Tag Archives: attacchi sonori

L’arma più ricercata dagli USA a Cuba sta a Washington DC

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nove scienziati cubani, membri di un gruppo dell’Accademia delle Scienze di Cuba, hanno tenuto,la scorsa settimana, in interscambio a Washington con medici del Dipartimento di Stato sui cosiddetti incidenti alla salute che ha allegato il governo USA per ridurre al minimo il suo personale diplomatico a L’Avana, per colpire i servizi migratori ai cittadini cubani che desiderano viaggiare in quel paese ed elevare la retorica nelle relazioni bilaterali.

Continue reading “L’arma più ricercata dagli USA a Cuba sta a Washington DC” »

Share Button

Ragioni scientifiche che smentiscono i presunti incidenti

contro diplomatici statunitensi

Cuba ha nuovamente respinto categoricamente l’uso del termine «attacco» senza che esistano prove di alcun genere che lo sostengano, durate il recente incontro tra specialisti degli Stati Uniti e dell’Isola, per parlare dei sintomi per la salute riportati da diplomatici statunitensi accreditati a L’Avana.

Continue reading “Ragioni scientifiche che smentiscono i presunti incidenti” »

Share Button

Come si costruisce il pretesto di una Guerra Fredda?

Yisell Rodríguez Milan http://www.granma.cu

Un pretesto, è tutto ciò che è necessario per iniziare un conflitto, qualcosa in cui gli USA hanno esperienza.

L’hanno usata, per esempio, per intervenire nella guerra ispano-cubana-nordamericana, in Vietnam e per iniziare la guerra contro l’Iraq, ma nessuno così fantasioso ed inusuale come quello che si tesse dal 2017.

Continue reading “Come si costruisce il pretesto di una Guerra Fredda?” »

Share Button

Washington non si assume responsabilità e non offre risposte

in un informe sui presunti incidenti ai diplomatici a Cuba

Sergio Alejandro Gómez http://www.cubadebate.cu

Un informe inviato, questo giovedì, al Congresso dal Dipartimento di Stato assicura che l’organismo federale ha agito “correttamente” di fronte ai presunti incidenti alla salute del suo personale diplomatico a Cuba, sebbene si siano individuati errori nella comunicazione e posizioni chiavi non occupate nel processo decisionale.

Continue reading “Washington non si assume responsabilità e non offre risposte” »

Share Button

La verità che non vogliono ascoltare

 Bertha Mojena Milián http://www.granma.cu

L’obiettività ed i risultati scientifici confermano le incoerenze e le macchinazioni politiche degli USA contro Cuba, specialmente in merito ai presunti danni alla salute provocati a diplomatici USA all’Avana.

Questa settimana si è informato che neurologi e medici di diversi paesi, tra cui Regno Unito, Germania e gli stessi USA, hanno messo in discussione le conclusioni del rapporto che spalleggiava la versione del governo USA sui presunti “danni” causati a 21 -cifra poi elevata a 26- dei suoi diplomatici sull’isola.

Continue reading “La verità che non vogliono ascoltare” »

Share Button

L’evidente falsità degli attacchi sonici

Manuel E. Yepe http://manuelyepe.wordpress.com

L’evidente falsità degli attacchi sonici radica nella comprovata impossibilità di provare, neppure elementarmente, la loro esistenza.

L’iniziale promotore di questa manipolazione di massa è il senatore USA Marco Rubio che, apparentemente, ha venduto l’idea al presidente Trump ed ha ottenuto la sua complicità. Per molti è stato chiaro che Rubio ha intravisto che qualsiasi fatto o situazione reale avrebbe potuto servire per attrarre l’attenzione mondiale necessaria per divenire centro di uno scandalo mondiale che lo proiettasse come potenziale candidato repubblicano alla presidenza USA dopo il mandato di Trump.

