Category Archives: – storia

L’VIII Vertice delle Americhe e l’ombra di James Monroe

Quando mancano poche settimane all’incontro a Lima, la capitale peruviana, gli USA conducono un’offensiva regionale in soccorso della vecchia Dottrina Monroe

 Sergio Alejandro Gómez http://www.cubadebate.cu

Per quanto Washington si sforzi nel tracciare una linea dall’Alaska alla Terra del Fuoco e vendere la fantasia del panamericanismo, il Rio Bravo s’incarica di separare due progetti storici inconciliabili ogni volta che si riuniscono i paesi del continente.

Continue reading “L’VIII Vertice delle Americhe e l’ombra di James Monroe” »

Share Button

L’eco della vera rivoluzione

Quando il 25 maggio del 1893 José Martí scrisse al maggiore generale Antonio Maceo «precisamente ora ho davanti agli occhi  la Protesta di Baraguá che è uno dei fatti più gloriosi della nostra storia», realizzava una delle prime e più certe  valutazioni sul fatto che senza dubbio fu una pietra miliare nella Storia di Cuba.

Continue reading “L’eco della vera rivoluzione” »

Share Button

Fidel, Cuba e il continente africano

Federico  La Mattina per Marx21.it

La rivoluzione cubana ha rappresentato una cesura fondamentale nella storia dell’America Latina e l’isola caraibica ha svolto un ruolo di rilievo negli anni convulsi della guerra fredda. Dopo la seconda guerra mondiale, il Terzo mondo (dall’Africa all’Estremo Oriente) fu caratterizzato da innumerevoli conflitti mentre “il Primo e il Secondo mondo entrarono nella più lunga epoca di pace dall’Ottocento in avanti”, come ha scritto Hobsbawm [1].

Continue reading “Fidel, Cuba e il continente africano” »

Share Button

Per unire e amare dalla verità

Il 14 marzo Cuba commemora il 126º anniversario della fondazione del giornale  Patria, di José Martí. Giorno della Stampa Cubana.

/Perchè il giusto sogno di dare notizie con la chiarezza dell’impegno  ci accompagna alla distanza di 126 anni, i giornalisti vedono in Patria un sostegno di etica e d’amore. Ogni giorno gli uomini e le donne della stampa cubana si alzano con l’Isola per tutti i tempi e mettono nella loro opera rivoluzionaria e conseguente l’impeto febbrile e la riflessione tenace che vestirono quel giornale precursore fondato da  José Martí, che nacque un 14 marzo per sempre e per unire …

Continue reading “Per unire e amare dalla verità” »

Share Button

“Vivere senza Castro”

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

“Cuba si prepara a vivere senza Castro” è una delle tante varianti di titoli con cui i grandi media stanno descrivendo il processo elettorale in corso a Cuba e che, il prossimo 19 aprile, culminerà nell’Assemblea Nazionale con l’elezione di un nuovo Presidente, vice presidenti e membri del suo Consiglio di Stato.

Continue reading ““Vivere senza Castro”” »

Share Button

120 anni di presenza giapponese a Cuba

Il Centro d’Arte Contemporanea Wifredo Lam ha inaugurato l’esposizione Going Away Closer, per il 120º anniversario dell’arrivo dei primi immigranti giapponesi a Cuba.

Continue reading “120 anni di presenza giapponese a Cuba” »

Share Button

Di nuovo la fallita ricerca del Gorbaciov cubano

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

All’inizio del mandato del Generale dell’Esercito Raúl Castro come Presidente del Consiglio di Stato, ed alla vigilia della sua elezione a Primo Segretario del Partito Comunista, la stampa capitalista cercava di dipingere Raul come una sorta di Gorbaciov cubano che avrebbe aperto la strada alla fine del socialismo sull’isola. Allora io dicevo in un post intitolato “Alla ricerca del Gorbachov cubano”: “Solo lanciano i loro ami alla ricerca del Gorbaciov cubano. Suppongono nella direzione rivoluzionaria un’ingenuità incompatibile con più di cinquanta anni di vittorioso scontro con il paese più potente del pianeta.”

Continue reading “Di nuovo la fallita ricerca del Gorbaciov cubano” »

Share Button

L’umanesimo rivoluzionario

https://nostramerica.wordpress.com

Il breve e travolgente passaggio di Hugo Chávez in America Latina e in Venezuela ha lasciato un’importante eredità di idee sociali e politiche pensate in primo luogo per la sua patria ma strettamente intrecciate al mondo che ruota intrno. Il giornalista Ignacio Ramonet, che lo ha conosciuto bene, ci invita ad osservare e verificare il coacervo del suo pensiero rivoluzionario dove trovano spazio Marx e Cristo, la Patria e il mondo, la libertà e l’uguaglianza. Una lettura attenta e spregiudicata, libera da preconcetti, potrebbe essere utile anche al nostro mondo eurocentrico che sembra aver esaurito la capacità di pensare. L’invito è a riflettere anche su quegli aspetti che a noi sembrano obsoleti e a ricordare che il richiamo alla teologia della liberazione e il suo proliferare sono carne e sangue dell’America Latina. (a.r.)

