Tag Archives: attacchi sonici

Non esistono prove scientifiche sui presunti attacchi acustici

Non esistono prove scientifiche che indichino  perché sarebbero avvenuti i presunti attacchi acustici contro diplomatici statunitensi a L’Avana, un’ipotesi maneggiata da Washington e da alcuni media della stampa che manca di supporto, hanno concluso i partecipanti al Forum Online convocato per analizzare i dettagli del caso.

Continue reading “Non esistono prove scientifiche sui presunti attacchi acustici” »

Share Button

Su un falso attacco acustico e un rumoroso rovescio

Jorge Fiallo  http://www.cubadebate.cu/noticias/

La voce popolare dice: il delinquente crede che tutti si comportino come lui. Ma nel contempo insulta con nuvole di fumo e scappa via con dissimulazione. Nel caso del presunto attacco acustico, il puerile pretesto USA per ridurre il suo livello di relazioni con Cuba, ci sono prove di come hanno usato questa risorsa, ed in modo molto cosciente.

Continue reading “Su un falso attacco acustico e un rumoroso rovescio” »

Share Button

La scienza contro la manipolazione

Le leggi della fisica, i principi basici della medicina e la logica, s’impegnano a contraddire l’ipotesi che i diplomatici statunitensi avrebbero sofferto presunti “attacchi sonici”  durante il loro lavoro a Cuba.

Continue reading “La scienza contro la manipolazione” »

Share Button

Trump, sulla strada di W. Bush?

Omar Pérez Salomón – https://lapupilainsomne.wordpress.com

Lo scorso 8 novembre, il governo USA ha annunciato ulteriori restrizioni per i cittadini di quel paese interessati a fare affari e viaggi a Cuba, in conformità con il memorandum presidenziale, firmato il 16 giugno di quest’anno a Miami dall’attuale inquilino della Casa Bianca, che, unilateralmente, sopprime la maggior parte dei progressi raggiunti durante il mandato del suo predecessore Barack Obama.

Continue reading “Trump, sulla strada di W. Bush?” »

Share Button

Il Maine sonico: il nuovo pretesto degli Stati Uniti

Nell’agosto scorso alcuni funzionari del governo degli Stati Uniti e altri attori politici filtrarono ai media del loro paese l’esistenza di un presunto quadro di salute  tra i diplomatici nordamericani che lavoravano nell’Ambasciata di Washington a L’avana, provocato da una causa d’origine sconosciuta…

Continue reading “Il Maine sonico: il nuovo pretesto degli Stati Uniti” »

Share Button