Tag Archives: Alvaro Uribe

L’assassinio ed il Golpe Maestro

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

 

Il fallito tentativo di assassinio contro il Presidente Nicolas Maduro e l’alto comando politico-militare chavista fa parte della flessibilità della guerra non convenzionale, ibrida o di IV generazione. E’ applicata dagli USA per ottenere il “cambio di regime” ed il cosiddetto golpe morbido contro i governi scomodi, come in Georgia, Ucraina, Brasile, Argentina ed ora Nicaragua, ognuno con le sue caratteristiche particolari. Parte di una concezione strategica e tattica che si adatta rapidamente, senza complicazioni burocratiche ed a basso costo, alle mutevoli condizioni del teatro di operazioni.

Continue reading “L’assassinio ed il Golpe Maestro” »

Share Button

Evoluzione delle tecniche e metodi del terrorismo in Venezuela

http://misionverdad.com

Durante il periodo della Rivoluzione Bolivariana, il Venezuela ha conosciuto un insieme di situazioni e shock propiziati dall’antichavismo nazionale con sostegno dall’estero. La lotta politica interna si è evoluta, fin dai primi istanti di questo ciclo politico, in pratiche apertamente terroristiche commesse da elementi radicali che hanno cercato recuperare il potere politico perso dall’ascesa di Hugo Chávez.

Continue reading “Evoluzione delle tecniche e metodi del terrorismo in Venezuela” »

Share Button

Indizi ed elementi

l’oligarchia colombiana dietro il piano di assassinio

http://misionverdad.com

 

Non è irragionevole pensare che il governo colombiano sia coinvolto nell’operazione che mirava ad assassinare il presidente Nicolás Maduro (e l’alto comando militare) tramite droni ed esplosivi. I politici più importanti del paese vicino hanno dichiarato, in varie occasioni, che gli piacerebbe vedere rovesciato il chavismo dal potere.

In Colombia, gli agenti mercenari dell’oligarchia si sono specializzati nell’assassinare i dirigenti politici e sociali, di diverso calibro, negli ultimi 70 anni. Da Jorge Eliecer Gaitan sino a persone che sono state coinvolte nell’ultima campagna presidenziale di Gustavo Petro, gli attentati sono una costante come riportato dal Difensore del Popolo (difensore civico dei diritti umani ndt) del paese confinante: più di 300 dirigenti sociali e attivisti dei diritti umani sono morti per mano del paramilitarismo, del sicariato politico e della violenza armata ufficiale.

Continue reading “Indizi ed elementi” »

Share Button

Plan Colombia 2.0

Wayne Madsen, SCF http://aurorasito.altervista.org

L’elezione del narcos colombiano Ivan Duque, legato agli squadroni della morte, a presidente della Colombia preannuncia la seconda esecuzione del “Plan Colombia” di Pentagono e CIA.

Continue reading “Plan Colombia 2.0” »

Share Button

La notizia è Petro

Angel Guerra Cabrera http://www.cubadebate.cu

Ivan Duque, alfiere del Centro Democratico, partito guidato dall’ex presidente Alvaro Uribe ha vinto, domenica 17, la presidenza della Colombia con 10 milioni 373 mila 80 voti, la cifra più alta ottenuta nel paese da un candidato presidenziale. Duque aveva anche il sostegno dell’ex presidente Andrés Pastrana, nemico giurato, come il suo mentore, del processo di pace.

Continue reading “La notizia è Petro” »

Share Button

Lento parto in Colombia

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu/opinion

Il risultato del secondo turno delle elezioni presidenziali in Colombia ha sentenziato la vittoria del candidato della destra, Ivan Duque, che ha ottenuto 10 milioni 362 mila 80 voti contro gli 8 milioni 28 mila 33 del suo rivale, Gustavo Petro, candidato della coalizione Colombia Humana.

Continue reading “Lento parto in Colombia” »

Share Button

Secondo turno in Colombia: potrà vincere Petro?

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Inedito in Colombia. Gustavo Petro, candidato di sinistra, ha assicurato il passaggio al secondo turno delle elezioni del 30 maggio con la maggior votazione raggiunta da quella parte politica. Ha ottenuto 4849148 voti, il 25% del totale. Ha unito una coalizione di settori popolari, donne, universitari, indigeni, contadini, movimenti sociali ed espressioni politiche con una richiesta di pace, istruzione e sanità pubblica gratuiti, nonché la natura pubblica dei servizi.

