Category Archives: – storia

Cuba-USA: revisione conti pendenti

di José Luis Rodríguez*

latuff_cubaAlla luce del nuovo scenario che si comincia a profilare nelle relazioni tra Cuba e USA, uno dei temi che è ha cominciato ad avere più evidenza nei mezzi di stampa internazionali è quello della compensazione per le nazionalizzazioni di proprietà USA effettuate a Cuba agli inizi degli anni ’60 dello scorso secolo.

Continue reading “Cuba-USA: revisione conti pendenti” »

Share Button

Beatificano un ufficiale CIA

 Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

WMorganLo scorso sabato 25 gennaio, il libello The Miami Herald ha pubblicato un articolo su William Alexander Morgan, ufficiale CIA infiltrato nell’esercito ribelle comandato da Fidel Castro Ruz, che combatteva contro il dittatore Fulgencio Batista, sponsorizzato dal governo USA che fece il suo primo colpo di stato negli anni ’40 del XX secolo, e lo ripeté nel 1952. Nello scritto il comandante Morgan è disegnato come un “santo innocente” e fucilato “ingiustamente”, ignorando che assolse importanti compiti per la CIA, che pretendeva evitare il trionfo rivoluzionario. Dato il suo status di militare i suoi atti si considerano alto tradimento.

Continue reading “Beatificano un ufficiale CIA” »

Share Button

1959: Fidel in Venezuela

fidel-en-caracas2-fidel-ernesto-vasquezUna Caracas piena d’attesa riceve il leader ribelle, a soli 22 giorni  dopo la vittoria rivoluzionaria.

È il primo viaggio di Fidel dopo il trionfo nell’Isola  e lui va lì  per ringraziare, perchè dal Venezuela, Cuba ha ricevuto solo favori.

Venerdì 23 gennaio del 1959 la nazione sudamericana commemora un anno dalla caduta della dittatura di Marcos Pérez Jiménez.

Continue reading “1959: Fidel in Venezuela” »

Share Button

Questa è la differenza

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

dirittiumaniUSAIl governo USA assicura che “i diritti umani saranno al centro delle sue relazioni diplomatiche con Cuba”, così ha sottolineato il presidente Barack Obama, e tornò, pochi giorni fa, a segnalarlo, in Avana, Roberta Jacobson, segretaria per l’America Latina del Dipartimento Stato, che presiede la delegazione del suo paese ai colloqui tra le due nazioni. Tuttavia a Miami sono ospitati numerosi assassini, ladri e terroristi, senza che i loro reati costituiscano un impedimento ad ottenere rifugio negli USA, solo per il fatto di essere cubani che si oppongono alla Rivoluzione socialista.

Continue reading “Questa è la differenza” »

Share Button

Occultano la vera storia

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com/

mentirasAlcuni cubani residenti a Miami, che hanno vissuto del racconto di essere “esiliati”, cercano d’inventare storie per giustificare il loro atteggiamento coccodrillesco contro il Governo cubano, ma la verità s’impone per quanto essi intendano ingannare l’opinione pubblica. Su questo aspetto i documenti declassificati della CIA e della Casa Bianca s’incaricano di chiarire il tutto.

Continue reading “Occultano la vera storia” »

Share Button

Come e perché gli USA ruppero le relazioni?

http://temas.cult.cu Nelson P. Valdés *

Questo è  morte o vita, e non si può sbagliare.

José Martí, “Lettera a Manuel Mercado”

cubalibreL’annuncio del presidente Obama, il 17 dicembre, riguardante il fatto che gli USA  avrebbero ripreso le relazioni diplomatiche con Cuba, non ha incluso una spiegazione su ciò che fu deviato mezzo secolo fa, quando decisero romperle, il 6 gennaio 1961.

Continue reading “Come e perché gli USA ruppero le relazioni?” »

Share Button

J.F. Kennedy voleva eliminare il blocco a Cuba

C. Lechuga http://www.granma.cu

kennedy-6È sorprendente il passaggio realizzato da (John F.) Kennedy per esplorare una possibile intesa con Cuba, se si considera la situazione che imperava in quei momenti di persistenza   delle azioni aggressive, ma dimostrò che in qualche modo desiderava abbattere questa solida muraglia d’intransigenza  con la Cuba rivoluzionaria.

Continue reading “J.F. Kennedy voleva eliminare il blocco a Cuba” »

Share Button

56 anni e Playa Giron

Share Button

Un’epopea di 56 anni

Atilio Boron http://www.cubadebate.cu

logo56In una giornata come quella di ieri, 56 anni fa, si apriva una nuova tappa storica nella Nostra America. Batista ed i suoi sbirri,  insieme ai suoi mentori e complici nord americani ed all’oligarchia filo yankee, fuggivano da L’Avana e si consumava il trionfo della Rivoluzione Cubana. Da quel momento nulla sarebbe stato lo stesso in America Latina.

