Tag Archives: Andrés Manuel López Obrador

Messico, il primo anno di governo di AMLO

www.latinoamerica-online.it

Domenica primo dicembre oltre 250000 persone si sono date convegno nello Zócalo di Città del Messico per festeggiare il primo anno di governo di Andrés Manuel López Obrador.

Continue reading “Messico, il primo anno di governo di AMLO” »

Share Button

AMLO ed il suo impatto in America Latina

Angel Guerra Cabrera  www.jornada.com.mx

L’arrivo di Andrés Manuel López Obrador alla Presidenza del Messico ha avuto una importante ripercussione sull’impulso alle lotte anti-neoliberali in America Latina e nei Caraibi (LAC). Nella misura in cui si avvicinavano le elezioni presidenziali e cresceva la sua candidatura è stata ragione di allegria e speranza nei circoli rivoluzionari e progressisti della nostra America. Facciamo un po’ di storia.

Continue reading “AMLO ed il suo impatto in America Latina” »

Share Button

I tre giorni che hanno scosso Cuba

Rosa Miriam Elizalde

È iniziato giovedì scorso, con la presentazione della risoluzione cubana contro il blocco USA che, da 27 anni, si vota all’ONU. La giornata è stata tra le più combattute che si ricordi, con la troika USA, Israele e Brasile totalmente isolata. Bolsonaro, che ha trascinato il suo paese, per la prima volta, nella comparsa, invece di aggiungere forza, vergognosamente, le ha sottratte. Centoottantasette paesi si sono allineati con l’isola, nonostante le pressioni del governo gringo, che ha minacciato diverse nazioni con il sospendere gli aiuti economici.

Continue reading “I tre giorni che hanno scosso Cuba” »

Share Button

L. Obrador, A. Fernández, integrazione regionale e comunione di idee

Gerardo Villagrán del Corral, CLAE,

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Poco più di un mese dopo essersi divenuto presidente dell’Argentina, Alberto Fernández compiva il primo viaggio all’estero in Messico, per incontrarsi per tre ore con colui sarà un alleato, il presidente messicano Andrés Manuel López Obrador, per parlare di complementazione commerciale, investimenti, politica estera e in particolare integrazione regionale. “Un incontro più che formidabile; un ottimo punto di partenza, coll’idea che abbiamo molte cose in comune”, con López Obrador, con cui affermava di avere

Continue reading “L. Obrador, A. Fernández, integrazione regionale e comunione di idee” »

Share Button

Messico – Cuba

Questa visita ufficiale del mandatario Miguel Díaz-Canel Bermúdez, in Messico, la prima che realizza dopo la sua elezione a Presidente della Repubblica di Cuba, lo scorso 10 ottobre, parla di fraternità e continuità.

Continue reading “Messico – Cuba” »

Share Button

Non stiamo vivendo un mero cambio di governo, ma un cambio di regime

Nove mesi dopo la sua elezione alla presidenza del Messico, Andrés Manuel López Obrador (AMLO), ha presentato il 1 settembre la sua prima Relazione di Governo nel Palazzo Nazionale. A differenza dei suoi predecessori, non ha colmato di cifre il suo discorso, ma in questa occasione ha ratificato l’agenda politica della sua amministrazione.

Continue reading “Non stiamo vivendo un mero cambio di governo, ma un cambio di regime” »

Share Button

Il mondo di sotto cresce in silenzio

Raúl Zibechi* – https://nostramerica.wordpress.com

C’è vita (e lotta) oltre le elezioni. Nei nostri paesi (Argentina e Uruguay), dagli spot mediatici fino alle discussioni fra militanti dei movimenti sociali, sono tutti centrati e concentrati sulle prossime tornate elettorali, con la speranza che, adesso sì, ci saranno cambiamenti. Anche se sappiamo che questi cambiamenti non vengono dall’alto e che quelli veri sono quelli che sapremo costruire dal basso e per il basso, ci facciamo trascinare spesso dai fuochi artificiali delle elezioni. Continuiamo a diluire il nostro potere del fare dal basso delegando il Potere verso l’alto…

Continue reading “Il mondo di sotto cresce in silenzio” »

Share Button

Venezuela: congiuntura pericolosa

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

La caricatura di colpo di stato, del 30 aprile, a Caracas si è sgonfiata in serata senza che fosse necessaria un’azione militare contraria. In effetti, la maggior parte dei militari “ribelli”, convocatati mediante l’inganno all’alba al distributore viale di Altamira, al rendersi conto che avevano intenzione di usarli in un’azione golpista hanno comunicato con i loro capi superiori ed a mezzogiorno aveva lasciato i ribelli e ritornati alle loro unità.

