Tag Archives: argentina

Cubainformacion: Maduro vs petrolio o guerra psicologica

Share Button

Cubainformacion: Maduro vs petrolio o guerra psicologica

Maduro per petrolio? Cuba al centro della guerra psicologica dall’Argentina

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

L’operazione di guerra psicologica, su larga scala, contro il Venezuela non dà respiro. Ai messaggi centrali -la presunta “crisi umanitaria” (1) “la rottura democratica” (2), il “narco-governo” (3) -, si aggiungono altri specificamente diretti a fomentare il sospetto e la divisione intorno alle forze alleate del presidente Nicolas Maduro (4).

Continue reading “Cubainformacion: Maduro vs petrolio o guerra psicologica” »

Share Button

Pérez Esquivel contro Macri e Rajoy

da AVN – http://www.lantidiplomatico.it

Il Premio Nobel per la Pace, Adolfo Pérez Esquivel, ha affermato che i presidenti di Argentina e Spagna, Mauricio Macri e Mariano Rajoy, non hanno l’autorità morale per immischiarsi negli affari interni di paesi democratici dove le autorità sono state democraticamente elette dal popolo.

Continue reading “Pérez Esquivel contro Macri e Rajoy” »

Share Button

Bombe Molotov: le buone e le cattive

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu

Nel suo accelerato processo di putrefazione morale, i portavoce della destra e della stampa egemonica argentina si strappano le vesti davanti alla violenta escalation che ha avuto luogo, nei giorni scorsi, nel quadro delle proteste per la sparizione forzata di Santiago Maldonado. Nella città di Buenos Aires ed in El Bolson gli atti in ricordo, al compiersi un mese da questo deplorevole evento, sono culminati in gravi scontri tra alcuni gruppi staccatisi dalla affollate e pacifiche manifestazioni -nel caso di Buenos Aires, riunendo centinaia di migliaia di persone in Plaza de Mayó- e le forze di sicurezza.

Continue reading “Bombe Molotov: le buone e le cattive” »

Share Button

L’America Latina invisibile

Alfredo Serrano Mancilla http://www.cubadebate.cu

Temer è ancora presidente del Brasile, senza un voto delle urne. Macri, quello delle Panama Papers, tiene Milagro Salas in un carcere argentino come prigioniera politica. Santos è coinvolto nello scandalo Odebrecht perché avrebbe ricevuto un milione di dollari per la sua campagna presidenziale, in Colombia, nel 2014. Finora nella gestione Peña Nieto, sono stati assassinati 36 giornalisti in Messico, per svolgere il loro lavoro informativo. L’anno scorso, Kuczynski, ha governato il Perù con 112 decreti evitando così di dover passare attraverso il potere legislativo.

Continue reading “L’America Latina invisibile” »

Share Button

Primo desaparecido “nella democrazia di Macri”

L’organizzazione delle Madri e delle Nonne di Plaza de Majo ha dichiarato che venerdì occuperà la nota piazza per protestare contro Macri e richiedere il rilascio immediato di Santiago Maldonado.

Continue reading “Primo desaparecido “nella democrazia di Macri”” »

Share Button

La CIA e la controrivoluzione in Venezuela

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu

La società capitalistica ha come una delle sue caratteristiche principali l’opacità. Se nei vecchi modi di produzione pre-capitalistici l’oppressione e lo sfruttamento dei popoli era evidente e anche acquistava un’espressione formale ed istituzionale nelle gerarchie e potestà, nel capitalismo domina l’oscurità, e con essa, lo smarrimento e la confusione.

