Tag Archives: attacchi acustici

L’invenzione degli attacchi

non è contro le persone ma contro l’economia cubana

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Il reality show montato dal senatore Marco Rubio, il 08/01/18, durante l’audizione del Comitato d’Intelligence del Senato USA, ha dimostrato, ancora una volta, che il governo USA si lascia trascinare dal risentimento e frustrazione personale, di alcuni senatori di genitori cubani che non accettano che la Rivoluzione cubana rimanga incolume nonostante i tanti piani ed operazioni segrete per distruggerla.

Continue reading “L’invenzione degli attacchi” »

Share Button

USA ai suoi cittadini: “riconsiderare i viaggi a Cuba”

Anche se Cuba è una delle destinazioni più sicure del mondo e presenta tutti gli standard internazionali, gli Stati Uniti hanno raccomandato ai loro cittadini di riconsiderare i possibili viaggi nell’Isola più grande delle Antille.

Continue reading “USA ai suoi cittadini: “riconsiderare i viaggi a Cuba”” »

Share Button

Marco Rubio fa il sordo con Cuba

Se da un megafono si gridasse alla massima potenza una verità su Cuba, il senatore per la Florida, Marco Rubio, non la sentirebbe. Rubio da decenni soffre di un sordità selettiva sul suo paese d’origine. Sente solo quello che gli conviene.

Continue reading “Marco Rubio fa il sordo con Cuba” »

Share Button

Marco Rubio vuole essere biondo

Patricio Montesinos http://www.cubadebate.cu

Non ci stupiamo quando, un giorno, il senatore di origine cubana Marco Rubio compaia nel Congresso USA con i suoi capelli tinti di biondo per ingraziarsi o rubare il protagonismo, o per meglio dire, lo show al presidente Donald Trump.

Continue reading “Marco Rubio vuole essere biondo” »

Share Button

Tra mafiosi si gestisce il gioco

Pedro Pablo Gómez https://lapupilainsomne.wordpress.com

All’interno dei circoli delinquenziali e dei bassifondi si realizzano affari o accordi, di solito implica che colui che fa un favore deve, come pagamento, riceverne un altro da chi lo riceve. Questo è appena avvenuto nel processo che si sviluppa all’interno della politica dell’attuale governo USA che presiede l’auto-nominato “genio”, Donald Trump, per rarefare il clima di comprensione tra i governi di quel paese e Cuba.

Continue reading “Tra mafiosi si gestisce il gioco” »

Share Button

Dichiarazione Josefina Vidal

« Nella mattina di oggi 9 gennaio è stata realizzata un’udienza del vice comitato dell’Emisfero Occidentale del Comitato delle Relazioni Estere del Senato, organizzata dal senatore repubblicano della Florida, Marco Rubio e presieduta  con il senatore democratico di Nuova Jersey, Robert Menendez, tutti e due con un vasto record di lavoro contro le migliori relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti e promotori di ogni tipo di proposte legislative e politiche che danneggiano gli interessi dei popoli statunitensi e  beneficiano solo una minoranza sempre più isolata che storicamente la lucrato con le aggressioni contro Cuba.

Continue reading “Dichiarazione Josefina Vidal” »

Share Button

FBI: non ci sono prove di “attacchi sonici” a Cuba

Washington – Il FBI non ha incontrato alcuna  prova dei presunti “attacchi sonici” contro il personale diplomatico statunitense in Cuba, dopo tre mesi d’investigazioni e quattro viaggi a L’Avana, ha rivelato lunedì 8 gennaio la Associated Press (AP).

Continue reading “FBI: non ci sono prove di “attacchi sonici” a Cuba” »

Share Button

Senatore repubblicano: nessuna prova ‘attacchi sonici’

La questione ha tenuto banco per diverso tempo e i media nostrani hanno, come sempre, rimasticato le nebulose notizie provenienti da Washington rilanciandole acriticamente. In seguito ad alcuni eventi capitati a funzionari dell’ambasciata statunitense a L’Avana e alcuni loro familiari, si è accusato il governo cubano di aver deliberatamente lanciato fantomatici ‘attacchi sonici’.

