare x vincere