Tag Archives: ALCA

L’OSA: quella cosa tanto brutta

Elier Ramírez Cañedo www.cubadebate.cu

Con grande lungimiranza nel 1829 Simon Bolivar avvertì che gli USA sembravano destinati dalla provvidenza a piagare l’America di miserie in nome della libertà. Poi non sarebbe solo in nome della libertà, ma si sarebbero utilizzati anche altri eufemismi come quello di “interessi della sicurezza nazionale” e la difesa dei “diritti umani”.

Continue reading “L’OSA: quella cosa tanto brutta” »

Share Button

America Latina minacciata di regresso

Frei Betto –  http://www.cubadebate.cu

In nessun altro continente ci sono stati, negli ultimi trent’anni, cambi tanto significativi come in America Latina e Caraibi. Sono grandi le sfide che si presentano nei 33 paesi, con 600 milioni di abitanti.

Dopo il fallimento del NAFTA (Accordo di Libero Commerio tra USA, Canada e Messico, e Cile come associato) ed il rifiuto della proposta dell’ALCA (Area di Libero Commercio delle Americhe) da parte della maggior parte dei paesi del continente, questo ha iniziato il suo percorso per un cammino proprio. L’America Latina ed i Caraibi hanno raggiunto, infine, la loro maggior età.

Continue reading “America Latina minacciata di regresso” »

Share Button

Non è il Venezuela, è il resto dell’America Latina

Ilka Oliva Corado (*); https://ciptagarelli.jimdo.com

Mentre i mezzi di informazione corporativi ci bombardano di notizie sul Venezuela – c’è la fame … la dittatura di Maduro … – nel resto del continente si vive l’assalto del neo-liberismo.

Mentre noi “non vogliamo essere come il Venezuela”, nei nostri paesi si commettono malversazioni milionarie, muoiono centinaia di bambini per denutrizione, si fa della pulizia sociale, veniamo terrorizzati con la violenza comune, che in realtà è violenza istituzionale, si commettono furti di terre da parte dei governi e delle oligarchie, opprimendo così le comunità che le abitano e, se è necessario, facendole sparire.

Continue reading “Non è il Venezuela, è il resto dell’America Latina” »

Share Button

Vicente Fox ed il plebiscito in Venezuela

Luis Hernández Navarro  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Samuel Moncada è il cancelliere della Repubblica Bolivariana del Venezuela. Domenica scorsa ha dichiarato Vicente Fox persona non gradita. Non v’è alcuna novità in questo. Ciò che è sorprendente è che i messicani non lo abbiamo fatto prima.

Continue reading “Vicente Fox ed il plebiscito in Venezuela” »

Share Button

L’OSA: un cadavere vivente

Hugo Mercado Moldiz http://www.cubadebate.cu

La pace e la democrazia sono minacciate in America Latina. Di ciò non c’è il minimo dubbio. Il rischio concreto che la regione si converta in una zona politicamente instabile e socialmente convulsiva non proviene da gruppi sovversivi, come li chiamerebbe l’establishment USA, ma dalle azioni intraprese -senza la minima attinenza agli scopi formalmente stabiliti né alla sua lunga istituzionalità costruita, ma sì coerente con la sua lunga storia- dall’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) e dal suo attuale segretario generale, Luis Almagro.

Continue reading “L’OSA: un cadavere vivente” »

Share Button

Di fronte ai golpe e all’avversità lottare senza tregua

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com 

al-condor-buitreIl codardo golpe contro la presidentessa Dilma Rousseff è un altro passo nella controffensiva imperialista – oligarchica contro le forze popolari in America Latina e nei Caraibi.

Dopo lo sconfitto golpe, del 2002, contro il presidente Chavez, giunsero alla direzione dei loro paesi Lula, Kirchner, Ortega, Evo, Correa, e altri dirigenti popolari rappresentanti di forze opposte al neoliberismo, favorevoli all’unità e all’integrazione latino-caraibica ed alla democrazia partecipativa e primaria.

Continue reading “Di fronte ai golpe e all’avversità lottare senza tregua” »

Share Button

Fidel, bolivariano e martiano (III parte)

 Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

chavez fidelFidel ricevette, calorosamente, a Cuba Hugo Chavez, 9 mesi dopo essere uscito dal carcere politico e 4 anni prima di giungere alla presidenza del Venezuela; occasione in cui impressionò, molto favorevolmente, il leader cubano, che così lo espresse. L’ascesa di Chavez a capo dell’Esecutivo (1999) è rimasto come un simbolo della retrocessione che avrebbero sperimentato, negli anni successivi, le politiche neoliberali in diversi paesi di nostra America e dello slancio che avrebbe preso la sua marcia verso l’unità e l’integrazione nel momento in cui si apriva (l’era Chavez ndt).