Continue reading “Senatore repubblicano: nessuna prova ‘attacchi sonici’” »

Share Button

USA ad un passo dal chiudere la propria ambasciata a Cuba

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Il più recente annuncio da parte del Servizio di Cittadinanza ed Immigrazione USA (USCIS), pubblicato il 22.12.17, che “sospenderà temporaneamente, ma immediatamente, le operazioni nel suo ufficio a L’Avana, Cuba, di fronte alla riduzione del personale della sua ambasciata” era da aspettarselo, poiché da quando il governo di Donald Trump ha iniziato l’operazione mediatica dei falsi attacchi acustici e le inventate malattie sofferte dai suoi diplomatici, si presagiva che lo scopo finale punta alla chiusura totale della sua ambasciata.

Continue reading “USA ad un passo dal chiudere la propria ambasciata a Cuba” »

Share Button

Cuba-USA: principali progressi e arretramenti a 3 anni dal 17 D

Dopo due anni in cui sembravano normalizzarsi le relazioni tra i due paesi, l’era di Trump ha accentuato un profondo arretramento.

Abel González Santamaría http://www.cubadebate.cu/opinion

Il 17 dicembre 2014 (17 D), i presidenti di Cuba e USA, Raul Castro Ruz e Barack Obama, hanno annunciato, simultaneamente, che si sarebbero ristabilite le relazioni diplomatiche tra i due paesi e si sarebbe avanzato verso la normalizzazione dei legami bilaterali. Si informò anche del ritorno, nella nostra Patria, dei tre eroi cubani, Gerardo, Ramón e Antonio, che sono stati ingiustamente imprigionati per 16 anni nelle carceri USA.

Continue reading “Cuba-USA: principali progressi e arretramenti a 3 anni dal 17 D” »

Share Button

Non esistono prove scientifiche sui presunti attacchi acustici

Non esistono prove scientifiche che indichino  perché sarebbero avvenuti i presunti attacchi acustici contro diplomatici statunitensi a L’Avana, un’ipotesi maneggiata da Washington e da alcuni media della stampa che manca di supporto, hanno concluso i partecipanti al Forum Online convocato per analizzare i dettagli del caso.

Continue reading “Non esistono prove scientifiche sui presunti attacchi acustici” »

Share Button

Su un falso attacco acustico e un rumoroso rovescio

Jorge Fiallo  http://www.cubadebate.cu/noticias/

La voce popolare dice: il delinquente crede che tutti si comportino come lui. Ma nel contempo insulta con nuvole di fumo e scappa via con dissimulazione. Nel caso del presunto attacco acustico, il puerile pretesto USA per ridurre il suo livello di relazioni con Cuba, ci sono prove di come hanno usato questa risorsa, ed in modo molto cosciente.

Continue reading “Su un falso attacco acustico e un rumoroso rovescio” »

Share Button

Cubainformacion: un Orson Welles di terza categoria

Share Button

Parole che si ripetono e… si diventano norma

Víctor Angel Fernández https://lapupilainsomne.wordpress.com

Giorno dopo giorno e anno dopo anno, quando i funzionari del governo USA sono intervistati o fanno dichiarazioni sul blocco, utilizzano sempre la stessa parola: embargo. Lo stesso accade con la stampa di quello o altri paesi e persino con individui ed istituzioni, che non hanno nulla contro Cuba, ma che, per abitudine, per tanta ripetizione, omettono il vero termine che definisce l’ aggressiva politica e finiscono utilizzando la variante, per dirla in qualche modo, più morbida del concetto.

Continue reading “Parole che si ripetono e… si diventano norma” »

Share Button

Cubainformacion: armi acustiche contro…il turismo

Per colpire il turismo verso Cuba: proibire … o spaventare?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Il misterioso caso di presunti “attacchi acustici” (1) contro il personale diplomatico USA a L’Avana si è convertito in un nuovo ariete mediatico contro il turismo a Cuba (2).

Continue reading “Cubainformacion: armi acustiche contro…il turismo” »

Share Button