Tag Archives: America Latina

L’ombra della NATO si allunga minacciosa anche sull’America Latina

Fabrizio Verde  www.lantidiplomatico.it

L’ombra della NATO si allunga minacciosa anche sull’America Latina. Dal 2018 infatti la Colombia è entrata a far parte dell’alleanza del nordatlantico in qualità di ‘partner globale’, titolo riservato a quei paesi che secondo lo statuto del blocco occidentale non possono aderire come membri effettivi.

Continue reading “L’ombra della NATO si allunga minacciosa anche sull’America Latina” »

Share Button

L’inflazione, il debito, la disuguaglianza e i problemi strutturali colpiscono la regione

A quanto pare non sarà tuttavia il 2022 l’anno che stabilirà un sostenuto ritmo di crescita economica per le nazioni dell’America Latina e dei Caraibi.

La Commissione Economica per l’America Latina e i Caraibi (CEPAL), in un bilancio preliminare, ha informato che dopo una crescita del 6,2% come media nel 2021, questo ritmo sperimenterà nel presente calendario un rallentamento  equivalente al 2,1%, per via dei costi che la pandemia de la COVID-19 continua ad imporre, e soprattutto per le note asimmetrie tra i paesi sviluppati, quelli emergenti e quelli che sono in via di sviluppo.

Continue reading “L’inflazione, il debito, la disuguaglianza e i problemi strutturali colpiscono la regione” »

Share Button

La regione delle vene aperte

Le sfide sono molte, tuttavia, c’è una reale possibilità che le forze progressiste riescano a sollevare le macerie che lo stesso neoliberalismo sta generando, e costituirsi in un’alternativa capace di consolidare la democrazia, il bene comune e la sovranità dei popoli della nostra regione

Nuria Barbosa León – Milagros Pichardo www.granma.cu

Continue reading “La regione delle vene aperte” »

Share Button

Cuba e i suoi vaccini pubblici, per “The Wall Street Journal” non esistono

Roberto Cursi www.lantidiplomatico.it

In questi giorni, sui media internazionali, sono usciti articoli su come l’America Latina stia contrastando bene la diffusione del Covid-19 in questi ultimi mesi.

Tra i vari porto come esempio un articolo del «The Wall Street Journal» che titolava “L’America Latina è ora leader mondiale nelle vaccinazioni” [1]. Quel titolo mi ha indotto a pensare che nell’articolo si sarebbe parlato anche del contributo di Cuba.

Continue reading “Cuba e i suoi vaccini pubblici, per “The Wall Street Journal” non esistono” »

Share Button

Il 2021 in America Latina: un anno di lotta e di governo

Geraldina Colotti

Si può guardare all’anno che si chiude seguendo un doppio movimento, quello delle proteste popolari e quello dei processi elettorali che, in alcuni paesi dell’America Latina -su 14 che sono andati ad elezioni-, ne hanno portato parzialmente a sintesi le istanze di trasformazione. Un doppio movimento che s’inquadra nella riconfigurazione geopolitica di un mondo multicentrico e multipolare, seguita alla caduta dell’Unione Sovietica, sancita dalle dimissioni dell’allora presidente Mikhail Gorbaciov la notte di Natale di trent’anni fa.

Continue reading “Il 2021 in America Latina: un anno di lotta e di governo” »

Share Button

Fine del neoliberalismo in America Latina?

Victoria Torres (RedRadioVE), Orinoco Tribune, 21 dicembre 2021

Senza sembrare un déjà vu, i candidati presidenziali sostenuti da partiti e movimenti progressisti e di sinistra riprendono il potere nel continente latinoamericano. Tutto indica che potrebbe essere ancora una volta la fine del neoliberismo. L’effetto domino ha raggiunto Argentina, Messico, Ecuador, Perù, Bolivia, Nicaragua, Honduras e ultimamente Cile, dove il popolo ha riposto le speranze di progresso sulla nuova presidenza di sinistra di Gabriel Boric, nonostante le esitazioni di molti a sinistra verso le sue dichiarazioni in politica estera.

Continue reading “Fine del neoliberalismo in America Latina?” »

Share Button

Né Cile né Colombia

Omar Rafael García Lazo  www.cubadebate.cu

Il Cile di Pinochet è stato mostrato come la vetrina del neoliberalismo in America Latina, l’esempio da seguire. Nello sforzo si tenta di oscurare la repressione che ha accompagnato l’esperimento dei Chicago Boys.

La Colombia è stata esposta come una democrazia forte e fiorente. La guerra, il narcotraffico, il paramilitarismo, da e attraverso lo Stato, non sembrano pregiudicare la “democrazia più antica” del continente.