Continue reading “Fidel, bolivariano e martiano (III parte)” »

Share Button

Brasile: da potenza a repubblica bananera

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

brasil1Le prime misure economiche annunciate dal capo golpista del Brasile, Michel Temer, non hanno sorpreso, se non forse per la sua estrema durezza. Confermano uno degli obiettivi fondamentali del circo mascherato da inizio di processo di provenienza montato dalle due camere del Congresso per sospendere, provvisoriamente, la presidentessa Dilma Rousseff e chi sta dietro la mossa.

Continue reading “Brasile: da potenza a repubblica bananera” »

Share Button

Brasile: lo smantellamento dell’integrazione regionale

Emir Sader http://www.alainet.org

http://islamiacu.blogspot.it

derecha-latinoamericana-usaIl ministro dell’economia dell’Argentina, Alfonso Prat-Gay, ha dichiarato che i cambiamenti politici in Brasile sono “una buona opportunità per rifondare il MERCOSUR”.

Continue reading “Brasile: lo smantellamento dell’integrazione regionale” »

Share Button

Brasile: piano sistematico di ricolonizzazione imperiale?

http://www.hispantv.com

usa brasilGli eventi in Brasile s’inquadrano dentro un piano sistematico di ricolonizzazione imperiale, per essere la principale potenza del Sud America, con più di 200 milioni di abitanti e possedere gran parte della biodiversità naturale mondiale.

Continue reading “Brasile: piano sistematico di ricolonizzazione imperiale?” »

Share Button

L’agenda della Casa Bianca sulla visita di Obama a Cuba

Arnold August https://lapupilainsomne.wordpress.com

downloadBen Rhodes è assistente di Obama e vice consigliere per la sicurezza nazionale. Lui offre informazione critica sulla nuova tabella di marcia tattica nella politica verso Cuba in materia di relazioni tra Cuba-USA. Rhodes, il redattore ufficiale dei discorsi per il presidente Obama, merita elogi, come lo stesso presidente, per la nuova politica verso Cuba, tra cui la decisione del presidente di visitare l’isola.

Continue reading “L’agenda della Casa Bianca sulla visita di Obama a Cuba” »

Share Button

Dieci anni di una vittoria minacciata

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

noALCAL’alba del 5 novembre 2005 fu fredda e piovosa a Mar del Plata. Il Vertice dei Popoli, contestatario del Vertice delle Americhe che aveva luogo nella stessa località, univa organizzazioni e movimenti sociali dell’Argentina e del continente e aveva l’intenzione di marciare attraverso la città e riempire lo stadio costruito per il mondiale di del 1978, in un grande atto di rifiuto dell’Accordo di Libero Commercio delle Americhe (ALCA), dove si attendeva la presenza del presidente venezuelano Hugo Chavez.

Continue reading “Dieci anni di una vittoria minacciata” »

Share Button

Il crocevia Argentina

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

scioli-macriIl 22 novembre, in Argentina si terrà il secondo turno delle elezioni presidenziali, in cui si gioca la continuità o un duro colpo al progetto bolivariano, sanmartiniano, martiano, chavista e fidelista di unità e d’integrazione dell’America Latina e dei Caraibi. Quello con cui Hugo Chavez, Nestor Kirchner e Lula da Silva, come interpreti di potenti lotte dei popoli della nostra America, sconfissero 10 anni fa a Mar del Plata il progetto di ricolonizzazione sostenuto da Bush e dai suoi cagnolini, pomposamente chiamato Area di Libero Commercio delle Americhe (ALCA).

Continue reading “Il crocevia Argentina” »

Share Button

I nuovi trattati di libero commercio che gli USA stimolano

Juan Manuel Karg* – omal.info http://albainformazione.com

ttipQuesto mese di novembre l’America latina compie dieci anni dal “No all’ALCA”, con il quale i paesi della regione respinsero l’introduzione di un gigantesco accordo guidato dagli USA. A quel tempo i nostri paesi decretarono un principio anticiclico in uno dei momenti di maggior apogeo del liberoscambismo su scala globale.

Continue reading “I nuovi trattati di libero commercio che gli USA stimolano” »

Share Button

Blocco USA contro Cuba farà la fine dell’ALCA

Rubén Abelenda,

Bloqueo_Dialisis JPG(3)Sono sicuro che uno dei giganti della Nuestra América, Hugo Chávez, direbbe oggi che il blocco degli Stati Uniti contro Cuba se ne andrà al diavolo, allo stesso modo in cui lo scomparso presidente venezuelano aveva affermato, pieno di vita 10 anni fa, a Mar del Plata, in Argentina, riferendosi all’Area di Libero Commercio delle Americhe (ALCA).

Continue reading “Blocco USA contro Cuba farà la fine dell’ALCA” »

Share Button