Continue reading “Secondo turno in Colombia: potrà vincere Petro?” »

Share Button

NATO: Welcome Latinoamerica

Iroel Sanchez http://espanol.almayadeen.net

Il 28 giugno 1999, il Comandante Fidel Castro realizzò un impegnativo intervento su quello che allora era “il nuovo concetto strategico della NATO”.

Continue reading “NATO: Welcome Latinoamerica” »

Share Button

Colombia: Uribe sotto accusa per due massacri dei paramilitari

Un tribunale di Medellin ha chiesto alle autorità giudiziarie di aprire una indagine contro l’ex presidente colombiano Alvaro Uribe per il suo presunto coinvolgimento in due massacri compiuti da gruppi paramilitari negli anni ’90  nella provincia nord-orientale di Antioquia. Uribe all’epoca era governatore della regione. Lo riporta Telesur.

Continue reading “Colombia: Uribe sotto accusa per due massacri dei paramilitari” »

Share Button

Uso della carta paramilitare contro il Venezuela

http://misionverdad.com

Piano Colombia, un fenomeno importato e la frontiera

 

Durante il governo di Alvaro Uribe Vélez, la Colombia ha vissuto un processo di riconfigurazione del suo territorio a causa dello sfollamento forzato di oltre 2 milioni di persone (prevalentemente di carattere rurale/contadino) che ha prodotto l’occupazione e l’offensiva militare del Piano Colombia ed il paramilitarismo.

Continue reading “Uso della carta paramilitare contro il Venezuela” »

Share Button

Il chavismo verso la vittoria elettorale nel 2018

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

L’ opposizione pianifica di boicottare le elezioni presidenziali del 2018. Questo rischio è stato segnalato dal presidente Nicolas Maduro, riferendosi ai colloqui tenuti nella Repubblica Dominicana tra il suo governo e parte della cosiddetta Mesa de Unidad Democratica (MUD). Già si erano concordati i sette punti all’agenda ma, in quel momento, gli oppositori hanno ricevuto una chiamata da Washington ed hanno cambiato la loro posizione. Lo so da una buona fonte, ha aggiunto il presidente. Tuttavia, ha puntualizzato che nel 2018 ci saranno le elezioni “con tutta l’opposizione o con una parte di essa”.

Continue reading “Il chavismo verso la vittoria elettorale nel 2018” »

Share Button

Il golpista venezuelano, fuggiasco in Europa

di Geraldina Colotti

«Ringrazio il ruolo dell’Italia nel Consiglio dell’ONU in difesa dell’autonomia e voglio ringraziare Antonio Tajani perché ha rappresentato in modo dignitoso il popolo venezuelano».

Continue reading “Il golpista venezuelano, fuggiasco in Europa” »

Share Button

Nuove FARC, stessa rivoluzione

L. Alberto Rodríguez http://www.cubadebate.cu

Non sono mancati gli uccelli del mal augurio che scommettevano che il processo di pace in Colombia sarebbe fallito, quando è stato pubblicamente annunciato nel 2012. E’ vero che non gli mancavano ragioni per pensare così, dato che le FARC venivano da tre falliti processi di pacificazione dove avevano sofferto conseguenze fatali, con centinaia di rivoluzionari assassinati e molti altri prigionieri politici, molti dei quali ancora aspettano la data dell’amnistia. Ma i dialoghi si sono conclusi e la guerriglia ha lasciato le armi per integrarsi alla vita politica aperta sotto il nome di Forza Alternativa Rivoluzionaria del Comune. Ossia la pace è stata. O almeno, la fine della guerra.

Continue reading “Nuove FARC, stessa rivoluzione” »

Share Button

Venezuela: gli USA preparano l’invasione tramite la Colombia

Geraldina Colotti* – il Manifesto

Prove di golpe, in Venezuela: non quello che, per i media mainstream, starebbe tentando Maduro con la proposta di Assemblea Costituente, ma quello reale, orchestrato dalle destre. L’attacco è forte nello Stato Tachira e in quello di Carabobo.

Continue reading “Venezuela: gli USA preparano l’invasione tramite la Colombia” »

Share Button

Governo e FARC-EP firmano un nuovo accordo di pace

f0013945Il Governo colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo  (FARC-EP)  hanno firmato ieri, giovedì 24, il nuovo accordo di pace con il quale s’impegnano di nuovo a far terminare il conflitto tra le due parti, accordo che sostituisce il precedente respinto in un plebiscito.

Continue reading “Governo e FARC-EP firmano un nuovo accordo di pace” »

Share Button