Continue reading “L’evidente falsità degli attacchi sonici” »

Share Button

Rivelano il mistero degli attacchi sonici

Manuel E. Yepe https://manuelyepe.wordpress.com

“Nonostante le incognite, da quello che già sappiamo, il recente aumento delle lesioni cerebrali sofferte da diversi diplomatici USA potrebbero essere state causate non da attacchi sonici dei paesi ospitanti, ma dai loro stessi superiori al Pentagono o dalla CIA realizzando un qualche tipo di programma clandestino per creare super-spie”.

Continue reading “Rivelano il mistero degli attacchi sonici” »

Share Button

Cubainformacion: nuovi ‘attacchi sonici’ CIA?


“Attacchi sonici” a Cuba: 15 specialisti in neuroscienze non sono una fonte esperta?

 

Il governo USA ha denunciato due nuovi “attacchi sonici” al suo personale diplomatico a Cuba. Di nuovo, senza la minima prova.

Ricordiamo che, con questo argomento, la Casa Bianca espulse il personale diplomatico cubano, ridusse il suo all’Avana, congelato la consegna di visti e emesso una raccomandazione ufficiale di non recarsi sull’isola.

Continue reading “Cubainformacion: nuovi ‘attacchi sonici’ CIA?” »

Share Button

Quale nuova giustificazione x attacchi sonori?

L’inconsistente giustificazione dei presunti attacchi acustici continua ad essere usata per seminare la paura tra i turisti che decidono di scegliere Cuba come destinazione, anche quando le prove scientifiche hanno dimostrato che non esistevano.

Continue reading “Quale nuova giustificazione x attacchi sonori?” »

Share Button

Le 10 menzogne ​​più ripetute

 sui presunti incidenti a diplomatici USA a Cuba

Sergio Alejandro Gómez  http://www.granma.cu

 

Dopo mesi di indagini, sia USA che cubane, non c’è una sola prova per giustificare l’accusa che “attacchi acustici” contro diplomatici USA abbiano avuto luogo a Cuba.

Continue reading “Le 10 menzogne ​​più ripetute” »

Share Button

Cubainformacion: fake news made in Bolton


Quali nuove fake news preparano contro Cuba da Washington?

 

Il cosiddetto “hard power” o potere duro è pienamente installato al Dipartimento di Stato e nel National Security Council degli USA.

La voce di spesa del Dipartimento della Difesa è cresciuta di oltre 60 miliardi di dollari, fino agli attuali 700 miliardi. Gli USA spendono in difesa più dei sette stati che lo seguono.

Continue reading “Cubainformacion: fake news made in Bolton” »

Share Button

La politica estera USA: il circolo estremista si chiude

di Randy Alonso Falcòn (*) da: cubadebate.cu

traduzione di Daniela Trollio Centro di Iniziativa Proletaria

Nel mezzo dell’ambiente febbrile che si vive nella Casa Bianca, le recenti nomine del presidente Trump a posti-chiave della sua amministrazione riflettono chiaramente l’accento militarista, di potere forte e di ricatto imperiale che questi sta imprimendo alla politica estera statunitense.

Continue reading “La politica estera USA: il circolo estremista si chiude” »

Share Button

Ed ora a cosa serve l’ambasciata USA a L’Avana?

Jesús Arboleya Cervera http://www.cubadebate.cu

In generale, le ambasciate USA nel mondo assomigliano a grandi fortezze. Cinturoni di sicurezza con recinzioni di filo spinato, ostacoli al transito e rilevatori di armi ed esplosivi, così come garitte con marine armati di sofisticati fucili da guerra, servono come antisala all’ingresso in questi recinti diplomatici.

Continue reading “Ed ora a cosa serve l’ambasciata USA a L’Avana?” »

Share Button

L’invenzione degli attacchi

non è contro le persone ma contro l’economia cubana

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Il reality show montato dal senatore Marco Rubio, il 08/01/18, durante l’audizione del Comitato d’Intelligence del Senato USA, ha dimostrato, ancora una volta, che il governo USA si lascia trascinare dal risentimento e frustrazione personale, di alcuni senatori di genitori cubani che non accettano che la Rivoluzione cubana rimanga incolume nonostante i tanti piani ed operazioni segrete per distruggerla.

Continue reading “L’invenzione degli attacchi” »

Share Button