Continue reading “La CIA e la controrivoluzione in Venezuela” »

Share Button

Lettera aperta a Cristina Fernández de Kirchner

Pressenza – Ilka Oliva Corado – http://www.lantidiplomatico.it

Il giorno in cui eri ad Arsenal, mentre parlavi alle folle, io guidavo per le strade di Chicago, ero al lavoro e il mio datore di lavoro mi aveva mandato a fare una commissione. Ho messo gli auricolari al telefono cellulare e ho ascoltato via Facebook la tua rivendicazione politica: ho dovuto fermarmi nella corsia di emergenza quando hai presentato il giovane boliviano che lavora tagliando verdure. Ho pianto come una bambina, ho sentito che insieme a lui nominavi ogni lavoratore di ogni tempo. Nel suo sguardo di immigrante si rifletteva la nostalgia di migliaia, anche la mia. Solo noi immigrati sappiamo cosa vuol dire vivere in casa straniera. E non ti dico di quelli senza documenti.

Continue reading “Lettera aperta a Cristina Fernández de Kirchner” »

Share Button

La criminalizzazione antidemocratica della politica

Emir Sader http://www.cubadebate.cu

Oltre alle accuse ai grandi leader popolari latinoamericani come Lula e Cristina per un presunto coinvolgimento in casi di corruzione, per cercare di far passare l’idea che tutti i politici sono corrotti, altre accuse, altrettanto significative, cercano di criminalizzare gli atti del governo.

Continue reading “La criminalizzazione antidemocratica della politica” »

Share Button

L’imbroglio neoliberista di Macri in Argentina

A. Serrano Mancilla – Publico – http://www.lantidiplomatico.it

Macri ha defraudato la cittadinanza argentina. E lo ha fatto in un piccolo lasso di tempo. In poco più di un anno e mezzo ha infranto tutto quanto aveva promesso. Se esistessero i contratti elettorali, quello di Macri già sarebbe stato rescisso a causa di diverse violazioni.

Continue reading “L’imbroglio neoliberista di Macri in Argentina” »

Share Button

Venezuela: le pretestuose accuse di Angela Merkel

di Fabrizio Verde http://www.lantidiplomatico.it/

La Cancelliera tedesca Angela Merkel in occasione di un viaggio in Argentina ha accusato il governo venezuelano di «ostacolare l’azione delle opposizioni», esortando le nazioni sudamericane a formare una coalizione che si adoperi per una «soluzione pacifica» al conflitto politico in corso a Caracas.

Continue reading “Venezuela: le pretestuose accuse di Angela Merkel” »

Share Button

Se i manifestanti in … agissero come in Venezuela?

di Clodovaldo Hernández – laiguana.tv 

Che cosa succederebbe se le persone che protestano in Brasile, Colombia, Francia o Argentina – per non parlare direttamente dell’impero – adottassero le strategie del manuale di Gene Sharp, tanto applaudite dalla stampa internazionale nel caso venezuelano?

Continue reading “Se i manifestanti in … agissero come in Venezuela?” »

Share Button

Papa Francesco scrive a Milagro Sala

In uno sforzo per mantenere alta la concentrazione sul tema e dopo il rapporto durissimo delle Nazioni Unite, Papa Francesco ha scritto una lettera di incoraggiamento all’attivista indigena e parlamentare Milagro Sala, nelle carceri argentine da un anno per accuse generalmente riconosciute come non sostanziali.

Continue reading “Papa Francesco scrive a Milagro Sala” »

Share Button

Argentina: Milagro Sala denuncia torture in prigione

http://www.lantidiplomatico.it

La parlamentare e leader indigena Milagro Sala, in carcere da oltre un anno in Argentina nonostante i tanti appelli nazionali ed internazionali per il suo rilascio, ha denunciato domenica di aver subito torture e di essere stata soggetta a minacce di morte nella prigione di Jujuy, dove è illegalmente detenuta.

Continue reading “Argentina: Milagro Sala denuncia torture in prigione” »

Share Button

Contro i cantori della fine del “ciclo progressista”

di Maurice Lemoine – il Manifesto

A oltre una settimana dalle presidenziali ecuadoriane che hanno sancito la vittoria del candidato della «rivoluzione cittadina» Lenín Moreno (Alianza País), con il 51,15%, il multimilionario banchiere Guillermo Lasso (Creo-Suma) rifiuta di riconoscere la sconfitta.

Continue reading “Contro i cantori della fine del “ciclo progressista”” »

Share Button