Continue reading “L’umanesimo rivoluzionario” »

Share Button

Cosa hanno in comune “Otpor”, la NATO

 e la cosiddetta “opposizione pacifica” cubana?

Justo Cruz – https://lapupilainsomne.wordpress.com

Pochi giorni fa un “oppositore pacifico” cubano suggeriva, in un programma televisivo di Miami, di bombardare Cuba. Questo “oppositore” il cui nome non mi voglio ricordare esponeva così il suo punto di vista, cito: “… ad esempio, alle persone piace parlare di ‘Otpor‘ nell’ex Jugoslavia, ma quando è stato efficace ‘Otpor’? Dopo che la NATO ha bombardato la Jugoslavia”. Fine della citazione

Continue reading “Cosa hanno in comune “Otpor”, la NATO” »

Share Button

Chávez vive nei cuori dei popoli

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Caracas. Cinque anni dalla scomparsa fisica di Hugo Chávez. Da allora, l’amore per il comandante e la comprensione della sua trascendentale eredità nostramericana da parte dei venezuelani, latinoamericani e caraibici sono più grandi che mai. Oltre a ciò, Chavez fu un uomo universale, solidale con le lotte popolari in tutte le parti del mondo.

Continue reading “Chávez vive nei cuori dei popoli” »

Share Button

L’eredità di Hugo Chàvez

Atilio Boron (*); da: lahaine.org;

Oggi, 5 marzo, sono passati cinque anni dalla sparizione fisica di Hugo Chàvez.

E’ giusto e necessario fare una breve riflessione sull’eredità che ha lasciato la sua presenza in Venezuela, in America Latina e nei Caraibi. Come precedentemente, nel 1956, con Fidel e con il trionfo della Rivoluzione Cubana, l’irruzione di Chàvez nella politica del suo paese si internazionalizzò rapidamente e raggiunse una proiezione continentale.

Continue reading “L’eredità di Hugo Chàvez” »

Share Button

Conversazione telefonica Fidel – Chavez

27 febbraio 2007

Hugo Chávez.- Chi parla?

Fidel Castro.- Pronto.

Hugo Chávez.- Ti sento.

Fidel Castro.- Illustre e caro amico, come sta?

Hugo Chávez.- Caramba, è Fidel! (Applausi ed esclamazioni di: “Fidel, Fidel, Fidel!”)

Continue reading “Conversazione telefonica Fidel – Chavez” »

Share Button

Cubainformacion: difensori della democrazia o dell’impero?


Difendere la democrazia a Cuba o il genocidio dell’Impero spagnolo?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il quotidiano monarchico spagnolo ABC ci ha già abituato alle sue cronache nostalgiche sull’Impero spagnolo. In esse, storici neofranchisti ci parlano della “eroica gesta” (1) di quegli ”agguerriti” “eroi” (2) che non poterono evitare l’indipendenza di Cuba; si lamentano dell’ “esodo che videro protagonisti migliaia di spagnoli espulsi dall’America” ​​dopo i processi di indipendenza (3); o difendono la figura di conquistatori come Francisco Pizarro, che affermano “non era un genocida” (4).

Continue reading “Cubainformacion: difensori della democrazia o dell’impero?” »

Share Button

Cubainformacion: Dottrina Monroe ai tempi di Trump


Kafka e la dottrina Monroe: siamo nell’era Trump

 

Sentire dire al massimo rappresentante della diplomazia USA, Rex Tillerson, che la cosiddetta Dottrina Monroe “è stato un successo” storico, e che “oggi è tanto rilevante come lo fu il giorno in cui è stata scritta” nel 1823, sembra qualcosa di kafkiano. Ma no, siamo nell’era di Donald Trump.

Continue reading “Cubainformacion: Dottrina Monroe ai tempi di Trump” »

Share Button

La Dottrina Monroe non ha mai cessato di agire

Néstor Garcia Iturbe* da alainet.org – Traduzione di Marx21.it

Da quando nel 1823, circa 200 anni fa, gli Stati Uniti avevano proclamato per la prima volta la Dottrina Monroe, essa non ha mai cessato di funzionare nella politica estera dell’Impero, ragion per cui ritengo un approccio sbagliato ritenere che l’amministrazione Trump stia ritornando alla Dottrina Monroe, come invece sostengono, con ogni buona intenzione, alcuni politologi e giornalisti.

Continue reading “La Dottrina Monroe non ha mai cessato di agire” »

Share Button