Continue reading “Né Cile né Colombia” »

Share Button

Spagna: ambizioni neocoloniali dell’estrema destra fascista

Sergio Rodriguez Gelfenstein, Mision Verdad 12 novembre 2021

L‘Europa sembra plasmare una nuova politica nei confronti dell’America latina e dei Caraibi e dà l’impressione che lo faccia da due punti di vista che indicano la via.

Continue reading “Spagna: ambizioni neocoloniali dell’estrema destra fascista” »

Share Button

America Latina: novembre, mese di elezioni

Fernando Bossi Rojas – Giornalista argentino www.itanica.org

A novembre nella nostra regione latinoamericana avranno luogo cinque processi elettorali. Due in Centroamerica e tre in Sudamerica. Ognuno di essi riveste somma importanza non soltanto per le forze popolari e progressiste dei paesi coinvolti, ma anche per quelle di tutta la nostra America.

Continue reading “America Latina: novembre, mese di elezioni” »

Share Button

Nostra America: la più diseguale

Pasqualina Curcio  www.cubadebate.cu

Alcuni dicono che il socialismo è un fallimento, che genera fame e miseria. Al contrario, e come parte del discorso egemonico che è riuscito a penetrare nell’immaginario di miliardi di persone, affermano che è il capitalismo il modello da seguire. Secondo loro, quest’ultimo ha successo.

Continue reading “Nostra America: la più diseguale” »

Share Button

Il realismo dell'”impossibile”

La rivoluzione socialista è la condizione, nel nostro continente, per lo sviluppo e la soluzione dei pressanti problemi dei nostri popoli

 

Frank Josué Solar www.granma.cu

Fin dalle lotte per l’indipendenza in America Latina, vari dei suoi protagonisti compresero la necessità dell’unità per affrontare i nemici esterni e salvaguardare la libertà. In diverse punti della geografia sudamericana, venezuelani, nuovogranadini, peruviani, rioplatensi, cileni combatterono, morirono e vinsero insieme e, a Panama, Simón Bolívar, nel 1826, convocò i nascenti Stati ad un’unificazione continentale, poi fallita.

Continue reading “Il realismo dell'”impossibile”” »

Share Button

Celac, unità nella diversità. L’eredità di Bolivar

Geraldina Colotti

Unità nella diversità. Questo l’intento espresso nel vertice della Celac, la Comunità degli Stati latinoamericani e caraibici che si è concluso in Messico. Un proposito che, diversamente articolato perché rivolto più ai popoli che ai governi, il presidente Nicolas Maduro aveva già espresso a conclusione del Congresso Bicentenario, e che ha ripetuto anche in Messico con un discorso concreto e prospettico al tempo stesso.

Continue reading “Celac, unità nella diversità. L’eredità di Bolivar” »

Share Button

Cubainformacion: la Cuba made in USA?

Una Cuba “democratica” che cesserebbe di essere pacifica e illuminata?

 

Lo scrittore Javier Mestre ci chiede di immaginarci una transizione a Cuba, verso l’unica forma di “democrazia” approvata dai media: la liberale capitalista.

 Continuerebbe ad essere l’unica nazione, in America Latina, senza bambini/e di strada, senza sfruttamento minorile su larga scala, senza analfabetismo, senza bande criminali che, come in tanti paesi della sua regione, controllano interi quartieri?

Continue reading “Cubainformacion: la Cuba made in USA?” »

Share Button

Le Nuove Relazioni Internazionali dell’America Latina

Kawsachun News, Internationalist 360°, 30 agosto 2021

Abbiamo parlato con il ministro degli Esteri boliviano Rogelio Mayta che guida l’incarico per un processo democratico d’integrazione regionale. Il Paese alza la voce contro Luis Almagro, capo dell’Organizzazione degli Stati americani, sia per il suo ruolo nel golpe del 2019, sia per le sue più azioni politiche, in nome degli Stati Uniti, negli affari interni degli Stati membri.

Continue reading “Le Nuove Relazioni Internazionali dell’America Latina” »

Share Button

Effemeridi fasciste

Il presidente Manuel López Obrador, inaugurando un modello commemorativo del Tempio Maggiore azteco nella Plaza del Zócalo, ha confutato tutti i falsi argomenti di coloro che “tendono a giustificare l’invasione in nome della libertà, della fede, della superiorità razziale o della civilizzazione”

Abel Prieto  www.granma.cu

Continue reading “Effemeridi fasciste” »

Share Button