Continue reading “Venezuela: congiuntura pericolosa” »

Share Button

Trump: calci da annegato

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Dopo innumerevoli tentativi falliti di un colpo di stato contro il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, il governo di Trump agisce alla disperata nella lunga guerra contro la patria di Bolivar. Washington ha distorto, di nuovo, i principi fondamentali del diritto internazionale, della Carta dell’OSA e le norme interne di quello screditato organismo per far sedere un rappresentante del super burattino Juan Guaidó sulla sedia del Venezuela.

Continue reading “Trump: calci da annegato” »

Share Button

Obrador: «Dichiariamo formalmente la fine del neoliberismo»

di Fabrizio Verde www.lantidiplomatico.it

Il Messico è un paese devastato dal neoliberismo. Adesso il paese con la presidenza di Andrés Manuel López Obrador ha finalmente voltato pagina. «Restano abolite due cose, il modello neoliberista e la sua politica di saccheggio, antipopolare e servile», ha dichiarato il nuovo presidente durante la cerimonia di chiusura dell’assemblea per definire il Piano Nazionale di Sviluppo 2019-2024.

Continue reading “Obrador: «Dichiariamo formalmente la fine del neoliberismo»” »

Share Button

2018: L’anno che abbiamo vissuto pericolosamente

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Si chiude un 2018 intenso in emozioni ed eventi politici. Un anno in cui nei due più grandi paesi dell’America Latina hanno guadagnato poli opposti che, a volta, sono due facce della stessa moneta, tinta di ossimoro: la crisi della democrazia neoliberale o del neoliberalismo democratico.

Continue reading “2018: L’anno che abbiamo vissuto pericolosamente” »

Share Button

Chi la difende l’ama di più

Città del Messico – Dall’aeroporto internazionale Benito Juárez alla bella sede della missione diplomatica di Cuba in Messico, attraversando strade piene di veicoli in una delle ore di punta del traffico in questa città che conta più di sette milioni di auto che circolano ogni giorno, si è svolto il primo percorso del presidente Miguel Díaz-Canel Bermúdez, che si trova nella capitale messicana da venerdì 30 novembre, e dove ha assistito alla nomina ufficiale del presidente eletto Andrés Manuel López Obrador.

Continue reading “Chi la difende l’ama di più” »

Share Button

Mexico: toma de posesión de López Obrador

Dopo aver ricevuto la fascia presidenziale nel Congresso messicano sabato, il presidente Andres Manuel Lopez Obrador (AMLO) si è rivolto alla nazione, offrendo una forte condanna della politica economica neoliberista. Ha inoltre annunciato che annullerà la controversa riforma dell’istruzione, perseguirà gli abusi del potere statale e vieterà il fracking.

Continue reading “Mexico: toma de posesión de López Obrador” »

Share Button

Maduro è il benvenuto in Messico

Il nuovo presidente del Messico, Andrés Manuel López Obrador (AMLO) ha sottolineato ancora una volta che sia il Presidente Nicolas Maduro, come tutti gli altri leader mondiali sarà accolto in occasione della sua cerimonia di inaugurazione che si terrà il 1° dicembre.

Continue reading “Maduro è il benvenuto in Messico” »

Share Button

L’aeroporto e l’impronta di AMLO

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Con la decisione di cancellare la costruzione dell’aeroporto in Texcoco supportato da una consultazione popolare, Andrés Manuel López Obrador, anche senza prendere le redini, ha lanciato una potente idea del giro che imprimerà il suo sessennio. Nel suo mandato non prenderà le decisioni la minoranza locale e straniera oscenamente arricchita durante i decenni del festino neoliberale con le corrotte privatizzazioni, le esenzioni fiscali, l’aggiudicazione di opere pubbliche agli amici, la concessione di predatrici concessioni minerarie ed energetiche e la speculazioni finanziaria.

Continue reading “L’aeroporto e l’impronta di AMLO” »

Share Button