Continue reading “Un’epopea di 56 anni” »

Share Button

Un altro estremista: el Gato

http://percy-francisco.blogspot.it/

gato1Il presidente dell’Associazione Veterani della Baia dei Porci, Felix Rodriguez, liderucolo della sconfitta ed ingloriosa Brigata 2506, sconfitta sulle sabbie di Playa Girón nel 1961, ha incolpato il presidente Obama di offrire “prebende a terroristi e violatori dei diritti umani”, riferendosi al ripristino delle relazioni tra gli USA e Cuba.

Continue reading “Un altro estremista: el Gato” »

Share Button

Il Cte vede lungo

http://lapupilainsomne.wordpress.com

Fidel Castro Ruz – Discorso alla cerimonia per il XXXII anniversario dello sbarco del Granma, fondazione delle Forze Armate Rivoluzionarie e la proclamazione della Città di L’Avana “Lista per la difesa nella prima fase”, 5 dicembre 1988 Piazza della Rivoluzione “José Martí”
 

fidelcapelAnche quando un giorno formalmente miglioreranno le relazioni tra Cuba socialista e l’impero, non per questo cesserà, quell’ impero, nella sua idea di schiacciare la Rivoluzione Cubana, e non lo nasconde, lo spiegano i suoi teorici, lo spiegano i difensori della filosofia dell’impero. Ci sono alcuni che affermano che è meglio realizzare determinati cambiamenti nella politica verso Cuba per penetrarla, per indebolirla, per distruggerla, se possibile, anche pacificamente; e altri che pensano che più bellicosità contro Cuba, più attiva ed efficace sarà Cuba nelle sue lotte nello scenario dell’America Latina e del mondo. Quindi qualcosa deve essere essenza del pensiero rivoluzionario cubano, qualcosa deve essere assolutamente chiaro nella coscienza del nostro popolo, che ha avuto il privilegio di essere il primo su questi cammini, ed è la coscienza che mai potremo, finché esiste l’impero, abbassare la guardia, trascurare la difesa.

Continue reading “Il Cte vede lungo” »

Share Button

Cubainformacion: 20 anni fa l’incontro Fidel-Chavez

Share Button

Il capitalismo cubano

Omar Pérez Salomón http://lapupilainsomne.wordpress.com

Dante divise il suo Inferno in nove cerchi: pose al settimo i criminali, pose all’ottavo i ladri e pose al nono i traditori. Difficile dilemma quello che avrebbero i demoni a cercare un luogo adatto all’anima di questo uomo … se questo uomo avesse un’anima! 

 Fidel Castro, La storia mi assolverà

batista_altares247Pochi giorni ci separano dal commemorare il 56° anniversario del trionfo della Rivoluzione Cubana. Gran parte della popolazione del nostro paese è nata dopo tale data, quindi non hanno sofferto sulla loro carne le calamità generate da decenni di mal governo capitalista, aggravato dopo dal colpo di stato militare guidato da Fulgencio Batista, il 10 marzo 1952. L’obiettivo di questo lavoro è rappresentare con 56 fatti e dati concreti e scioccanti quell’altra Cuba, quella prima del 1959, che non dobbiamo cancellare dalla memoria per non farla tornare mai più. Sono presi dal libro ‘Perché la Rivoluzione cubana?’, pubblicato dalle Edizioni Capitan San Luis.

Continue reading “Il capitalismo cubano” »

Share Button

Cinque: come non perdere…la poesia

Cubainformación TV –  René González  “Soy un espia, dicen”

I Cinque non hanno mai perso lo spirito cubano: come organizzare un concorso di poesia da cinque celle d’ isolamento

trepoesiagrRené González, uno dei Cinque Eroi antiterroristi cubani, e uno dei due che vive a Cuba dopo aver scontato la sua pena negli USA, ricorda un accattivante aneddoto in carcere.

Era il 1999. I cinque cubani erano stati arrestati dall’FBI, ed erano confinati nel cosiddetto Special Housing Unit, celle d’isolamento noto come “Il Buco”.

Continue reading “Cinque: come non perdere…la poesia” »

Share Button

Operazione Northwoods

A proposito della “ribellione interna” a Cuba

http://lapupilainsomne.wordpress.com

northLa rivista spagnola One Magazine ritorna sopra l’ “Operazione Northwoods”, declassificata tra il 1997 e il 2001 e che consisteva nella realizzazione di atti terroristici da parte degli Stati Uniti contro il suo territorio ed i suoi cittadini dei quali si sarebbe data la colpa a Cuba. Continue reading “Operazione Northwoods” »

Share Button